Quantcast
Database Italia

L’ULTIMO TRADITORE. UN NUOVO CORSO PER IL DIPARTIMENTO DI GIUSTIZIA USA ( DOJ )

William Barr ex agente CIA dal 1973 al 1977, fu il 77º procuratore generale degli Stati Uniti d’America sotto il presidente degli Stati Uniti d’America George H. W. Bush, insomma un uomo in mano al Deep State che aveva stretto un accordo, come molti altri Repubblicani, con il Presidente Trump, per ricoprire nuovamente la carica di Procuratore generale. Per capirci l’equivalente del Ministro della Giustizia in Italia, o quasi.

La prossima settimana, il 23 Dicembre, lascerà il suo incarico. A dare la notizia delle dimissioni di Barr è stato lunedì scorso ( 14 dicembre ) il presidente Donald Trump con cui era entrato in contrasto dopo aver riconosciuto che il dipartimento di Giustizia non aveva riscontrato brogli durante le elezioni presidenziali dello scorso 3 novembre.

Trump aveva inoltre accusato Barr di slealtà per non aver rivelato pubblicamente l’indagine del dipartimento sul figlio di Joe Biden ( Hunter ), durante la campagna elettorale, e lunedì lo ha salutato in modo elegante e diplomatico elogiandolo per il grande lavoro svolto.

Quello che trapela dai salotti di Washington, è che Barr non ha dato le dimissioni ma in realtà è stato cacciato da Trump perché stava rallentando molti procedimenti a carico di Hillary Clinton per non farla arrestare, e che tutto il Dipartimento di Giustizia ( DOJ ) è talmente corrotto, come la CIA e l’FBI che in questi anni non sono riusciti ad arrestare le persone principali del Governo Ombra Americano. Il prossimo procuratore generale sarà Jeffrey Adam Rosen che il 19 febbraio 2019, il presidente Donald Trump ha nominato per la carica di vice procuratore generale degli Stati Uniti, succedendo a Rod Rosenstein un altro appartenente al Deep State e primo soggetto a crollare di una lunga lista già prestabilita. Rosenstein infatti, sotto procedimento, già a Luglio ammise di aver falsificato delle comunicazioni in favore di Hillary Clinton. Il 14 dicembre 2020, il presidente Trump ha annunciato inoltre che Richard Donoghue invece sarebbe diventato vice procuratore generale degli Stati Uniti il ​​23 dicembre 2020.

Le pulizie nel DOJ sono cominciate ! Più o meno quello che speriamo avvenga anche in Italia nei confronti della nostra Magistratura.


Ti andrebbe di contribuire?

L’informazione libera e indipendente ha bisogno del tuo aiuto. Ora più che mai… Database Italia non riceve finanziamenti e si mantiene sulle sue gambe. La continua censura, blocchi delle pubblicità ad intermittenza uniti agli ultimi attacchi informatici non ci permettono di essere completamente autosufficienti.



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.