Quantcast
Database Italia

Lukashenko: “Abbiamo intercettato una conversazione tra Berlino e Varsavia. Navalny non è stato avvelenato”

Riportiamo integralmente una notizia dell’agenzia BelTA tradotta in Italiano.

Minsk, 3 settembre (BelTA) – Le informazioni sull’avvelenamento di Alexei Navalny sono falsificazioni, ha detto il presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko durante l’incontro con il premier russo Mikhail Mishustin del 3 settembre, ha appreso BelTA.

“Ho seguito gli sviluppi in Russia e ho notato che in Occidente hanno escogitato un nuovo espediente. È di nuovo Novichok [agente nervino chimico], di nuovo un avvelenamento. Devo dirti che ieri o l’altro ieri, non ricordo esattamente, prima che la Merkel facesse una dichiarazione dicendo che si trattava di un tentativo di mettere a tacere Navalny, avevamo intercettato una conversazione. Per quanto abbiamo capito, era Varsavia a parlare con Berlino. Stavano parlando due persone. La conversazione è stata intercettata dai nostri specialisti di guerra elettronica della nostra intelligence militare. Considerando che abbiamo ridistribuito alcune unità lì [al confine occidentale], naturalmente siamo coinvolti in una guerra elettronica con la NATO. Abbiamo intercettato una conversazione interessante (la inoltrerò a te, la invieremo anche all’FSB). Questa conversazione suggerisce chiaramente che si trattava di una bufala. Navalny non è stato avvelenato ”, ha detto il capo di stato bielorusso.

Aleksandr Lukashenko ha ipotizzato che un gruppo di esperti avesse preparato alcuni fatti per il cancelliere tedesco Angela Merkel e il suo ufficio, e forse anche la dichiarazione che ha fatto. “Lo hanno fatto, cito ‘per scoraggiare Putin dal ficcare il naso negli’ affari ‘della Bielorussia. Ho appena citato questa conversazione. Vedi come si comportano gesuiticamente queste persone “, ha detto il presidente.

“Quindi, penso che Bortnikov e Naryshkin [i capi dei servizi speciali russi] dovranno fare i conti con questa situazione. Inoltreremo la voce che abbiamo registrato e il testo. Tutto il materiale verrà inviato ai tuoi servizi speciali oggi o domani, in modo che scoprano chi c’è dietro. C’era un’altra citazione: “Dopo tutto, presto si terranno le elezioni, il giorno delle elezioni nelle regioni russe”. In altre parole, sanno che la Russia sta tenendo le elezioni e volevano fare un brutto scherzo nel periodo precedente. Crediamo che escogiteranno qualcos’altro. Questo è il loro stile. Questa è la loro faccia “, ha detto Aleksandr Lukashenko.

“Anche la Bielorussia è stata menzionata lì. Ti inoltrerò questa conversazione, così potrai leggerla ”, ha aggiunto il presidente.

Aleksandr Lukashenko: “pensano di renderci la vita dura”. “Non ho dubbi al riguardo. Tuttavia, dovresti sapere che siamo pienamente determinati a difendere la nostra sovranità e indipendenza e non permetteremo a nessuno di costringerci. Siamo consapevoli di chi sta tirando le fila. Vediamo che sono già all’altezza di questa menzogna e inganno. Tuttavia, la verità ha sempre prevalso. Credo che Dio sia dalla nostra parte “, ha aggiunto il presidente.



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.