Database Italia

POLIZIA VIOLENTA E ANTIFA? DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA. NON CADIAMO NEL LORO GIOCO.

E’ apparso oggi un articolo sul blog Fanpage notoriamente vicino alle istituzioni di sinistra, che contraddice per la prima volta una linea editoriale unidirezionale da tempo compromessa.


Dopo le critiche alla Manifestazione di sabato scorso a Piazza del Popolo a Roma, in cui si cercava di denunciare il popolo e i manifestanti di Forza Nuova che erano scesi in Piazza pacificamente e poi attaccati e aggrediti senza preavviso con una carica da parte della Polizia di cui anche noi siamo stati testimoni diretti, oggi decidono invece di pubblicare un video inquietante sulla strategia criminale di un funzionario di Polizia.
Forse spinti da rimorsi di coscienza per la faziosità di articoli a sostegno delle teorie sulla negazione di un reale complotto da parte di un Governo italiano filo cinese, Fanpage pubblica un video in cui un dirigente della pubblica sicurezza incita i suoi sottoposti a sparare per uccidere i manifestanti, “col fumo” ovviamente.
https://youmedia.fanpage.it/video/aa/X5fyjOSwhjTFHYWG

Dietro gli scontri di milano ci sono i centri sociali e gli ANTIFA organizzazione terroristica finanziata da Soros ( negli Stati Uniti hanno ricevuto circa 140 milioni di dollari per distruggere tutto), ma ovviamente loro non possono essere criticati, Forza Nuova invece si.

Giuliano Castellino ( FORZA NUOVA ) : chi sono i violenti? I manifestanti che disubbidiscono ai DPCM, si oppongono alla tirannia e si difendono da cariche e manganellate o i poliziotti che vogliono uccidere i manifestanti? Anche a Piazza del Popolo sabato scorso le parole dei poliziotti sono state “SPARIAMO E CERCHIAMO DI UCCIDERE QUALCUNO”.
Parole criminali che fotografano il clima da dittatura cinese. Ora attendiamo le scuse dei Tg e dei giornali che hanno tirato fango sui dissidenti di piazza del Popolo. Ma anche dei capi di gruppi Facebook, ciarlatani della rivoluzione, attendiamo il vostro mea culpa. Così come attendiamo le scuse della Meloni e di Crosetto.

Il Popolo Italiano lentamente si sta destanto da questo torpore e ognuno di noi spera in cuor suo che i manifestanti pacifici siano sempre di più, e possano coprire la violenza, di un sistema, di uno Stato, dei suoi agenti camuffati e in divisa e degli omertosi.

VAE VICTIS , Guai ai Vinti !



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 votes
Article Rating
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments