Database Italia

Le analisi confermano la presenza di nanoparticelle di grafene [VIDEO] nei sieri Covid


Questa presentazione video di un biostatistico spagnolo e di un medico presenta prove di nanoparticelle di grafene nel vaccino . Tuttavia, per quanto ne sappiamo, non indicano da quale vaccino è stato prelevato il campione. Sospettiamo che possa provenire da uno dei vaccini mRNA (Pfizer e Moderna), poiché l’ effetto magnetico è una delle loro caratteristiche.

C’è una presentazione video di 9 minuti in fondo all’articolo con sottotitoli in inglese.

********

La Quinta Columna: l’analisi della fiala di vaccinazione conferma la presenza di nanoparticelle di grafene

CITTÀ DI ORWELL

Nel  programma n. 63 ,  La Quinta Columna  (biostatistico Ricardo Delgado e Dr. José Luis Sevillano) ha condiviso alcune delle numerose fotografie delle analisi che il team di ricercatori con cui lavorano ha ottenuto dopo aver sottoposto la sostanza a diverse tecniche per determinare ogni aspetto dei suoi componenti.

I risultati sono strabilianti. Le loro teorie sulla presenza di ossido di grafene nelle fiale sono state confermate: nelle fiale  c’è sicuramente ossido di grafene . Tutti i sospetti che avevano al riguardo sono stati dissipati.

Questo programma è stato, forse, il più importante fino ad oggi a causa della quantità di informazioni e prove presentate.

Durante la trasmissione, Ricardo Delgado ha chiarito quanto segue:  “Innanzitutto non stiamo dicendo che siamo antivaccini. Il problema è che questo non è un vaccino, questa è una dose di grafene . “

Come sempre,  Orwell City  ha selezionato i momenti chiave del programma insieme alle spiegazioni fornite da La Quinta Columna.

Link:  Rumble

Ricardo Delgado : Quello che faremo d’ora in poi è mostrare le immagini che abbiamo dall’analisi al microscopio ottico e al microscopio elettronico della fiala.

Vi mostrerò una serie di fotografie. Presta molta attenzione e poi li confronteremo con del materiale. Mostreremo anche le stesse fotografie rispetto a questo materiale e potrai trarre le tue conclusioni. Ma, come dicevo, quelli che devono disegnarli sono i tecnici ei medici e professori che hanno fatto lo studio. Tuttavia, è importante che tu lo sappia perché diciamo sempre che quando qualcuno va a mangiare un hamburger, chiede quali ingredienti ci sono dentro. Bene, dovrebbero almeno sapere di prima mano cosa c’è nella fiala, dal momento che se lo inietteranno in vena, giusto?

Bene, questa è la microscopia elettronica TEM che è la microscopia elettronica a trasmissione. Il microscopio elettronico utilizzato è il JEM-2100Plus.

Cominciamo con il microscopio elettronico. Questo è ciò che appare nella fiala.

Quello che vedi lì, quell’intera area, la dimensione è un micron , un micrometro che sarebbe mille nanometri al microscopio elettronico. Quello che vedi, questa rete sospetta , è ciò che dovevamo scoprire cosa fosse in primo luogo.

Oltre a questo, sono stati fatti altri studi che hanno determinato ciò che già sai. Tuttavia, continuiamo con l’analisi della fotografia. La verità è che sembra una rete satanica. Diamo un’occhiata a un altro.

Anche qui a 1 micrometro, un micron, che è un milionesimo di metro e mille volte più di un nanometro. Lì lo vedi un po’ meglio. Vediamone un altro.

Qui è ancora più ingrandito: 5 volte di più a 200 nanometri. E quello che voglio farti notare è soprattutto questa cosa nerastra che appare laggiù come una specie di rete , perché quello che c’è dietro sono probabilmente i buchi, probabilmente.

Eccone un altro a 200 nanometri, ma con un po’ più di luce. E come dicevo, la cosa interessante in effetti è la maglia, questa maglia che copre tutto.

Questa è una foto di esempio presa dalla letteratura scientifica:

Questo è quello che voglio che tu veda. Ora metterò l’immagine a sinistra del campione di vaccino ea destra del grafene . E trai le tue conclusioni.

Il primo è a 200 nanometri e il secondo è a 500. Comunque, come ho detto, tutte le persone che hanno lavorato con questo materiale, ovviamente, quando gli è stato presentato questo video, ci hanno detto che senza dubbio è l’ossido di grafene.

A parte le prove, come ho detto, della spettroscopia e della risonanza magnetica, ora vedremo alcune immagini al microscopio ottico. Questi hanno un ingrandimento molto inferiore, ma è anche significativo. Come puoi vedere, questo è il campione della fiala.

