Quantcast
Database Italia

MACRON SCELTO DAL BILDERBERG – IL RUOLO DEL SISTEMA DI VOTO DOMINION NELLE ELEZIONI FRANCESI



Le modalità con cui si svolsero le elezioni che hanno portato Macron a diventare il presidente francese assumono un rilievo ancora più incisivo alla luce delle  massicce truffe negli Usa con il sistema Dominion .

 È curiosa questa propensione della rete elettrica a interrompersi al momento del conteggio o soprattutto durante la trasmissione dei risultati elettorali.

Ma non dobbiamo dimenticare che la Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino del 1793 afferma nel suo articolo 35:

Quando il governo viola i diritti del popolo, l’insurrezione è, per il popolo e per ogni parte del popolo, il più sacro dei diritti e il più indispensabile dei doveri.

BRIGITTE BOUZONNIE

L’arrivo di Macron per grave frode al Palazzo dell’Eliseo nel 2017 è il risultato di un’azione concertata del Deep State francese. L’arrivo di Macron all’Elysée Palace è anche il risultato dell’uso dei  server Scytl e Dominion, che hanno erroneamente accreditato al candidato LREM il 24% al primo turno . Esattamente lo stesso modus operandi utilizzato da Biden, nominato Presidente degli Stati Uniti, a seguito di una serie di abissali frodi.

2017: Arrivo di Macron, giochi di prestigio al Palazzo dell’Eliseo!

L’arrivo per grave frode di Macron all’Eliseo: frutto di un’azione concertata del Deep State francese.

I tristi voti in Assemblea ci ricordano il peggio. Il  voto del 5 luglio 2017  sulla fiducia accordata al Presidente del Consiglio (360 favorevoli, 129 astenuti, 67 contrari); poi il voto, ahimè massiccio, dei deputati che hanno accettato con timore – ad eccezione ovviamente dei deputati di FI e dei deputati comunisti  (ER: l’estrema sinistra)  –  la legge delega destinata a demolire il codice del lavoro .

Macron non è un “incidente”, un “errore” della grande Storia e di pochi leader “colti di sorpresa”, come ho letto spesso su Facebook.

Claude Bourdet, l’iniziatore della Resistenza, ci rivela questa informazione poco conosciuta, ma significativa:

2) – Il colpo di stato “democratico” fomentato da Macron

Nel caso di Macron, abbiamo due testimonianze dello stesso piccolo banchiere. Quest’ultimo non ha detto, durante una conferenza stampa ufficiale, “di essere arrivato per infrazione all’Eliseo” (sic)? Più precisamente, ha confessato, durante una conferenza nel 2017, di essere  stato scelto dal Bilderberg . E che  non c’era democrazia in Francia ”(sic). C’è una registrazione video di queste parole, che dimostra la veridicità delle parole pronunciate dal piccolo banchiere.

a) – L’avvento al potere di una banda illegittima e di minoranza:

Lo sappiamo tutti: Macron è salito al potere nel 2017, a seguito di un “colpo di stato democratico”, per usare l’eccellente formula di Alain Badiou, tratta dal suo libro “Eloge de la Politique”, Café Voltaire / Flammarion edition, 2016. Tuttavia, la promozione del libro di Alain Badiou, partita molto forte, è stata brutalmente interrotta all’inizio di ottobre 2017, dall’oggi al domani, dagli scagnozzi di Macron: il che dimostra quanto questo libro lucido e intelligente fosse geniale per il piccolo banchiere!

Anche Régis de Castelnau riassume perfettamente la situazione:  “Il colpo di stato finanziario, mediatico e giudiziario perpetrato nel 2017 ha installato una banda minoritaria e illegittima a capo dello Stato . Incarnato dal loro leader, Emmanuel Macron “(sic), dal suo post sul blog“ Vu du droit ”del 6 ottobre 2019, dal titolo:” Pourquoi il ne faut pas demander le départ de Castaner “.

Nel 2017, la Francia è stata trattata come un paese africano. Cosa stiamo facendo in Africa? Nel suo libro “Le réveil de l’Histoire”, Alain Badiou risponde:

“Noi (gli Stati Uniti) stiamo montando sanguinose spedizioni militari un po ‘ovunque, specialmente in Africa, per garantire il’ rispetto dei diritti umani ‘, per  mettere al potere ovunque servi corrotti – attraverso una combinazione di occupazione violenta e’ elezioni ‘spettrali – che consegnerà gratuitamente tutte le risorse del Paese ai suddetti potenti ”  (sic) (“ Le réveil de l’Histoire ”, edizione Lignes, 2012, pagina 12).

