CoronavirusSocietà

La soluzione definitiva: non conformarsi! L’esempio dei bug di Aadhaar, il sistema di credito sociale indiano.

  Alla fine, la soluzione più efficace a lungo termine è l’inadempienza di massa, “ignorare i governanti e metterli fuori dalla nostra esistenza”. È importante rendersi conto che non sono i nostri politici a dirigere lo spettacolo. Sono fanti per globalisti senza nome e non eletti, motivo per cui è improbabile che combattere nell’arena politica elimini questa minaccia a lungo termine.

Come notato da Corbett, i globalisti tecnocrati che sono i veri tiratori di corde sono in grado di fare ciò che fanno solo perché le persone tendono ad assecondarli. È così semplice. Se un numero sufficiente di persone non si adegua, i loro piani crollano.

Se milioni di persone si rifiutano di rispettare gli obblighi e i passaporti e poi fanno causa ai loro datori di lavoro quando vengono licenziati, se milioni costringono l’establishment a passare attraverso quella seccatura, l’establishment alla fine crollerà. Come notato da Corbett, sarebbe diventato matematicamente impossibile per loro imporre la tirannia. Alla fine, è così che vinciamo.

Il Green Pass fa parte del capitalismo della sorveglianza

Per saperne di più sullo schema alla base dei passaporti vaccinali, leggi l’articolo di Jeremy Loffredo e Max Blumenthal, “Salute pubblica o ricchezza privata? Come i passaporti dei vaccini digitali aprono la strada a un capitalismo di sorveglianza senza precedenti. 9  Come indicato in tale articolo:

“I titani del capitalismo globale stanno sfruttando la crisi di Covid-19 per istituire sistemi di identificazione digitale in stile credito sociale in tutto l’Occidente.

La morte per fame di Etwariya Devi, una vedova di 67 anni dello stato rurale indiano del Jharkhand, sarebbe passata senza preavviso se non fosse stata parte di una tendenza più diffusa.

Come 1,3 miliardi di suoi compagni indiani, Devi era stata spinta a iscriversi a un sistema di identificazione digitale biometrico chiamato Aadhaar per accedere ai servizi pubblici, inclusa la sua assegnazione mensile di 25 kg di riso.

Quando la sua impronta digitale non è riuscita a registrarsi a causa del sistema scadente utilizzato, a Devi è stata negata la razione di cibo. Nel corso dei tre mesi successivi nel 2017, le è stato ripetutamente rifiutato il cibo fino a quando non ha ceduto alla fame, sola nella sua casa.

Premani Kumar, una donna di 64 anni anche lei del Jharkhand, ha incontrato la stessa morte di Devi, morendo di fame e sfinimento lo stesso anno dopo che il sistema Aadhaar ha trasferito i suoi pagamenti della pensione a un’altra persona senza il suo permesso, mentre tagliava le sue razioni di cibo mensile.

Un destino altrettanto crudele è stato riservato a Santoshi Kumari, una bambina di 11 anni, anche lei del Jharkhand, che secondo quanto riferito è morta chiedendo l’elemosina dopo che la tessera annonaria della sua famiglia è stata cancellata perché non era stata collegata al loro ID digitale Aadhaar.

Queste tre vittime strazianti sono state tra l’ondata di morti nell’India rurale nel 2017 che è stata il risultato diretto del sistema di identificazione digitale di Aadhaar.

Con oltre un miliardo di indiani nel suo database, Aadhaar è il più grande programma di identificazione digitale biometrica mai costruito. Oltre a fungere da portale per i servizi governativi, tiene traccia dei movimenti degli utenti tra le città, del loro stato lavorativo e dei registri degli acquisti. È un sistema di credito sociale de facto che funge da punto di ingresso chiave per l’accesso ai servizi in India…

Per coloro che desiderano porre fine alle restrizioni legate alla pandemia, i programmi di credenziali che certificano la loro vaccinazione contro il Covid-19 sono stati commercializzati come la chiave per riaprire l’economia e ripristinare la propria libertà personale. Ma l’implementazione dei passaporti di immunità sta anche accelerando la creazione di un’infrastruttura di identità digitale globale”.

Non cadere nella trappola della convenienza

Non commettere errori, i passaporti dei vaccini sono il precursore dei portafogli di identità digitali, come notato dalla società di sorveglianza militare Thales. 10  Naturalmente, saranno venduti come qualcosa che ti fornirà una comodità superiore, ma come mostrano le tre storie sopra, non sempre funziona, e anche quando lo fa, ti trasforma in uno schiavo in un sistema che trae profitto dalla stretta sorveglianza.

Il sistema offre anche ai globalisti non eletti – i più ricchi dei ricchi – il potere di tagliare l’accesso a fondi, assistenza sanitaria, viaggi, cibo o qualsiasi altra cosa quando vogliono. Bill Gates, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, i Rockefeller, la Banca Mondiale e il World Economic Forum sono solo alcune delle persone e delle organizzazioni che stanno dietro a questo programma di schiavitù globale.

Non innamorarti del linguaggio altruistico proferito da queste persone. Non è altro che PR per coprire i loro motivi di profitto. Nel mondo reale, i sistemi di identificazione digitale si sono rivelati disastrosi per la persona media, con conseguente emarginazione e morte.

In India, un campionamento casuale di 18 villaggi che avevano implementato l’autenticazione biometrica obbligatoria nelle stazioni di razionamento ha mostrato che uno scioccante 37% delle persone non è stato in grado di ottenere le proprie razioni di cibo per un motivo o per l’altro. 11  Alla faccia della comodità. Immagina di dover fare affidamento su un sistema del genere per tutto nella tua vita: il cibo, l’assistenza sanitaria, l’istruzione, le banche e gli acquisti quotidiani.

Come notato dall’immunologo e genetista canadese Sir John Bell, 12  il sistema medico COVID-19 può essere facilmente riproposto anche per altri disturbi e obiettivi legati alla salute. Potrebbe essere richiesto un numero qualsiasi di altre vaccinazioni e, senza averle registrate nel passaporto, la tua libertà è di nuovo persa.

Potrebbe essere necessario un numero qualsiasi di farmaci per mantenere un passaporto valido. Potrebbero sottoporre ogni adulto oltre i 40 anni al trattamento obbligatorio con statine, ad esempio, come misura di salute pubblica.

Quanta libertà sei disposto a perdere? Non pensare per un minuto che tutto finirà una volta che ti sarai completamente vaccinato contro il COVID-19. Tutti, prima o poi, dovranno fare una scelta: libertà o schiavitù. Non ci sono più vie di mezzo.

FONTE

 Fonti e riferimenti

1  New York Times 25 ottobre 2021, aggiornato il 26 ottobre 2021 (archiviato)

2  Notizie AP 20 ottobre 2021

3  Notizie sullo spettro NY1 21 ottobre 2021

4  Lo scoop giusto 19 ottobre 2021

5  Corbett Report Settembre Discussione aperta

6  Rapporto Corbett Mostra note

7  Rapporto Corbett Come incontrare persone che la pensano allo stesso modo

8  togetherdeclaration.org

9,  11  The GreyZone 19 ottobre 2021

10  Talete di Twitter

12  Economista 21 ottobre 2021

Davide Donateo

Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.

Articoli correlati

5 1 vote
Article Rating
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Marcello

. . ma anche non comprare nulla di ciò che viene pubblicizzato (ci sono alternative migliori e + economiche), non fate figli (sono solo i consumatori preferiti del sistema), niente acquisti superflui che di solito facciamo, mostrare sempre un atteggiamento felice, allegro (loro ci vogliono tristi e depressi) etc . . . .?

nadia

La gente si sta risvegliando . Dobbiamo tener duro perchè questo sistema scellerato non può
vincere !! La libertà non si cambia con nulla
Grazie per tutte le informazioni preziose

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!