Home Salute L’esperto spiega | Il cancro può essere una malattia metabolica e condivide...

L’esperto spiega | Il cancro può essere una malattia metabolica e condivide una cura

244
0

“Il cancro non è una malattia genetica, è una malattia metabolica “, ha detto a The Epoch Times Thomas N. Seyfried, un noto ricercatore sul cancro e professore di biologia al Boston College. “Una volta che le persone capiranno che il cancro è una malattia metabolica, inizierai a vedere una riduzione molto grande di morti e una qualità della vita e della sopravvivenza notevolmente migliorate”.

Il tasso di malati di cancro è rimasto alto per decenni

Secondo le statistiche dell’American Cancer Society, sebbene l’incidenza del cancro negli Stati Uniti sia in lento declino dall’inizio del 21° secolo, se lo guardiamo per un lungo periodo di tempo, scopriremo che l’incidenza di il cancro in realtà sta aumentando, non diminuendo.

Nel 1975, circa 400 americani su 100.000 avevano il cancro. Entro il 2018, quel numero era cresciuto fino a raggiungere circa 445, con un aumento di oltre il 10 percento [1] .

I tassi di cancro negli Stati Uniti rimangono elevati.

Dal punto di vista della mortalità per cancro, negli ultimi quasi 100 anni, il numero di donne morte di cancro ogni 100.000 americani è gradualmente diminuito da circa 190 nel 1930 a 130 nel 2022; mentre i decessi per cancro tra gli uomini ogni 100.000 americani sono passati da circa 160 nel 1930 a 180 nel 2022 [2] .

Nel 2022 sono previsti quasi 2.000.000 di nuovi casi di cancro negli Stati Uniti e si prevede che oltre 500.000 persone moriranno a causa di esso. Ciò significa che ogni giorno, in media, a 5.000 americani viene diagnosticato un cancro e oltre 1.600 persone ne muoiono [3] .

Il cancro potrebbe non essere una malattia genetica

“Perché così tante persone muoiono di cancro?” chiese Seyfried. «Perché la teoria è sbagliata. La teoria alla base del cancro non è corretta”.

Il cancro è ancora generalmente considerato una malattia genetica. I libri di testo di medicina usano la teoria della mutazione somatica per spiegare la causa del cancro. Questi libri di testo affermano che il cancro è causato da mutazioni nei proto-oncogeni o nei geni oncosoppressori [4] e le cellule mutate si moltiplicano indefinitamente e formano tumori maligni. Tuttavia, Seyfried ha menzionato una serie di fatti in questa intervista e nella sua ricerca pubblicata [5] che non sono coerenti con la teoria di cui sopra:

  1. Alcuni tumori non hanno mutazioni genetiche e cromosomiche;
  2. Alcuni agenti cancerogeni non causano mutazioni genetiche;
  3. Le “mutazioni” del cancro si verificano anche nelle cellule normali, ma alcune non si sviluppano ulteriormente in cellule cancerose;
  4. Il risultato dello studio del cancro come malattia genetica è lo sviluppo di un trattamento personalizzato o di una medicina di precisione, ma ci sono effetti fuori bersaglio per alcuni farmaci di precisione personalizzati contro il cancro.
  5. Gli antichi di migliaia di anni fa raramente avevano il cancro, né gli indigeni che vivevano nell’ambiente naturale.

Seyfried ha anche condotto esperimenti sul trapianto nucleare e citoplasmatico [6] , fornendo prove della possibilità che il cancro non sia una malattia genetica.

In circostanze normali, le cellule normali si sviluppano in cellule normali con crescita controllata (caso 1 nella figura sotto), mentre le cellule tumorali si sviluppano in cellule cancerose con crescita incontrollata (caso 2).

I geni sono immagazzinati nel nucleo. Quando il nucleo di una cellula cancerosa è stato impiantato in un citoplasma contenente mitocondri normali, la cellula si è comunque sviluppata in una cellula normale (caso 3). Secondo la teoria della mutazione somatica, una cellula con un nucleo di cellula cancerosa dovrebbe essersi sviluppata in una cellula cancerosa.

Tuttavia, quando i ricercatori hanno impiantato un nucleo normale in un citoplasma canceroso con mitocondri anormali, hanno scoperto che si è ancora sviluppato in una cellula cancerosa (caso 4).La ricerca suggerisce che il cancro potrebbe non essere una malattia genetica. (Salute 1+1 / The Epoch Times)

Inoltre, studi su glioma, melanoma e cellule di carcinoma mammario metastatico hanno scoperto che la normale funzione mitocondriale inibisce la crescita cellulare disregolata, indipendentemente da quante anomalie genetiche o cromosomiche possono essere presenti nel nucleo della cellula tumorale. Seyfried ha detto che tutto ciò dimostra che la mutazione cellulare non è la principale causa di cancro e che il cancro è in realtà un disordine metabolico.

