CoronavirusDeep StateEight O’Clock in the MorningEventi Avversi V.C.SocietàVideo

L’ex calciatore Le Tissier chiede un’indagine sull’ondata di sportivi e atleti con problemi cardiaci improvvisi

“Potrebbe non avere a che fare con il vaccino, ma facciamo un’indagine”.

L’ex calciatore inglese Matt Le Tissier ha chiesto un’indagine sull’ondata di sportivi e atleti che hanno avuto problemi cardiaci improvvisi, affermando che non è un “No-Vax” ma che vorrebbe chiarezza.
Come abbiamo evidenziato in precedenza  ,  altri tre calciatori nel giro di una settimana hanno accusato dolori al petto o mancanza di respiro e hanno dovuto lasciare il campo di gioco.

Victor Lindelof del Manchester United, il centrocampista del Napoli Piotr Zielinski e Martin Terrier del club francese Rennes erano tutti in disparte con problemi cardiaci e respiratori.

“È stato molto preoccupante per me guardare lo sport che amo e ho giocato per 17 anni … in tutto il tempo in cui ho giocato non ho mai visto un calciatore lasciare il campo a causa di problemi cardiaci”, ha detto Le Tissier.

“Ora mi dispiace, ma se qualcuno può guardare cosa sta succedendo ora nel mondo dello sport e dire che è normale che tutte queste persone abbiano problemi di cuore, nelle partite di calcio, di cricket, di basket, in qualsiasi sport desideri , queste persone, la quantità di persone che soffrono sta andando alle stelle”, ha aggiunto.

Le Tissier sta chiedendo un’indagine con l’avvertenza: “Potrebbe non avere a che fare con il vaccino, potrebbe non essere, ma facciamo un’indagine per scoprire di cosa si tratta”.

“Anche solo a dirlo ti considerano una sorta di nNo-Vax, il che è assolutamente disgustoso”, ha detto Le Tissier, riferendosi al trattamento delle persone che osano sollevare la questione.

“Voglio solo alcune informazioni, voglio che la gente dia un’occhiata a ciò che sta accadendo nel calcio, abbia un’indagine adeguata e ci dia alcune risposte sul motivo per cui così tanti sportivi soffrono di problemi cardiaci – non è difficile”, ha concluso .

Durante un podcast virale con Joe Rogan che è stato successivamente  censurato da YouTube , il Dr. Peter McCullough ha avvertito che il collasso dei giocatori di calcio potrebbe essere collegato alla miocardite indotta dal vaccino.

McCullough ha avvertito che la miocardite è diventata almeno il 50% più comune di quanto previsto dagli “esperti” di sanità pubblica statunitensi.Tuttavia, altri esperti di salute hanno  insistito  sul fatto che i giocatori di calcio di alto profilo che crollano improvvisamente con problemi cardiaci nel bel mezzo delle partite siano solo una “coincidenza”.

Secondo un  rapporto  del Dr. Yaffa Shir-Raz, c’è stato un “aumento di 5 volte delle morti cardiache improvvise dei giocatori FIFA nel 2021”.

Come abbiamo evidenziato in precedenza, quando un ex professionista ha osato suggerire una connessione ai vaccini durante una trasmissione radiofonica in diretta, è stato censurato in tempo reale.

[jetpack_subscription_form]

Davide Donateo

Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.
5 2 votes
Article Rating
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

In Austria, centinaia di medici, come il dottor Christian Fiala, hanno inviato una lettera aperta al presidente dell’associazione medica austriaca. Con i loro nomi autentici. Sono tutti preoccupati per i danni delle vaccinazioni e per la prossima vaccinazione obbligatoria nel 2022 in Austria. Ora tutti questi coraggiosi e rispettabili medici austriaci sono minacciati di licenziamento.

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!