CoronavirusPoliticaSaluteSocietà

PREMIO A BRUSAFERRO ? NON IN NOME NOSTRO!

“Il premio che l’accademia delle scienze abruzzese vuole conferire al prof. Brusaferro ci fa inorridire”.

 Così in una nota ha dichiarato il movimento nogreenpass Abruzzo Marche e Molise sottolineando che i responsabili medici ai vertici dell’organizzazione per far fronte all’emergenza sanitaria da Coronavirus non sono stati capaci di comunicare e giustificare le scelte compiute nel corso della pandemia. 

La locandina per l’evento di premiazione di Brusaferro

“Per lo più, le indicazioni ed i mezzi utilizzati sono stati contraddittori e divisivi – hanno aggiunto Sonia Arina, Danilo D’Onofrio e Rossella Tirimacco responsabilI del movimento – Basti pensare allo strumento di macelleria sociale del green pass. 

Ci chiediamo, dopo oltre 140 milioni di dosi somministrate, persino a bambini che hanno età compresa tra 5 e 11 anni e dal momento che non siamo scesi neppure al di sotto del picco massimo dei contagi registrato nel 2020, quale merito bisogna riconoscere ad uno tra i prinicipali responsabili di una  politica tanto scellerata – ha continuato Nico Liberati – Dovrebbero chiedere scusa agli italiani, ed attivare misure in grado di contenere il dilagare del virus, invece in quasi la totalità dei casi non hanno garantito, attraverso tachipirina e vigilante attesa, neppure la cura della Covid”. 

I no green pass annunciano che il 12 aprile protesteranno pacificamente dinanzi l’Emiciclo all’Aquila per manifestare il loro dissenso al riconoscimento assegnato a Brusaferro.
Canale Telegram

[jetpack_subscription_form]

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!