Quantcast
Database Italia

Nokia vince un contratto con la NASA del valore di 14,1 milioni di dollari per la creazione di una rete 4G sulla Luna

Nokia USA ha appena vinto un contratto NASA del valore di 14,1 milioni di dollari per fornire una rete cellulare 4G sulla Luna.

La NASA ha selezionato 14 aziende americane, tra cui diverse piccole imprese, come partner per sviluppare una gamma di tecnologie che aiuteranno a forgiare un percorso verso operazioni sostenibili sulla Luna entro la fine del decennio.

Parlando della rete 4G pianificata, la NASA, nell’annuncio di aggiudicazione del contratto, ha osservato che ” Il sistema potrebbe supportare le comunicazioni sulla superficie lunare a distanze maggiori, velocità aumentate e fornire maggiore affidabilità rispetto agli standard attuali “.

Il braccio di ricerca di Nokia, Bell Labs, ha annunciato la notizia dell’aggiudicazione del contratto su Twitter.

Fornendo maggiori dettagli sul progetto, i laboratori Bell hanno menzionato i seguenti punti:

“Le nostre innovazioni pionieristiche verranno utilizzate per costruire e distribuire la prima rete wireless sulla luna, iniziando con le tecnologie 4G / LTE e evolvendo verso il 5G “.
“Lavorando con i nostri partner di Intuitive Machines, questa rivoluzionaria rete sarà il tessuto di comunicazione fondamentale per le applicazioni di trasmissione dati, incluso il controllo dei rover lunari, la navigazione in tempo reale sulla geografia lunare e lo streaming di video ad alta definizione “.
“La rete LTE mission-critical che abbiamo sviluppato è stata appositamente progettata per resistere alle condizioni estreme di temperatura, radiazioni e vuoto dello spazio , nonché al considerevole impatto vibrazionale durante il lancio e l’atterraggio sulla superficie lunare”.
“Questa rete cellulare completamente integrata soddisfa i rigorosi vincoli di dimensioni, peso e potenza dei carichi utili dello spazio nel fattore di forma più piccolo possibile”
Nokia aveva pianificato di lanciare una rete 4G sulla Luna anche nel 2018 in collaborazione con PTScientists , una compagnia spaziale tedesca, e Vodafone UK nel sito dell’atterraggio dell’Apollo 17. Ma la missione non è mai stata eseguita.

FONTI: NASABELL LABS



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 vote
Article Rating
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Ti è piaciuto questo articolo?

Continua a seguirci sui nostri social per restare sempre aggiornato!