Deep StateSocietà

LA PERVERSA “MORAL SUASION” DELLA CHIESA BERGOGLIANA

Dove non riesce il Governo, ci pensa la chiesa di Bergoglio a spingere gli italiani ignari ad offrire il braccio all’ago infausto del siero genico. L’ultimo appello di Bergoglio alla vaccinazione lo abbiamo sentito al meeting internazionale POPOLI FRATELLI TERRA FUTURA. Religioni e culture in dialogo, organizzato dalla Comunità di Sant’Egidio e svoltosi a Roma il 6 e 7 ottobre 2021. È qui che il sedicente vescovo di Roma ha di nuovo auspicato «più vaccini distribuiti equamente», in un contesto alquanto surreale, che vedeva presenti il capo del Governo Draghi e il Ministro Lamorgese, personalità del mondo religioso e abortisti del calibro di Jeffrey Sachs, noto per le sue idee malthusiane sul depopolamento e sull’aborto come strumento per eccellenza per il controllo delle nascite (vedi “Commonwealth: Economics for a Crowded Planet”). Poi è arrivata in Vaticano anche Nancy Pelosi, intrepida abortista … Ma mandiamo indietro il nastro e ripercorriamo il tracciato per ordine. 

Tutto comincia con l’accettazione acritica di quanto contenuto nei noti DPCM di Conte e poi di Draghi che, ricordiamo, essendo meri atti amministrativi non hanno alcuna forza di legge e, dunque, non sono cogenti. Ma scuole, chiese, ospedali, università e ogni realtà sociale, ognuno per i propri interessi, si sono mostrati sordi ai principi costituzionali, facendo finta che tali norme amministrative avessero forza di legge, pur essendo state dichiarate illegittime da alcuni tribunali. Anche molti vescovi italiani (non tutti!) si sono mostrati sordi e ciechi, accettando le interferenze illegittime dello Stato negli affari della Chiesa, in particolare permettendo allo Stato di manipolare addirittura la liturgia, imponendo il distanziamento tra i banchi, le mascherine obbligatorie, l’igienizzazione delle mani (anche del prete sull’altare), l’eliminazione dello scambio della pace e di ogni altro segno di interazione sociale, il divieto dell’uso dei sacramentali, come l’acqua santa, la comunione sulla mano obbligatoria, etc. Norme illegittime e anticostituzionali che contrastano i diritti fondamentali dell’uomo, il diritto naturale, di cui la Chiesa di Cristo si è sempre fatta portavoce. Ma la chiesa di Bergoglio sembra aver dimenticato la propria missione, anticipando, addirittura, le politiche del Governo Draghi, come, ad esempio, l’estensione del green pass a tutti i lavoratori e i residenti del Vaticano (costringendoli ad andarsene, come nel caso di alcune guardie svizzere QUI), ai chierici, ai diaconi, ai catechisti e animatori parrocchiali, pena la “scomunica” de facto. Non ti vaccini? Non entri in seminario. Non hai il green pass? Non celebri più la messa, non entri in chiesa, etc. Sia chiaro, nessun obbligo vaccinale, perché “vaccinarsi è un atto di amore” e, quindi, deve essere un atto libero. Però se non opti liberamente per l’atto d’amore sei fuori dalla chiesa, nel senso che, al momento, non ti fanno più esercitare alcuna funzione di evangelizzazione prevista dal diritto canonico. Resta, tuttavia, inteso che la chiesa bergogliana non obbliga nessuno: semplicemente “invita” a vaccinarsi e all’occorrenza trasforma le proprie chiese in hub vaccinali. Alcuni preti, poi, tra i più zelanti, non fanno entrare più nemmeno in chiesa per la messa e non somministrano i sacramenti a chi non è vaccinato o è sprovvisto di green pass. È una questione di carità cristiana – dicono – e non si può pensare di essere cristiani e contagiare gli altri. Peccato, però, che il “vaccino” non immunizzi. Non è un’opinione, ma quanto messo per iscritto dalla stessa Pfizer, che nel bugiardino scrive: «Comirnaty [il vero nome del vaccino Pfizer] è un vaccino utilizzato per la prevenzione di COVID 19, malattia causata dal virus SARS-CoV-2 [N.B. prevenzione della malattia non del virus] … Comirnaty non contiene il virus per indurre l’immunità» (QUI). Diversi studi inglesi e israeliani hanno dimostrato l’inefficacia del vaccino. 

Le persone vaccinate possono essere infettate e infettare con tanto di lasciapassare, oltre a sviluppare presumibilmente una sindrome da immunodeficienza acquisita (QUI). Il green pass, allora, è un “premio” per che cosa, se i vaccinati possono infettarsi e infettare? Un premio per aver partecipato al grande esperimento del Nuovo Ordine Mondiale, come ha rivelato la Public Health Chief australiana Dr. Kerry Chant durante una conferenza stampa (QUI)? A cosa servono il grafene, i superconduttori e quegli strani organismi viventi trovati nei “vaccini” mRNA (QUI)? Bergoglio e i suoi volenterosi carnefici non ne sanno nulla? Perché, nonostante gli ingenti studi internazionali, continuano a “invitare” i cattolici italiani a farsi somministrare senza alcun consenso informato un siero genico sperimentale che non immunizza e che comporta rischi altissimi per la salute (tra cui la morte)? Se non immunizza, perché promuoverlo in maniera così subdola e ipocrita attraverso il green pass, che lede i diritti fondamentali dei cittadini liberi, promuovendo presunti reati di discriminazione, estorsione, esercizio abusivo di professione, procurato allarme, violenza privata, tortura e istigazione alla tortura? Una chiesa bugiarda, ipocrita, discriminante e al servizio di uno Stato dispotico e tiranno è ancora la Chiesa di Cristo? Si è forse già realizzato quanto preconizzato dall’allora card. Ratzinger, quando affermava che la Chiesa vera, quella fedele a Cristo, sarebbe stata un piccolo resto, una chiesa ridimensionata e umiliata, costretta a “ripartire dalle origini”? Dove sono i vescovi fedeli a Cristo e capaci di alzare la voce contro ogni sopruso e sopraffazione per difendere i piccoli e i deboli dalla minaccia del Male e dagli artigli del grande Leviatano infernale? Siamo dunque giunti alla grande prova finale? Il Figlio dell’uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?

Articoli correlati

Referenze.

https://www.aldomariavalli.it/2021/10/09/lettera-aperta-di-una-guardia-svizzera-che-ha-resistito-alla-vaccinazione-obbligatoria-in-vaticano/amp/

https://farmaci.agenziafarmaco.gov.it/aifa/servlet/PdfDownloadServlet?pdfFileName=footer_005389_049269_FI.pdf&sys=m0b1l3
https://theexpose.uk/2021/10/10/comparison-reports-proves-vaccinated-developing-ade/ 

https://www.independent.co.uk/tv/news/new-world-order-australia-covid-v54072845

Articoli correlati

Back to top button

Database Italia ha bisogno di te!

Database Italia è finanziato da te, per te. Questo significa  che
ci affidiamo al tuo supporto. Se ti piace
quello che facciamo puoi scegliere di effettuare una sottoscrizione per evitare di visualizzare pubblicità durante la lettura degli articoli.
In alternativa puoi effettuare una donazione tramite debit card o carta di credito.

Le donazioni non sono obbligatorie. Puoi continuare tranquillamente la lettura chiudendo questo popup.

ABBONATI! Con un piccolo contributo di 3 € al mese potrai leggere tutti gli articoli senza fastidiose pubblicità.

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!