Home Analisi Geo-Politiche non convenzionali L’ARDUO PERCORSO VERSO LA VITTORIA. UNITI ABBIAMO GIA’ VINTO | Raccolta fondi...

L’ARDUO PERCORSO VERSO LA VITTORIA. UNITI ABBIAMO GIA’ VINTO | Raccolta fondi di ottobre

0

Un Percorso lungo e arduo che stiamo facendo insieme.

Tante le prove che tutti noi abbiamo dovuto affrontare, sia come individui ma anche come anime libere che hanno scelto di reagire a questa campagna di disinformazione e lavaggio del cervello.

In questi anni Database Italia ha incontrato molti ostacoli esterni, come la censura da parte dei Social, che molto presto si ritroveranno un caro prezzo da pagare, ma anche la “cupola” delle Big Tech in generale controllata da Google, che nonostante il programma di advertising da noi inserito ( unica forma di sostentamento ), ha bloccato ogni pagamento da noi maturato, per gli argomenti e i contenuti scomodi ( Covid, Vaccini e Ucraina Nazista), da noi prodotti e pubblicati.

Sarebbe stato più facile per noi cambiare indirizzo editoriale, ma visto che la coerenza è alla base della nostra azione e la denuncia dei crimini di questa èlite, ormai alla fine dei suoi giorni è la nostra “mission”, abbiamo tirato dritto per informare con notizie, opinioni e un modo di pensare totalmente diverso da quello della massa, per raggiungere in modo spedito, il traguardo che è sempre più vicino.

Non sono mancati neanche gli attacchi, così detti interni ovvero da parte di coloro che si dichiarano anti-regime nelle loro interviste e sui loro canali social, alcuni dei  quali da noi lanciati e sostenuti, seguendo il principio della collaborazione e del gioco di squadra.

Purtroppo l’Ego, l’opportunismo, ma anche uno squallido secondo fine che li muove, ha reso impossibile il proseguimento di qualsiasi collaborazione e ce li ritroviamo quindi contrapposti, pronti ad insultare e a divulgare una serie di fandonie e insulti ingiustificati, a cui abbiamo sempre deciso di non rispondere.

Abbiamo sempre sostenuto che il male, quando si manifesta attraverso le ombre di chi ti sta vicino, non deve mai e poi mai essere alimentato, e così abbiamo fatto.

Il nostro progetto editoriale è sempre stato internazionale, rivolto quindi non solo ad un pubblico italiano, ma anche al cittadino del mondo in generale.

Per questo motivo, abbiamo aperto anche la testata online Database International e una casa editrice per la pubblicazione di contenuti “non convenzionali” anche di autori che hanno un pubblico estero, ed è per questo motivo che abbiamo aperto una società a Londra, non per motivi “oscuri” legati all’èlite o per commettere illeciti fiscali come qualche “fenomeno” insinua ultimamente.

Nella nostra Redazione ci sono articoli di autori che, seguendo comunque la linea editoriale, hanno e manifestano in piena libertà di espressione, una visione a volte diversa da quella degli altri, dando comunque un contributo importante per la creazione di questo grande contenitore o “database”, che possa un giorno servire ai posteri, per documentare questo periodo storico incredibile.

In questo percorso abbiamo sostenuto anche iniziative imprenditoriali o dato visibilità a contenuti o strumenti utili nel concreto, per migliorare le condizioni della vita reale dei nostri lettori e ascoltatori, come per il discorso integrazione o elementi utili per la disintossicazione, ( vitamine e/o diossido di cloro etc. ) SENZA MAI PERCEPIRE ALCUNA ROYALTY .

Stesso identico discorso sul discorso legale e tutela dei lavoratori o persone vessate dalle infami disposizioni vaccinali governative, dando spazio anche con delle dirette ad Avvocati e giuristi che si sono battuti in questo senso.

Vi abbiamo presentato professionisti impegnati da anni al contrasto del “caro bolletta” come anche esperti nel campo della protezione del patrimonio personale attraverso lo strumento dell’Oro fisico, diventati poi questi ultimi, anche sostenitori attivi del nostro progetto editoriale, attraverso il posizionamento della loro pubblicità sulle nostre pagine, visto che Google ci ha sempre remato contro ostacolandoci in ogni modo e maniera.

Questa nostra azione di difesa e tutela dei vostri interessi l’abbiamo sempre portata avanti con coscienza e amore verso il prossimo, anche attraverso un dialogo via email con molti di voi che ogni giorno ci scrivono per i più disparati motivi e a cui non abbiamo mai e poi mai chiesto parcelle o contributi di alcun tipo, anche se per alcuni argomenti saremmo più che titolati a farlo (contrasto all’usura bancaria, consigli in ambito tributario e contenziosi vari, analisi di andamento dei mercati e dell’economia reale etc.etc.etc.).

Tutto questo, per metterci sempre a disposizione del valore più prezioso che esista al mondo, il valore umano di una nuova società basata sull’unione e la condivisione.

La risorsa più importante per noi è il nostro pubblico, fatto di anime libere che devono essere sostenute in ogni modo e rese edotte della delicatezza di questo periodo e fortificate, con una parola, un consiglio o un suggerimento, per essere tutti pronti a costruire insieme un nuovo mondo a più alto livello.

Proprio per questo motivo, una volta al mese siamo invece noi a chiedere il vostro contributo attraverso la raccolta fondi a sostegno del nostro progetto divulgativo, per crescere insieme e per sentirci sempre di più, uniti in questa lotta.

Uniti, abbiamo già vinto !

Un ringraziamento speciale a chi vorrà sostenerci anche questo mese.

Il metodo più veloce e sicuro

Con Buymeacoffe potrai sostenerci utilizzando il tuo bancomat o carta di debito/credito in modo veloce e sicuro. Basterà cliccare il pulsante qui sotto, scegliere l’importo e seguire la procedura in completa sicurezza.

Tramite bonifico bancario (Sepa)

DATABASE INTERNATIONAL LTD
BIC: TRWIBEB1XXX
IBAN: BE33 9672 2115 8346

Donazioni in Cripto

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-1.png
BITCOIN
18L2v88LzLkBofnMtokKuR73UscwoVERU2
Raccolta fondi
ETHEREUM
0xf6ed690e1a8f5f4bde0f1a56a549e20c98f1f601

Previous articleCos’è la sentenza Montgomery e perché è così importante? (La complessità del consenso informato)
Next articleCi siamo: il dittatore africano ordina il blocco per l’ebola
Esperto analista economico e finanziario, impegnato da anni nel contrasto all’Usura Bancaria e tutela del Cittadino.