Quantcast
Database Italia

Maduro: “Gli scienziati venezuelani hanno sviluppato una medicina che cancella il 100% del Covid-19 senza effetti collaterali”

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro afferma che il suo paese ha progettato “un antivirale altamente efficace” che decima il coronavirus senza effetti collaterali. Il farmaco sarà presentato all’OMS per la certificazione, ha aggiunto.

“Voglio dire che il Venezuela ha sviluppato un medicinale che annienta il 100 per cento del coronavirus”, ha detto domenica Maduro, descrivendolo come un “antivirale altamente efficace”.

È stato progettato dall’Istituto venezuelano per la ricerca scientifica (IVIC), che ha lavorato a una cura per il virus negli ultimi sei mesi, ha osservato.
Il farmaco si basa su una molecola chiamata TR-10, che è stata isolata e, quando è stata contrapposta al virus, ha dimostrato la sua assoluta efficacia.
Maduro ha affermato che lo studio è già stato esaminato da esperti e scienziati e sarà presentato all’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) in modo che possa certificarne i risultati. 
Mentre pubblicizzava la potenziale svolta nella terapia con Covid-19, Maduro ha detto che il Venezuela non vede l’ora di “offrire questo trattamento al mondo”,  congratulandosi con l’IVIC per  “questo grande contributo all’umanità”.  La produzione di massa del farmaco sarà facilitata attraverso “alleanze internazionali”.

Il farmaco di nuova concezione è completamente sicuro, ha affermato l’istituto, insistendo sul fatto che “non influisce sulle molecole sane del corpo” e non provoca effetti collaterali. 

Gli studi sono stati condotti su cellule virali isolate da pazienti con coronavirus venezuelani, ha detto Gabriela Jiménez, ministro della scienza e della tecnologia.
La molecola è un derivato dell’acido ursolico, che “ha dimostrato il 100% di inibizione della replicazione del virus in vitro [al di fuori di un organismo vivente]”, ha detto, come citato dall’agenzia di stampa EFE.
All’inizio di questo mese, il Venezuela è diventata la prima nazione latinoamericana a ricevere il vaccino russo Sputnik V Covid-19. Si prevede che circa 2.000 persone saranno immunizzate in Venezuela come parte della sperimentazione di fase III. È stato registrato in Russia ad agosto, diventando così il primo vaccino Covid-19 registrato al mondo.



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.

Ti è piaciuto questo articolo?

Continua a seguirci sui nostri social per restare sempre aggiornato!