Analisi Geo-Politiche non convenzionaliDeep StateEight O’Clock in the Morning

L’elenco degli americani che coordinano la ricerca sulle armi biologiche presso i Biolabs del Pentagono in Ucraina

L’esercito russo ha scoperto biolab finanziati dagli Stati Uniti in Ucraina mentre conduceva un’operazione speciale nella nazione. Sono stati anche rivelati alcuni risultati molto interessanti sotto forma di elenco di americani che coordinano la ricerca sulle armi biologiche presso i biolab del Pentagono in Ucraina .

  • 1 Robert Pope
  • 2 Rhys M. Williams
  • 3 Joanna Wintrol
  • 4 Steven L. Edwards
  • 5 Lance Lippencott
  • 6 David Mustra
  • 7 Mary Guttieri
  • 8 Nita Madhav
  • 9 Scott Thornton

Giovedì, il ministero della Difesa russo (MoD) ha pubblicato nuovi file acquisiti dalle forze russe nell’Ucraina orientale, che includono comunicazioni tra il finanziere americano ora artista Hunter Biden – figlio del presidente degli Stati Uniti Joe Biden – e figure impegnate nella ricerca biologica in Ucraina che hanno curato il suo investimento.

Leggi anche: RILASCIATE ALTRE 253 E-MAIL (Link) | Hunter Biden ha contribuito a garantire milioni di finanziamenti per il programma di ricerca biotecnologica militare in Ucraina.

I documenti hanno rivelato l’intenzione di creare un “deposito centrale di microrganismi particolarmente pericolosi a Kiev”, secondo il portavoce del Ministero della Difesa russo, il Magg. Gen. Igor Konashenkov, nonché modi per distribuire agenti biologici tramite droni e tramite volatili, zecche e pulci.

Il Ministero della Difesa russo rilascia informazioni sul coinvolgimento degli Stati Uniti nella ricerca sulle armi biologiche dell’Ucraina.

Approfondimento: Gli Stati Uniti hanno finanziato attraverso le fondazioni di George Soros lo sviluppo di armi biologiche in Ucraina, proprio accanto al confine russo

Le e-mail hanno rivelato le identità di numerosi leader americani chiave di Metabiota e Black & Veatch, e anche funzionari della Defense Threat Reduction Agency (DTRA) degli Stati Uniti, coinvolti in iniziative di ricerca biologica. Quelli nominati includono:

Elenco degli americani che coordinano la ricerca sulle armi biologiche presso i biolab del Pentagono in Ucraina 3
Il Ministero della Difesa russo rilascia informazioni sul coinvolgimento degli Stati Uniti nella ricerca sulle armi biologiche dell’Ucraina
© Foto: Ministero della Difesa russo

Robert Pope

Dal 2017 al 2020, Pope è stato vicedirettore delle operazioni, della prontezza e delle esercitazioni della DTRA. In precedenza ha lavorato al Pentagono, all’US Air Force European Command (USAFE) e al US Central Command (USCC). Pope è stato essenziale nella creazione di metodi radiochimici per il monitoraggio dei trattati internazionali sulle armi nucleari (Centro di applicazione tecnica dell’aeronautica).

Tra il 2016 e il 2019, Pope ha avuto una corrispondenza con il ministro della salute ad interim dell’Ucraina, Ulana Suprun, un’ucraina di origine americana che si è recata in Ucraina per prendere parte alla rivoluzione sostenuta dagli Stati Uniti nel 2014.

Rhys M. Williams

Williams, che in precedenza era il direttore dello sviluppo, dei test e della valutazione dell’agenzia, ha finito per assumere Pope come direttore ad interim del DTRA nel 2020. Ha supervisionato il progetto del Pentagono per stabilire capacità per rilevare, localizzare e neutralizzare le armi straniere di distruzione di massa e ordigni esplosivi improvvisati. Williams è stato anche vice amministratore delegato per la non proliferazione presso la National Nuclear Security Administration (NNSA) del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti, che è responsabile dell’arsenale nucleare del paese.

Joanna Wintrol

Presso l’Ufficio per la riduzione delle minacce alla difesa dell’ambasciata degli Stati Uniti a Kiev, Wintrol ha supervisionato i programmi DTRA in Ucraina fino al 2021.

Secondo le e-mail rilasciate dal Ministero della Difesa, ha supervisionato progetti come il progetto UP-2 per la “mappatura di malattie altamente infettive in Ucraina”, incluso l’antrace; il Progetto UP-4 per la “valutazione del rischio di agenti patogeni particolarmente pericolosi trasmessi dagli uccelli in Ucraina durante la migrazione”; e il progetto UP-8 per lo studio della “diffusione del virus della febbre emorragica della Crimea-Congo e degli hantavirus in Ucraina e la potenziale necessità di una diagnosi differenziale di pazienti con sospetta leptospirosi”. Ha anche diretto il progetto P-782, che ha studiato la trasmissione della malattia attraverso i pipistrelli, secondo i documenti precedentemente divulgati .

Leggi anche: IL DEEP STATE AMERICANO HA STUDIATO E USATO UCCELLI MIGRATORI E PIPISTRELLI PER GUERRA BIOLOGICA | LA TESTIMONIANZA ALLE NAZIONI UNITE

All’inizio del 2021, Wintrol è passato a Chemical Security and Elimination (CSE). CSE era precedentemente noto come programma di eliminazione delle armi chimiche (CWE) e distruzione di armi chimiche (CWD), secondo un documento DTRA . Lo sforzo “è iniziato nel 1992 per costruire la capacità degli stati dell’ex Unione Sovietica (FSU) di ridurre la minaccia delle armi chimiche (CW) proteggendo ed eliminando le scorte di CW, le capacità di ricerca chimica e gli impianti di produzione, reindirizzando anche gli scienziati per scopi pacifici”, ha affermato l’agenzia.

