CoronavirusSalute

LE 11 STATISTICHE FONDAMENTALI CHE I MEDIA NASCONDONO

Tutti questi dati vengono estratti dal CDC, dall’OMS, dalla Johns Hopkins, dalle conferenze stampa della task force della Casa Bianca e da studi scientifici. Tutti i collegamenti diretti alle fonti sono citati sotto l’elenco delle statistiche. Una  versione pdf stampabile  è disponibile in fondo a questa pagina per coloro che desiderano stampare e distribuire questi fatti.

  1. Il 90% degli individui Covid-positivi è asintomatico. Questa è la statistica più significativa di tutte.
  2. I Covid-positivi asintomatici hanno un tasso di diffusione di solo lo 0,7% – meno dell’1%. NON sono quindi super diffusori.
  3. Il tasso di sopravvivenza nelle persone di età compresa tra 0 e 69 anni è del 99,82%. Il tasso di sopravvivenza oltre 70 anni è del 94,6% con comorbidità elevate e altre cause di morte.
  4. La dott.ssa Deborah Birx e funzionari sanitari statali hanno confermato che tutti gli individui positivi al Covid che muoiono per altre cause vengono considerati morte da Covid, inclusi, ma non limitati a: incidenti automobilistici, ferite da arma da fuoco, annegamento , demenza e avvelenamento da alcol. La maggior parte delle persone non è morta “DA” o “UCCISO DA” Covid, è morta “CON ESSO”.
  5. Solo il 6% dei certificati di morte mostra il Covid-19 come l’unica causa di morte, che include la “causa presunta”. In media, ci sono 2,9 comorbidità alle morti Covid documentate. Quel numero aumenta notevolmente nelle case di cura.
  6. Il CDC raggruppa le morti per polmonite, influenza e covid come “PIC”, mentre interrompe la segnalazione dei ricoveri per influenza perché “il numero è troppo basso” nonostante sia nel mezzo della stagione influenzale.
  7. Il 38% di tutti i decessi correlati a Covid si sono verificati in case di cura e strutture di assistenza a lungo termine, rappresentando oltre 129.000 decessi segnalati, in cui il 43% di questi decessi è stato attribuito a influenza e polmonite e il 31% aveva più di 85 anni.
  8. È scientificamente provato che le maschere che devono essere indossate non funzionano contro i virus, secondo diversi studi, l’OMS e il dottor Anthony Fauci, studi su persone che le hanno indossate per oltre 10 mesi, non mostrando un tasso di casi migliore rispetto agli stati e ai paesi che non le hanno indossate, più l’85% delle persone che sono risultate positive erano portatrici di maschere. Il CDC ha anche riferito: “nessuna riduzione significativa della trasmissione dell’influenza con l’uso di maschere facciali”, quindi non funzionano neanche per il Covid.
  9. Nella stagione influenzale 2017-2018, ci sono stati 810.000 ricoveri, superando di gran lunga i ricoveri Covid per l’intero anno. Morirono oltre 61.000 persone. Ci sono stati 195 decessi pediatrici dovuti all’influenza, di gran lunga superiori a quanto riportato per i decessi pediatrici correlati al Covid. Non erano richiesti blocchi, restrizioni, distanze sociali o maschere.
  10. Non c’è mai stato un campione di SARS-CoV-2 isolato e purificato, e l’inventore della PCR e altri scienziati hanno sempre affermato che la PCR non dovrebbe essere utilizzata per la diagnostica medica: produrrà falsi / positivi. Il Dr. Fauci ha confermato che la soglia del ciclo sui test è troppo alta, il che crea falsi / positivi.

Ti andrebbe di contribuire?

L’informazione libera e indipendente ha bisogno del tuo aiuto. Ora più che mai… Database Italia non riceve finanziamenti e si mantiene sulle sue gambe. La continua censura, blocchi delle pubblicità ad intermittenza uniti agli ultimi attacchi informatici non ci permettono di essere completamente autosufficienti.

Articoli correlati

Articoli correlati

Vedi anche
Close
Back to top button

Database Italia ha bisogno di te!

Database Italia è finanziato da te, per te. Questo significa  che
ci affidiamo al tuo supporto. Se ti piace
quello che facciamo puoi scegliere di effettuare una sottoscrizione per evitare di visualizzare pubblicità durante la lettura degli articoli.
In alternativa puoi effettuare una donazione tramite debit card o carta di credito.

Le donazioni non sono obbligatorie. Puoi continuare tranquillamente la lettura chiudendo questo popup.

ABBONATI! Con un piccolo contributo di 3 € al mese potrai leggere tutti gli articoli senza fastidiose pubblicità.

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!