Leggi anche:

La più grande differenza tra cellule normali e cellule cancerose

La teoria secondo cui il cancro è un disturbo metabolico è stata proposta per la prima volta circa 100 anni fa da un noto scienziato tedesco di nome Otto Warburg. Le cellule normali scompongono il glucosio attraverso la respirazione aerobica, ma Warburg ha osservato che le cellule tumorali sono diverse. Le cellule tumorali ottengono energia attraverso la fermentazione, anche in un ambiente aerobico. Quindi, ha proposto Warburg, l’insufficienza respiratoria aerobica è l’origine del cancro.

La ricerca di Seyfried aggiunge un altro percorso metabolico nelle cellule tumorali che Warburg non ha osservato: le cellule tumorali ottengono anche molta energia dalla fermentazione di un aminoacido chiamato glutammina, che ha aggiornato la teoria di Warburg [7] [8] .

La verità, ha detto Seyfried, è che “Loro (il cancro) non possono respirare … non possono ottenere energia attraverso l’ossigeno, possono ottenere energia solo dalla fermentazione”. Tutti i tumori possono sopravvivere senza ossigeno, ma “non possono vivere senza zucchero, glucosio e l’aminoacido glutammina”.

La respirazione aerobica cellulare avviene principalmente nei mitocondri. I mitocondri, responsabili della respirazione, sono danneggiati e vuoti in tutti i principali tipi di cancro. Le creste, le strutture rugose e ondulate nella struttura mitocondriale, sono disordinate e difettose. L’anomalia della struttura mitocondriale cambierà la funzione dei mitocondri, con conseguente incapacità delle cellule di ottenere energia attraverso il metabolismo ossidativo. Questo cambia il metabolismo della cellula dal fare affidamento principalmente sull’ossidazione alla fermentazione.

Seyfried ha inoltre spiegato che le varie anomalie nelle cellule tumorali sono causate dalla perdita della normale funzione dei mitocondri cellulari a causa di vari motivi (tra cui agenti cancerogeni, radiazioni, inquinamento, infiammazione, età, virus, ecc.). Un gran numero di specie reattive dell’ossigeno (ROS) sarà prodotto quando i mitocondri vengono danneggiati, attaccando ulteriormente e distruggendo il nucleo.

“Le mutazioni che vediamo nel cancro sono il risultato di danni causati da specie reattive dell’ossigeno”, ha detto Seyfried. “Le mutazioni sono un effetto, non sono la causa del cancro”.

Struttura mitocondriale difettosa nelle cellule tumorali.

Inoltre, Seyfried ha parlato anche di un fenomeno, ovvero i tumori con una miriade di varianti condividono un processo metastatico coerente. In primo luogo, le singole cellule diventano cancerose e formano tumori; le cellule tumorali si diffondono quindi attraverso i vasi sanguigni e il sistema circolatorio ad altre parti del corpo, formando nuovi tumori.

Perché tutti i tumori hanno lo stesso processo metastatico? Come si collega questo alla teoria secondo cui il cancro è un disordine metabolico?

Seyfried ha affermato che la teoria del metabolismo mitocondriale spiega le metastasi del cancro meglio della teoria della mutazione somatica. Dopo che i macrofagi inghiottono e si fondono con le cellule proto-cancro difettose, i mitocondri normalmente funzionanti vengono gradualmente sostituiti da mitocondri disfunzionali a causa dell’infiammazione. Come cellule immunitarie, i macrofagi hanno la capacità di viaggiare intorno al corpo. Di conseguenza, queste cellule tumorali, che sono fusioni di cellule proto-cancro e macrofagi, si diffondono in tutto il corpo.

Terapia a impulsi: regola il metabolismo delle cellule tumorali per migliorare le condizioni

Seyfried crede che il sistema di trattamento del cancro esistente sia “rotto”. Ha detto che una volta che le persone avranno compreso la teoria metabolica del cancro, trattamenti come la chemioterapia e la radioterapia saranno sostituiti da nuovi trattamenti.

Sulla base della teoria, Seyfried e il suo team hanno sviluppato la “terapia a impulsi”  [9] [10] [11] , che è un trattamento cocktail costituito dalla dieta chetogenica, dalla medicina degli inibitori della glutaminasi e dalla gestione dello stress.

La dieta chetogenica viene adottata perché le cellule tumorali hanno mitocondri difettosi e metabolismo alterato, quindi possono fare affidamento solo su zuccheri fermentati e glutammina per l’energia. Le cellule cancerose non possono ottenere energia poiché i corpi chetonici non possono essere fermentati. Per quanto riguarda le cellule con normale funzione metabolica, possono ottenere energia metabolizzando i corpi chetonici [12] .

Lo scopo di una dieta chetogenica combinata con farmaci di base è controllare il rapporto tra glucosio e corpi chetonici nel sangue a un intervallo ideale inibendo la capacità delle cellule tumorali di acquisire glutammina. In questo modo, possiamo “far morire di fame” le cellule tumorali dal punto di vista metabolico, ottenendo così lo stesso effetto dei trattamenti contro il cancro.