Allo stesso modo, nel 2017, grazie a elezioni falsate, il cameriere corrotto Macron si è imposto al Palazzo dell’Eliseo:

1 °) – Da un lato, per  sottrarre la ricchezza francese a beneficio degli americani.

2 °) – Soprattutto, Re Kostard si è posto  direttamente in risposta al movimento anti Khomri del 2016 , per disciplinare questa “marmaglia”, che nel 2016 aveva avuto l’audacia di scendere in piazza 14 volte, per opporsi a un disegno di legge (la legge Khomri) voluto dalla dittatura sovranazionale di Bruxelles.

Ricordo l’incredibile gioia di  Pierre Gattaz , membro del Deep State francese, dopo il successo di questa sinistra impresa. Il Tour de France, infatti, si è fermato un giorno di luglio 2017 a Périgueux: sono state allestite tribune, invitando in particolare quello che era ancora “il capo dei capi”. Non ce la faceva più, come dimostra una sua foto alla Dordogne libre acquistata per l’occasione, esilarante, piegata in due per gioco, come non l’avevamo mai conosciuto prima.

b) – Il ruolo dei server Scytl e Dominion:

Il falso server SCYTL ha svolto un ruolo cardinale. Nella notte del primo turno, Macron aveva tra il 6 e il 9% dei voti. Si è verificata una grave interruzione di corrente. Tutti i conteggi degli altri candidati sono stati sottratti , comprese piccole liste come l’UPR e l’NPA, ridotte rispettivamente all’1 e allo 0,5% dei voti, nonostante tutta la mobilitazione dell’NPA nelle lotte. E la presenza forte e intelligente degli attivisti UPR sui social network (vedi l’ottimo articolo scritto da Eric Montana: “Scytl, il software che vota per te”, datato 26 novembre 2020).
E, attraverso di loro, il capitalista globalizzato Ogre, che ha ottenuto il suo “colpo di stato”: grazie a Macron au Pouvoir, per avere: sempre più profitti, sempre più grandezza, sempre più Will to Power.

Conclusione

Di fronte a questo colpo di stato illegittimo, ci rimane:

1) – Il COMBATTIMENTO IDEOLOGICO sui social network e, spero anche, attraverso passaggi mediatici di intellettuali critici di sinistra “riconosciuti”. Al momento lo sta aprendo solo Michel Onfray: anche quello che dice è déjà vu, déjà entendu: Critique du Peuple messa da parte, nonostante il successo del NO to TCE nel 2005. Non è il mio preferito, ma è bello ascoltarlo per mancanza di un altro.

2) – CONTRO IL NUOVO ORDINE MONDIALE CHE VUOLE RENDERE NOI SCHIAVI NEL CONTESTO DEL GRANDE RESET, SULLE RETI SOCIALI NOI, GLI INNOMINATI GLI INDAGATI, COMBATTEREMO COME CANI RABBIOSI CONTRO LA DITTATURA SANITARIA. LA PRIVACY DELLE LIBERTÀ PUBBLICHE (divieto di manifestare), VOLUTA DA MACRON, BIDEN, OBAMA, CLINTON, GATES, SOROS.

Noi, i senza nome, i non classificati, renderemo popolare il nostro programma di rottura con il mondialismo in 30 punti elaborati dal Rally “Power to the People”, riunendo i “Critical Unsubmissives”, il “Frankly Unsubmissive”, la corrente interna / esterna: “Rupture, Power to the Militants”, il PRCF, il PARDEM, il CNSJS, proponendo una vita dignitosa e gioiosa per tutti. Il suo portavoce potrebbe essere Jacques Généreux, Jacques Sapir o Jacques Cotta.

Come si diceva nel 1790: ABBIAMO RAGIONATO PER RIVOLTARCI!

***

Macron: “Sono stato selezionato dal Bilderberg, non c’è democrazia in Francia!”
Émilie Ballore, VK: risale al 2017, ma è ancora rilevante oggi …

Emmanuel Macron: “Sono stato selezionato dal Gruppo Bilderberg. Non c’è democrazia in quanto tale in Francia ”.

Il presidente della Repubblica ha fatto una dichiarazione fuori dal registro che probabilmente darà febbre ai combattenti della cospirazione di tutti i tipi. Ha affermato che il suo primo ministro è stato selezionato dal gruppo iperglobalista Bilderberg, così come è stato scelto per diventare presidente della Repubblica francese.

La registrazione audio trapelata in nostro possesso rivela, con grande dispiacere dei media, una sporca e tragica verità che rischia di provocare scompiglio nella sfera politica e industriale. Emmanuel Macron ammette che non c’è democrazia in Francia, che i capi di stato, i loro primi ministri e altri importanti ministri sono selezionati da una classe iperglobalista.

“Francamente, siamo onesti, Chirac ha partecipato a una conferenza del Bilderberg, è diventato presidente. Manuel Valls ha partecipato alla riunione del 2009, è diventato primo ministro. Mi è stato detto “obbedisci alla nostra visione europeista e ti faremo salire la scala”, così ho detto banco.

Ha spiegato che alla conferenza del 2014 era accanto al ministro della Salute portoghese e alla giornalista italiana Monica Maggioni. “È molto egualitario, non ci sono favoriti e  soprattutto nessun cristiano o filo-cristiano ” , ha spiegato Macron fuori campo.

“L’obiettivo è creare un’Unione Europea che non abbia nulla a che fare con l’Europa delle Nazioni, politicamente, culturalmente, etnicamente, in tutti i sensi. Occorre mettere fine al vecchio paradigma che i bianchi guidano l’Europa ed è ovviamente necessario lottare contro tutti i nazionalismi ”.

Questa è anche l’opinione di  Sylvie Goulard , che ha partecipato a una conferenza del Bilderberg e che sarà sicuramente nel governo Philippe a capo del Ministero degli Affari Esteri. È anche una delle preferite per le elezioni presidenziali del 2022 secondo Jacques Attali.

Macron ha continuato spiegando che Alain Juppé (che ha anche partecipato a una conferenza del Bilderberg) avrebbe comunque preso Édouard Philippe come primo ministro se avesse vinto le primarie a destra: “Quando si prendono le decisioni, non importa quali siano i risultati , obbediamo ”.

Ha inoltre spiegato che è una situazione vantaggiosa per tutti:

“Fillon, Juppé, io, veniamo tutti dallo stesso club quindi il risultato sarebbe stato lo stesso! Sinistra / Destra, è un sistema per manipolare le masse. Il risveglio non arriva, credetemi. Possano tutti gli immigrati e i nuovi francesi gioire perché io sono il loro presidente, siamo i loro leader e li aiuteremo a realizzare il nostro grande piano.

“Rappresentiamo i salvatori dell’umanità, distruggeremo gli ex paesi imperialisti bianchi e daremo una possibilità ad altre nazioni e popoli. Lo stiamo facendo per il bene dell’umanità, per porre fine a un’Europa innata travolta dalla globalizzazione. Questa globalizzazione andrà a vantaggio di tutti e non solo degli europei che traggono profitto dalle spalle del resto dell’umanità. Chi ama gli europei al giorno d’oggi? Certamente non il Gruppo Bilderberg! ” intonò senza un accenno di rimpianto e senza trattenersi.

Il documento sarà sicuramente pubblicato all’inizio di giugno quando la conferenza Bilderberg 2017, che potrebbe tenersi a Chantilly, negli Stati Uniti, avrà inizio.

Sembrerebbe che Macron non abbia mentito; infatti, l’elenco dei membri è disponibile sul sito ufficiale BilderbergMeetings.org creato nel 2012 per “mettere a tacere la cospirazione uscendo allo scoperto”, secondo il presidente, e Valls era d’accordo con lui.

I media si stanno ribellando contro i media “cospirazionisti” che si interessano troppo da vicino alla conferenza.

Eric Montana: “Il software che permette di eleggere uno sconosciuto, Presidente…”.
“Scytl: il software che rende inutili i nostri voti …”

La sera stessa del primo turno e ancor prima che si conoscessero i risultati finali, Macron, come Sarkozy, stava già festeggiando con le élite finanziarie, la sua prevedibile e annunciata elezione per il secondo turno, contro Marine Le Pen, la candidata scelta PER essere lo spaventapasseri che avrebbe causato la massiccia manifestazione di tutti i “repubblicani” sul candidato scelto dal Bilderberg ~ Eric Montana, 26 novembre 2020

Ci sono eventi che a volte servono da innesco. La massiccia frode del candidato Biden alle elezioni americane è una di queste.

Siamo inorriditi nello scoprire che le elezioni possono essere truccate nel paese che afferma di essere il “leader del mondo libero” e la luce della democrazia. Apprendiamo attraverso Internet e l’affare Jeffrey Epstein, la massiccia corruzione che sta divorando la politica americana, venduta a tutte le lobby.  La malsana depravazione di leader di fama mondiale come Bill Clinton e persino Bill Gates, due clienti abituali di viaggio sul Lolita Express, l’aereo che veniva utilizzato per trasportare questi benefattori dell’umanità nell’isola delle orge appartenenti all’agente del Mossad, in modo così conveniente suicidato nella sua cella di New York. Uno stato americano annegato da personaggi sospettati o accusati di pedofilia, tratta e crimini sessuali …

Apprendiamo dell’esistenza di uno  Stato profondo  che governa questo paese nell’ombra. Ci rendiamo conto con orrore che la  CIA , questo stato nello stato che non fa rapporto a nessuno, agisce come vuole con la complicità del suo fratello gemello il Mossad, nel traffico di armi, nel traffico di droga, nel traffico di esseri umani, nei colpi di stato, nelle rivoluzioni colorate, omicidi mirati.

Scopriamo che  George Soros  finanzia il Black Lives Matter pagando ai manifestanti 15 dollari l’ora per seminare caos e violenza, che organizza le carovane di migliaia di sudamericani diretti negli Stati Uniti per cercare di fare fuori Trump, che si oppone a questi massicci arrivi di falsi migranti, così che appaia come un presidente senza cuore e compassione e imbrattare la sua immagine agli occhi degli americani e del resto del mondo?
E, naturalmente, finiamo per chiederci del nostro paese. E scoprendo ogni giorno che Dio fa, la corruzione dei nostri politici, la loro sottomissione alle lobby, le loro leggi inique votate contro il popolo, il rapido arricchimento di alcuni di loro, i privilegi indecenti che si concedono, l’impunità che votano per migliorare i metodi per proteggersi dalla giustizia, dai loro vizi nascosti, ci diciamo che ci troviamo esattamente nella stessa situazione degli Stati Uniti.

Inoltre, quando scopriamo che anche la Francia possiede il software Scytl che è stato utilizzato per truccare le elezioni americane, i legittimi dubbi che avevamo sulle elezioni presidenziali del 2017 che hanno visto la vittoria di un candidato uscito dal nulla ma selezionato dal Gruppo Bilderberg essere il nuovo presidente della Repubblica francese non può che tornare a galla.

Nessuno ha dimenticato come Macron fosse oltraggiosamente favorito dai media, dalla stampa. La disuguaglianza del tempo di parola si è scandalosamente applicata agli altri candidati che sono stati emarginati, maltrattati e che, nonostante le loro legittime pretese di parità di tempo di parola e di parità di trattamento, non sono stati ascoltati. Questa prima e grave anomalia già lasciava intravedere il resto… Macron sembrava essere il candidato che il Sistema aveva scelto per la carica suprema. I sondaggi sono stati costantemente a suo favore, anche se era sconosciuto ai francesi, e l’unica cosa che sapevamo di lui era che ha permesso alla finanza apolide di mettere le mani sui gioielli della nostra industria nazionale.

Le sue manifestazioni elettorali con comparse, stanze semivuote mentre i media parlavano dell’entusiasmo e dell’infatuazione “popolare” per questo giovane candidato, erano un’altra anomalia che avrebbe dovuto mettere la pulce nell’orecchio di chi pretende di fare informazione. La campagna elettorale di Macron è stata organizzata con tutti gli ingredienti della manipolazione di massa. Quindi l’uso di macchine per il voto computerizzate, inaffidabili come i risultati finali, è stata un’altra fonte di domande.

Non parliamo dei risultati del primo turno dove nelle grandi città tenute dai suoi amici politici non esistevano schede bianche, dove i primi conteggi gli attribuivano dal 6 al 9% e talvolta molto meno … e che dopo una strana metà- Dopo un guasto al computer, gli è stato dato il comando con il 22, 23 o 24% … I miracoli dei computer e del software di Scytl?

La sera stessa del primo turno e ancor prima che si conoscessero i risultati finali, Macron, come Sarkozy, stava già festeggiando con le élite finanziarie la sua prevedibile e annunciata elezione per il secondo turno contro  Marine Le Pen, la candidata scelta dal software per essere lo spaventapasseri che farebbe sì che tutti i “repubblicani” si radunassero in maniera massiccia attorno al candidato scelto dal Bilderberg.

Infine, ultimo ma non ultimo, la sera della sua elezione, il discorso pronunciato davanti alla simbolica piramide del Louvre con questa luce rossa sopra la testa, come l’occhio di Horus che osserva gli eventi, salutando la folla all’insegna della piazza davanti a spettatori e comparse apparentemente numerosi ma teletrasmessi con immagini veloci per evitare il dettaglio che uccide …

Tutto questo ricordava la drammatizzazione di una cerimonia massonica. Gli ultimi dettagli che hanno confermato dubbi legittimi e l’idea che ci trovassimo in una strana elezione che non assomigliava a niente che avevamo sperimentato prima. E poi questa sporca impressione che il gruppo Bilderberg e la Massoneria lo avessero ampiamente organizzato e pianificato, e che grazie all’ignoranza e all’ingenuità dei francesi, la Cabala avesse ampiamente vinto.

Il vero vincitore di queste elezioni non è stato il popolo francese, ma Rothschild e i suoi complici dello Stato profondo.

Da allora, la Francia è stata venduta all’alta finanza ei ricchi sono diventati più ricchi e più numerosi che mai. Questo potere governa con la forza e la violenza. Mai visto prima in Francia! La corruzione sta esplodendo, rendendo il nostro paese uno dei paesi più corrotti al mondo. Una dopo l’altra, le leggi liberticide si succedono. I diritti sociali vengono demoliti dai voti notturni dell’Assemblea e del Senato, e persino la riforma delle pensioni, contro la quale hanno protestato milioni di francesi, è stata approvata nel cuore della notte, in sordina, grazie a un nuovo tradimento del gruppo Les Républicains, che ha preso l’iniziativa.

E poi ciliegina sulla torta, lo Stato di Emergenza Sanitaria ha decretato grazie a un virus di laboratorio brevettato utilizzato in maniera criminale, di imporre ai francesi un regime degno delle peggiori dittature.

La distruzione dell’economia per favorire il Grande Reset basato sul denaro digitale, permettendoci di monitorare tutte le nostre azioni, test fasulli per continuare a governare attraverso la paura, cifre truccate per favorire la psicosi della morte, vaccinazioni con l’aggiunta di nanoparticelle e ingredienti che andranno renderci ancora più malati, e presto la penuria di viveri, un nuovo Covid-21 e i campi di internamento a piegare i recalcitranti che in blocco rifiutano la maschera obbligatoria, il divieto di viaggio, il divieto di un ritorno alla vita normale e la follia criminale di questo governo di impostori, assassini e persone corrotte.

E se i media sono preoccupati nel vedere che il 91% dei francesi e l’80% di noi non si fidano più né del governo né dei media complici di questa gigantesca operazione criminale, è perché siamo alla vigilia di una rivolta che senza dubbio si trasformerà in una violenta insurrezione.

Il popolo francese è vittima di una mostruosa cabala proprio come il popolo americano, il popolo italiano e altri popoli europei. Questa Cabala vuole imporci il Nuovo Ordine Mondiale, totalitario e genocida, con la forza o con la volontà, e per il momento si usa principalmente la forza e la violenza. Siamo quindi in una situazione di vittime.

Ma non dobbiamo dimenticare che la Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino del 1793 afferma nell’articolo 35: “Quando il governo viola i diritti del popolo, l’insurrezione è, per il popolo e per ogni parte del popolo, il il più sacro dei diritti e il più indispensabile dei doveri.

Fonte:  https://mediazone.zonefr.com/news/
Fonte:  Reseau International

L’informazione libera e indipendente ha bisogno del tuo aiuto. Ora più che mai… Database Italia non riceve finanziamenti e si mantiene sulle sue gambe. La continua censura, blocchi delle pubblicità ad intermittenza uniti agli ultimi attacchi informatici non ci permettono di essere completamente autosufficienti.
SOSTIENI DATABASE ITALIA



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

5 2 votes
Article Rating
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments