CoronavirusEventi Avversi V.C.Salute

La fine della pandemia di Covid “plausibile”, lo afferma l’OMS

La variante Omicron sta portando a un “periodo di calma” e a una possibile fine della pandemia in Europa, affermano i funzionari sanitari

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha affermato domenica che potrebbe finalmente esserci una fine alla pandemia di Covid in Europa, dopo la rapida diffusione della variante Omicron. 

“È plausibile che la regione si stia avvicinando alla fine della pandemia”, ha detto il direttore regionale Hans Kluge all’agenzia di stampa AFP. 

Ha avvertito che le persone dovrebbero comunque prendere precauzioni, a causa della capacità del coronavirus di mutare, ma ha previsto un “periodo di quiete” dopo Omicron.

“Prevediamo che ci sarà un livello di calma prima che il Covid-19 possa tornare verso la fine dell’anno, ma non necessariamente la pandemia”, ha affermato. 

Kluge ha affermato che un livello di “immunità globale” potrebbe essere raggiunto per un periodo di settimane o mesi a causa di una combinazione del numero relativamente alto di infezioni attuali, della continua adozione delle vaccinazioni e dell’aspetto “abbassamento della stagionalità” della prossima primavera dell’emisfero settentrionale.

La regione europea dell’OMS, che copre 53 paesi e territori, ha registrato un picco di casi di Omicron, come gran parte del mondo. Nella settimana terminata il 18 gennaio, la percentuale di nuove infezioni da Omicron è più che raddoppiata, dal 6,3% al 15%, secondo i funzionari sanitari. 

L’OMS ha affermato all’inizio di questo mese che più della metà della popolazione europea potrebbe risultare positiva alla nuova variante nel giro di pochi mesi, descrivendo il contagio come una “nuova ondata di marea da ovest a est”.

Il capo dell’OMS al contrario si era già espresso sulla questione. Il dottor Tedros Adhanom Ghebreyesus, che ormai conosciamo bene come uno dei presunti artefici e complici nel crimine globale Covid-19, ha chiarito che la pandemia “non è affatto finita”, tuttavia. Parlando la scorsa settimana, ha affermato che Omicron ha portato a 18 milioni di nuove infezioni in tutto il mondo nel corso di soli sette giorni, con il risultato che numerosi paesi europei hanno registrato un aumento significativo del numero di casi. 

“Non commettete errori, Omicron sta causando ricoveri e decessi, e anche i casi meno gravi stanno inondando le strutture sanitarie”, ha affermato. Affermazione che sappiamo essere falsa come tante altre che hanno caratterizzato l’operato del Dott. Adhanom . Il tempo ci renderà giustizia.

Articoli correlati

Davide Donateo

Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!