Un aspetto importante della “press-pulse therapy” è il controllo dello stress e la gestione emotiva. Seyfried ha sottolineato nell’intervista che lo stress mentale delle persone ha una relazione diretta con lo sviluppo del cancro. Quando ai pazienti viene diagnosticato un cancro, sperimentano un panico estremo e non possono riposare o mangiare in pace. Lo stress eccessivo può aumentare i livelli di zucchero nel sangue, che possono alimentare le cellule tumorali in una rapida crescita. Di conseguenza, il cancro non può essere controllato. Alleggerire i livelli emotivi e di stress del paziente e della sua famiglia può stabilizzare ulteriormente le condizioni psicologiche e fisiche del paziente.

Ci sono stati molti casi di successo di controllo del cancro gestendo il metabolismo. Inoltre, molti pazienti utilizzano questo metodo quando i tradizionali trattamenti antitumorali, come la chemioterapia e la radioterapia, sono inefficaci o quando il cancro si è diffuso.

Un uomo di 38 anni ha sviluppato sintomi nel febbraio 2016 e successivamente gli è stato diagnosticato un glioblastoma multiforme (la forma più comune e maligna di cancro primario al cervello dell’adulto). Dopo 20 mesi di terapia dietetica chetogenica e il completamento di chemioterapia e radioterapia, il tumore del paziente è diminuito di circa 1,5 cm di diametro. Sembrava in buona salute senza apparenti deficit clinici o neurologici [13] .

Ad un altro uomo di 54 anni è stato diagnosticato un cancro ai polmoni; le cellule tumorali avevano metastatizzato e sono stati trovati tumori nel suo cervello. La radioterapia e la chemioterapia non hanno avuto alcun effetto, quindi il paziente ha optato per una dieta chetogenica. Due anni dopo, i tumori al cervello e ai polmoni si sono ridotti; dopo nove anni di trattamento, i tumori del cervello e del cancro ai polmoni sono rimasti di dimensioni stabili [14] .

A una donna di 45 anni in Ohio è stato diagnosticato un cancro al seno alla fine del 2016. Nell’agosto 2018, il cancro si era diffuso e ha sviluppato tumori nel cervello, nei polmoni, nel mediastino, nel fegato, nell’addome e nelle ossa. Il suo medico si aspettava che avesse meno di un mese di vita. Il paziente ha iniziato a ricevere la terapia press-pulse nel novembre 2018. Nell’aprile 2019, il referto della scansione ha indicato che il trattamento era efficace. Secondo lo studio pubblicato, il suo ultimo controllo è stato nel marzo 2021 e i risultati hanno mostrato una condizione stabile, nessuna recidiva e una migliore qualità della vita [15] .

In uno studio pubblicato sulla rivista Clinical Nutrition, 80 pazienti con carcinoma mammario localmente avanzato e metastatico sono state assegnate in modo casuale a una dieta chetogenica o a un gruppo di controllo per un test di trattamento di 12 settimane. I pazienti nel gruppo della dieta chetogenica avevano livelli sierici di insulina più bassi e i loro tumori si sono ridotti [16] .

Due articoli recentemente pubblicati su Nature: Prostate Cancer and Prostatic Disease descrivono i benefici terapeutici di una dieta a basso contenuto di carboidrati e di una dieta che imita il digiuno per i pazienti con cancro alla prostata [17] [18] . Una dieta chetogenica, che richiede il digiuno e ha pochi carboidrati, può abbassare i livelli di zucchero nel sangue e controllare la crescita del tumore. Questi risultati supportano l’ipotesi che i corpi chetonici elevati siano associati a una ridotta crescita del tumore [19] .

Esercizio fisico, digiuno ed evitare diete ricche di carboidrati possono tenere lontano il cancro

Per quanto riguarda il modo in cui una persona media può mantenere un metabolismo sano e prevenire il cancro, Seyfried ha affermato che mantenendo sani i mitocondri nelle cellule, le persone hanno meno probabilità di ammalarsi di cancro. Ha detto che questo può essere ottenuto attraverso un certo periodo di digiuno (bevendo solo acqua), una dieta a basso contenuto di carboidrati ed esercizio fisico.

Ha anche sottolineato che i carboidrati ricchi e gli alimenti non nutrienti come il cibo spazzatura possono causare il cancro e ha consigliato di stare lontano da tali alimenti. Non sono solo il cancro, malattie come l’Alzheimer, il diabete di tipo 2 e l’obesità, tra le altre, sono tutte legate alla dieta occidentale.

“Non appena la dieta occidentale entra nella popolazione, ti viene il cancro… e il diabete e cose del genere”. Ha anche scherzato: “La linea di fondo è non mangiare nulla e diventerai molto sano. Bevi solo acqua”.

Amici e Lettori di Database Italia, Abbiamo Bisogno del Vostro Sostegno

Previous articleLa VERA storia dietro RSV e la cosiddetta “tripledemica”
Next articleBIG TECH CRASH | Twitter vicino al fallimento, Amazon perde 1.000 miliardi di dollari, Facebook licenzia 11.000 dipendenti
0 0 votes
Article Rating

Rispondi

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments