PoliticaSocietà

LA REGINA SARÀ RIMOSSA DA CAPO DI STATO IN GIAMAICA, MENTRE LE NAZIONI CARAIBICHE SEGUONO LE BARBADOS

Il processo di rimozione della regina dalla sua attuale posizione di capo di Stato della Giamaica prevede diverse fasi, tra cui il voto di Camera e Senato e un referendum popolare.

La regina sarà rimossa da capo di Stato in Giamaica, mentre le nazioni caraibiche seguono le Barbados. Di

Graeme Murray, News Reporter, 14:47, 10 Jun 2022. L’articolo sembrerebbe confermare ciò che già da tempo si immaginava (QUI), cioè, che la Regina Elisabetta sia morta. Nel suo canale telegram, il Gen. McInerney ha dichiarato apertamente: “È MORTA. Possono già ammetterlo

La Regina perderà il suo status di capo di Stato nell’isola caraibica della Giamaica.

Al parlamento della capitale Kingston è stato comunicato che il processo avverrà in “fasi” prima delle prossime elezioni del 2025.

LA REGINA SARÀ RIMOSSA DA CAPO DI STATO IN GIAMAICA, MENTRE LE NAZIONI CARAIBICHE SEGUONO LE BARBADOS : LA GIAMAICA DIVENTA UNA REPUBBLICA

Marlene Malahoo Forte QC, che dirige il Ministero degli Affari legali e costituzionali del Paese, ha fatto l’annuncio in Parlamento, che porterà la Giamaica a diventare una repubblica.

Secondo quanto riportato dall’Express, il processo di rimozione della Regina dalla sua attuale posizione prevede diverse fasi che prevedono il voto della Camera e del Senato del Parlamento giamaicano e un referendum popolare.

La signora Malahoo Forte ha dichiarato: “L’obiettivo è quello di produrre una nuova Costituzione della Giamaica, promulgata dal Parlamento giamaicano, che stabilisca, tra l’altro, la Repubblica di Giamaica come una repubblica parlamentare, sostituendo la monarchia costituzionale e affermando la nostra autodeterminazione e il nostro patrimonio culturale”.

La regina sarà rimossa da capo di Stato in Giamaica, mentre le nazioni caraibiche seguono le Barbados. Marlene Malahoo Forte, QC, MP, JP Ministro degli Affari legali e costituzionali (Foto)
La regina sarà rimossa da capo di Stato in Giamaica, mentre le nazioni caraibiche seguono le Barbados. Marlene Malahoo Forte, QC, MP, JP Ministro degli Affari legali e costituzionali (Foto)

“Sono lieto di informare questa onorevole Assemblea che il lavoro per raggiungere questo obiettivo, pur procedendo per gradi, è formalmente iniziato”.

Il ministro della Costituzione ha indicato come esempio la transizione di Barbados, che ha tagliato i legami con la monarchia.

Ha detto che altri sono in attesa di sapere quale nazione caraibica sarà la prossima a porre fine ai legami con il Commonwealth.

È prevista l’istituzione di un Comitato di riforma costituzionale che includerà membri dell’opposizione.

Ha aggiunto: “Il lavoro di riforma da fare per raggiungere l’obiettivo di una nuova Costituzione richiede la cooperazione tra il governo e l’opposizione parlamentare, così come il sigillo del popolo”.

PROTESTE ANTIMONARCHICHE AI CARAIBI

Il Duca e la Duchessa di Cambridge hanno recentemente visitato i Caraibi nell’ambito del Royal Tour.

Ma la visita ha scatenato file per la schiavitù e proteste anti-monarchiche in tutte le isole visitate dalla coppia.

Doveva essere un'”offensiva di fascino” per frenare l’uscita di altre nazioni, come Barbados, dal Commonwealth, ma è stata ampiamente vista come un disastro di pubbliche relazioni.

Una delle prime visite della coppia è stata annullata dopo le proteste in Belize per una disputa fondiaria con un ente di beneficenza di cui il nipote della Regina è mecenate.

Secondo il Mirror, la Regina avrebbe espresso “tristezza” per la decisione di Barbados di diventare una repubblica.

Il rammarico del principe Carlo

Il Principe Carlo, nel frattempo, ha detto che avrà una “fitta di rammarico” durante la cerimonia che segna il taglio dei legami con la monarchia dopo secoli di dominio britannico.

Dame Sandra Mason, il governatore generale, giurerà come presidente a mezzanotte, sostituendo la Regina come capo di Stato nel 55° anniversario dell’indipendenza del Paese.

Il governatore generale ha pronunciato un discorso nella National Heroes Square di Barbados in cui ha affermato che i due Paesi rimarranno vicini.

LA REGINA SARÀ RIMOSSA … ANCHE IN AUSTRALIA

gennaio il Mirror ha raccontato come anche il governo australiano voglia rimuovere la Regina come capo di Stato dopo essere stato legato alla Gran Bretagna per oltre 200 anni.

La notizia è stata annunciata appena due giorni prima delle celebrazioni del Giubileo di Platino della Regina, quando la Regina Elisabetta è diventata il primo monarca britannico a compiere 70 anni di servizio.

Il neoeletto leader laburista australiano, Anthony Albanese, ha creato un nuovo ruolo all’interno del suo governo, quello di “ministro aggiunto per la Repubblica”, e ha sollevato la prospettiva di un referendum per decidere se sostituire la Regina come capo di Stato.

Un deputato di Sydney, Matt Thistlethwaite, ha assunto il ruolo e ha dichiarato che quando il Principe Carlo diventerà Re, “quello sarà il momento naturale, credo, in cui molti australiani diranno: ‘Ok, la Regina ha fatto un lavoro fantastico, ma è ora di guardare al futuro'”.

Fonte: https://www.mirror.co.uk/news/world-news/queen-removed-head-state-jamaica-27199774

Armando Savini

Armando Savini è un economista, saggista, cultore di esegesi biblica e mistica ebraica. Dopo la laurea in Scienze Politiche e un master in HR Management, si è occupato di scienza della complessità e delle sue applicazioni all’economia. Già cultore della materia in Politica economica presso la cattedra del Prof. Giovanni Somogyi alla Facoltà di Scienze Politiche de La Sapienza, è stato docente a contratto di storia economica, economia, HR management e metodi di ricerca per il business. Tra le sue ultime pubblicazioni: Sovranità, debito e moneta. Quello che dovresti sapere e non ti hanno mai detto (‎2021); Miti, storie e leggende. I misteri della Genesi dal caos a Babele (Diarkos 2020); Le due sindoni (Chirico, 2019); Il Messia nascosto. Profezie bibliche alla luce della tradizione ebraica e cristiana (Cantagalli-Chirico, 2019); Maria di Nazaret dalla Genesi a Fatima (Fontana di Siloe, 2017); Risurrezione. Un viaggio tra fede e scienza (Paoline, 2016); Dall’impresa-macchina all’impresa-persona. Ripensare l’azienda nell’era della complessità (Mondadori, 2009).

Articoli correlati

0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!