Elenco degli americani che coordinano la ricerca sulle armi biologiche presso i biolab del Pentagono in Ucraina 4
Il Ministero della Difesa russo rilascia informazioni sul coinvolgimento degli Stati Uniti nella ricerca sulle armi biologiche dell’Ucraina
© Foto: Ministero della Difesa russo

Steven L. Edwards

Edwards è CEO di Black & Veatch, un’azienda di ingegneria americana che è stata a lungo un appaltatore del Pentagono per una serie di progetti edilizi, dal 2013. È entrato a far parte dell’azienda nel 1978 e in precedenza ha ricoperto il ruolo di Chief Operating Officer.

Black & Veatch è noto da tempo per collaborare alle iniziative del Pentagono in Ucraina, ma i documenti acquisiti dalle forze russe all’inizio di questo mese hanno divulgato il ruolo dell’azienda nella supervisione dei programmi biologici nel paese, incluso il progetto UP-8, che analizza la febbre emorragica della Crimea-Congo , leptospirosi e hantavirus.

Lance Lippencott

Dal 2011 è project manager e coordinatore del progetto biologico per Black & Veatch in Ucraina. Ha informato il Kansas City Business Journal nell’agosto 2021 che i suoi sforzi in Ucraina sugli agenti biologici presenti nell’aria avevano aiutato Black & Veatch a sviluppare un sistema per la pulizia dell’aria dalle particelle del virus SARS-CoV-2, l’agente patogeno che indurrebbe il COVID-19. Lippencott si è laureato a West Point presso l’Accademia militare dell’esercito degli Stati Uniti.

Un rapporto del servizio di sicurezza della regione di Kherson ucraino è stato incluso in uno dei documenti divulgati dal Ministero della Difesa e ha menzionato “una potenziale minaccia alla situazione epidemiologica ed epizootica nel paese che è recentemente venuta alla luce a seguito delle intenzioni di DTRA attraverso Black & Veatch per stabilire il controllo sul funzionamento dei laboratori microbiologici ucraini che conducono ricerche su agenti patogeni particolarmente pericolosi che possono essere utilizzati per creare o potenziare nuovi tipi di armi biologiche”.

Un altro documento indirizzato al Ministero della Difesa ucraino da Lippencott affronta l’estensione del progetto UP-8 precedentemente descritto.

David Mustra

“I problemi di biomonitoraggio e trasferimento di informazioni sono stati supervisionati da David Mustra, che è strettamente associato a un altro appaltatore del Pentagono, Metabiota”, ha affermato Konashenkov. “In precedenza, ha guidato bio-progetti militari in Ucraina e nell’Europa orientale nell’ambito del programma cooperativo di riduzione delle minacce”.

Mustra era il responsabile del reclutamento per la biosicurezza dell’azienda in Ucraina, nonché uno dei responsabili della biosorveglianza e del controllo e il direttore della ricerca e sviluppo.

Elenco degli americani che coordinano la ricerca sulle armi biologiche presso i biolab del Pentagono in Ucraina 5
Il Ministero della Difesa russo rilascia informazioni sul coinvolgimento degli Stati Uniti nella ricerca sulle armi biologiche dell’Ucraina
© Foto: Ministero della Difesa russo

Mary Guttieri

Guttieri, che ha conseguito un dottorato in microbiologia presso UMass Amherst, è stato Executive Vice President di Metabiota dal 2014 al 2019 ed è stato in precedenza Vice President of Technology and Science Administration dell’azienda. In Labyrinth Global Health, è diventata la ricercatrice capo.

Guttieri è stata l’integratore dei programmi di ricerca per il programma di biologia statunitense in Ucraina e ha supervisionato l’attuazione di programmi biologici che coinvolgono lo studio degli animali come vettori di malattie.

Nita Madhav

Dal 2019 Madhav guida Metabiota come CEO. Con un dottorato in Sanità Pubblica, si occupa di epidemiologia e pandemie. Il ministero della Difesa russo, d’altra parte, afferma che non c’erano prove nei registri che lei fosse responsabile di particolari attività biologiche in Ucraina.

Scott Thornton

Tra il 2006 e il 2016, Thorton ha lavorato per Metabiota come microbiologo senior e coordinatore di start-up di laboratorio. Ha servito come microbiologo ricercatore e capo del dipartimento di valutazione delle minacce della Marina negli ultimi 20 anni nella Marina degli Stati Uniti. Thornton “ha condotto ricerche su agenti patogeni di rilevanza militare, in particolare patogeni enterici” in siti segreti, secondo il suo CV , uno dei quali si trova al Cairo, in Egitto.

Thornton ha fornito consulenza ai lavoratori locali nei progetti DTRA in Ucraina su agenti patogeni estremamente pericolosi e altre preoccupazioni relative a malattie epidemiche e ha organizzato l’aggiornamento dei laboratori di riferimento in Ucraina al livello di biosicurezza 3 (BSL-3) , che può essere utilizzato per ricercare agenti contagiosi o tossine che possono diffondersi per via aerea e indurre infezioni potenzialmente mortali.

Leggi anche:
INCHIESTA | documenti espongono esperimenti biologici statunitensi sui soldati alleati in Ucraina e Georgia
– Il Ministero della Difesa russo: “Abbiamo le prove su laboratori di ricerca su armi biologiche” finanziati dagli Stati Uniti in Ucraina. VIDEO
– ARMI BATTERIOLOGICHE DEL PENTAGONO. Dossier su tutti i laboratori militari USA che creano virus

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!