CoronavirusDeep StateEventi Avversi V.C.Politica

L’eurodeputato croato ed ex giudice umilia e accusa pubblicamente Macron in parlamento sull’obbligo vaccinale. VIDEO

L’eurodeputato croato ed ex giudice Mislav Kolakušić ha accusato Macron di totale ipocrisia e tirannia. 

In una riunione del Parlamento europeo all’inizio di questa settimana, l’eurodeputato croato Mislav Kolakušić ha accusato il presidente francese Emmanuel Macron di “aver ucciso i suoi cittadini per mezzo delle vaccinazioni obbligatorie”.

Nella discussione con il presidente francese Emmanuel Macron, Kolakušić ha preso la parola e ha avanzato la tesi secondo cui la vaccinazione obbligatoria contro il Covid-19 equivale alla pena di morte. Nel suo discorso introduttivo, Macron ha affermato di essere orgoglioso dei valori europei, che, tra le altre cose, hanno portato all’abolizione della pena di morte in tutta l’UE. 
– Decine di migliaia di cittadini sono morti a causa della vaccinazione – ha affermato Mislav Kolakušić guardando Macron e ha proseguito: – La vaccinazione obbligatoria equivale alla pena di morte per molti cittadini. Deve rimanere una scelta libera di ogni cittadino. L’omicidio è un omicidio. Quelli di voi che non lo sanno e non sono stati istruiti, hanno il sito ufficiale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e dell’EMA per verificare i dati delle reazioni avverse/morti.

Kolakušić, che è membro del Parlamento europeo per la Croazia dal luglio 2019, in precedenza ha prestato servizio come giudice presso il tribunale commerciale di Zagabria. Si potrebbe dire che conosce la legge.

Kolakušić ha detto:

“Onorevole Presidente e colleghi, cari cittadini dell’Unione Europea.

Presidente Macron, considerando le numerose restrizioni ai diritti e alle libertà dei cittadini in Francia durante la pandemia, le chiedo solo una cosa: mentre presiede l’UE, perché sta facendo l’esatto contrario di quello che auspica per la Francia ?

D’altra parte, oggi lei ha affermato di essere orgoglioso del fatto che non ci sia la pena di morte in Europa. Decine di migliaia di cittadini sono morti a causa degli effetti collaterali del vaccino. I vaccini obbligatori rappresentano una pena di morte e un’esecuzione per molti cittadini. Deve rimanere una scelta libera per ogni cittadino!

L’omicidio è un omicidio, chi di voi non lo sa e non si è informato, dia un’occhiata ai dati ufficiali dell’Organizzazione Europea della Sanità ( EMA ).

Grazie.”

Il discorso segue i commenti di Macron all’inizio di questo mese sui non vaccinati:

“Ora i non vaccinati voglio davvero farli incazzare. E così, continueremo a fare, fino alla fine. Questa è la strategia”.

A partire dal 15 gennaio, tutte le persone di età superiore ai 18 anni in Francia hanno bisogno di una vaccinazione di richiamo del siero COVID-19 tra tre e sette mesi dopo la loro seconda dose di siero COVID per mantenere attivo il pass sanitario, necessario per entrare in ristoranti, bar, teatri e altri luoghi al coperto.

Guarda il Video

“Non fare per l’Europa quello che stai facendo nel tuo Paese” è il messaggio chiaro e inequivocabile.

Kolakušić ha il suo sito web – https://mislavkolakusic.eu/ I titoli dei post, dei discorsi e dei commenti in questa pagina suggeriscono che considera la politica delle frontiere aperte sulla migrazione di massa in Europa dannosa per i lavoratori, e come ai vaccinati sia stata concessa una licenza per diffondere il Covid, tra le altre cose. Chiaramente non fa parte dei criminali globalisti. Il CV sul suo sito web gli conferisce lo status di deputato indipendente.

IL TWEET

Questo è il tweet di Kolakušić pubblicato sul suo account Twitter:

***

La Francia ha ora assunto la presidenza di turno del Consiglio dell’Unione europea per sei mesi e Macron è stato pubblicamente criticato non appena ha messo piede nell’edificio di Strasburgo per tenere un discorso inaugurale la scorsa settimana . 
Il presidente francese è stato fischiato non appena è arrivato.

“Clima, clima, Macron colpevole!” gridavano gli ambientalisti mentre Emmanuel Macron camminava al fianco di Roberta Metsola, la nuova presidente del Parlamento.

Davide Donateo

Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.
Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!