Appare come una specie di piega . In modo che possiate capire, è come se fosse un Kleenex che ha delle pieghe , e compaiono sul fondo di una piscina. 

Bene, questa è una delle fotografie al microscopio ottico con abbastanza luce, naturale in questo caso. Vediamone un altro. Lo ingrandirò anche io.

La cosa caratteristica è, come ho detto, è che è come se fosse un pezzo di straccio, un pezzo di Kleenex, questa è la parola. Con certe pieghe in fondo a qualcosa. Diamo un’occhiata a qualche altra foto.

Si vede che ha un po’ di elevazione, ed è importante.

Questo è un altro.

Ecco cosa c’è nel vaccino, ok? La stragrande maggioranza di essi. Un altro:

Tuttavia, guarda le pieghe come se fosse un fazzoletto del genere. Questa è la forma caratteristica di questo materiale. Vediamo un altro.

Questa è la microscopia ottica, ha un ingrandimento molto più basso di quello che hai visto prima a livello nanometrico.

Un altro. Ce ne sono tanti, io ho scelto quelli più rappresentativi.

Nota le pieghe. Molte volte non sono figure uniformemente distribuite o rettilinee, sebbene la maggior parte di esse lo sia. Questo è un altro di loro.

In effetti, penso che sia lo stesso, ma con un ingrandimento un po’ inferiore. Ora ne vedrai uno con la luce, in modo che tu possa vederlo un po’ meglio.

E ora faremo lo stesso: te ne mostrerò uno al microscopio ottico, uno del campione, uno di quelli che hai già visto, e sotto, ma saranno in bianco e nero, di grafene ossido . Dal GO. Diamo un’occhiata.

Sopra c’è la foto del campione della fiala, sia questa che la stessa con la luce e sotto ci sono le nanoparticelle di grafene . C’è una somiglianza. Ti dico che quello che cambia è la luce in questo caso, e qui sono scattate in bianco e nero. E anche questo è molto rappresentativo. Confrontiamo quello di sinistra con quello di destra.

Qui abbiamo il campione a sinistra, che è il campione del vaccino, e a destra in bianco e nero, che è stato preso dalla letteratura scientifica, delle nanoparticelle di grafene. Beh, come dicevo,  foto scattate da persone che lavorano con questo materiale e che non hanno esitato a dirci che hanno anche le pieghe e le caratteristiche dell’ossido di grafene .

Ebbene, come ho detto, l’abbiamo posto per la vostra considerazione. Certo, ci sono altre tecniche, ancora più evidenti e conclusive dell’osservazione stessa, che sono già state eseguite. Soprattutto quelle delle bande di assorbimento —le bande di assorbimento si chiamano—, con determinate lunghezze d’onda nello spettro elettromagnetico e che danno il segnale, appunto, i picchi nell’ossido di grafene.

Ma tutto questo,  come dico, anche se non sta a noi farlo, a tempo debito, verrà raccontato dai medici che hanno fatto questo studio, medici di un ente pubblico ufficiale del nostro Paese . Quando sarà il momento, quelle persone verranno anche intervistate e presenteranno il servizio in diretta, probabilmente, o ci faranno un video e lo illustreremo anche qui sul canale. Ma noi,  come abbiamo detto e come promesso, avremmo messo queste fotografie per farvele vedere . Non avevamo dubbi a causa dell’effetto magnetico che ha causato inizialmente, e non avevamo nemmeno dubbi su cosa stava succedendo, cosa stava succedendo lì dentro. Ora lo sappiamo molto meglio e senza alcun dubbio. Proprio questa ipotesi già confermata in teoria, ed è ciò che ci permette di estrapolare tutte le conclusioni che abbiamo tratto in La Quinta Columna, gli ultimi programmi.

https://rumble.com/embed/vgdnel/?pub=lveqv
Link:  Rumble

Presto presenteremo una perizia delle persone che hanno effettuato l’analisi. Sono specialisti e lavorano anche in istituti e istituzioni ufficiali e pubbliche. Una volta che qualcuno vuole discutere i risultati dell’analisi, è semplice come farne un’altra e contrastarla, come si fa nel metodo scientifico. È fatto a livello interno e scientifico, e lascia che dibattano su tutto ciò che hanno da discutere, lascia che vengano da noi con un’altra analisi. Non c’erano persone là fuori che avevano detto che avrebbero fatto un’analisi? Allora facciamolo, facci sapere cosa hai trovato e poi possiamo discutere. Oppure possono discutere con i nostri ricercatori. In questo senso, non c’è altro da dire al riguardo..

Quando sarà il momento, queste informazioni saranno rese pubbliche e saranno rese note a tutti voi, ovviamente. E da quel momento in poi, dovrai decidere d’ora in poi, dovresti decidere cosa devi fare: non sottostare a questo processo di inoculazione di grafene a tutta la popolazione . Non permettete in nessun caso  —beh, non ho nemmeno bisogno di dirvi nulla di tenere lontani i vostri figli dall’essere inoculati con questo materiale—  voi stessi, i vostri parenti, di essere direttamente grafeneati, di essere inoculati con ossido di grafene, perché quella è quello che c’è nella fiala. Perché è quello che c’è nella fiala .  Vuoi commentare qualcosa José Luis prima di chiudere la diretta??

Dr. José Luis Sevillano : No, solo questo: che ogni giorno che passa, ci sono più persone con braccia magnetiche e sono persone che sono dalla nostra parte. Ma abbiamo quell’imminenza alle nostre porte che ci fa entrare e dobbiamo sbrigarci. Dobbiamo sensibilizzare molte persone, quante più persone possibile. Questo è il mio messaggio di oggi. E la ragione e la verità sono dalla nostra parte. Non c’è complesso. Chiunque contraddica queste informazioni sulla fiala, eccetera, eccetera, beh, non succede nulla; lascia che ti spieghi perché il braccio è magnetico. Anche se ti dice: “ Non esiste ”, allora lascia che lo dica a milioni di persone che lo indossano. Quindi abbiamo ragione e verità dalla nostra parte e vogliamo davvero che noi e le persone delle generazioni a venire non siano bestiame marcato magneticamente, controllato a distanza e reso malato a causa di quel controllo . Abbiamo una sfida. L’umanità non ha mai avuto una sfida così importante e dobbiamo combattere la battaglia.

Ricardo Delgado : Bene. Hai visto le immagini al microscopio ottico e al microscopio elettronico. Non ricordo se è microscopia ad emissione e trasmissione…?

Dr. José Luis Sevillano : Microscopio elettronico a trasmissione e a trasmissione ottica. Sì, è molto interessante. Quello che abbiamo visto lì. Ha il valore che ha. Devi credere a quello che stiamo dicendo perché proviene dalle fonti che lo stanno analizzando. Il rapporto sarà presto pronto, perché stanno per… è già fatto, sicuramente. Ma bene,  bisogna ufficializzarlo nel senso che vedremo come lo presentiamo, dove, come si fa tutto questo, ma il lavoro è fatto .

Ricardo Delgado : Dobbiamo ancora decidere sulla lingua. Lo metteremo in diverse lingue in modo che possa essere diffuso in tutta la rete e andare dove deve andare. Inizialmente informato anche l’avvocato tedesco Reiner Fuellmich . Non sappiamo se funzionerà in questo modo, ma come diciamo sempre: sarà tutto finito dal basso verso l’alto. Naturalmente sarà denunciato, sarà legalmente denunciato. Sapete già come funziona la giustizia: andrà ai tribunali spagnoli, parleranno di tracciabilità, andrà al tribunale dell’Aia e poi alla Corte penale internazionale. Ma ovviamente il nostro compito è arrivare alla fine e esauriremo tutte le strade. Ma il primo e più importante è che tu abbia la conoscenza di ciò che sta realmente accadendo.

Dott. José Luis Sevillano: Esatto, e smettiamola. Lascia che tutto si fermi. Qualunque cosa. Per vedere che la prossima mossa la fanno loro, perché al momento non danno una risposta. Questa è una risposta. Non dare una risposta è una risposta che dovrebbe metterci in allerta. Coraggio! E tu sai che ragione e verità sono dalla nostra parte. La scienza è dalla nostra parte. Ovunque si metta mano alla ricerca di articoli, tutto parla di questo. Non abbiate problemi, non c’è nulla contro questa versione che stiamo dando qui. Solo quello che parla di tutta la virologia di quest’ultimo anno, che è tutto falso se te ne rendi conto. Tutto è falso, non regge, ci sono contraddizioni, tutto è confuso o mai visto. Puoi concentrarti su quella versione, ma perderai. D’altra parte, in questo, se vai alla ricerca di informazioni come abbiamo fatto noi, tutto si adatta.

L’informazione libera e indipendente ha bisogno del tuo aiuto. Ora più che mai… Database Italia non riceve finanziamenti e si mantiene sulle sue gambe. La continua censura, blocchi delle pubblicità ad intermittenza uniti agli ultimi attacchi informatici non ci permettono di essere completamente autosufficienti.
Fai una donazione seguendo il link sicuro qui sotto
SOSTIENI DATABASE ITALIA



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.