Database Italia

PUTIN ANNUNCIA LA TOTALE INDIPENDENZA DAL DOLLARO USA “CONTROLLATO DAI ROTHSCHILD




In una dichiarazione, Putin ha detto che il suo paese è finalmente libero dalla “presa gelida” del cartello bancario Rothschild e della cabala del Nuovo Ordine Mondiale.

Due anni prima, il presidente Putin aveva proibito a Jacob Rothschild e alla sua cabala bancaria del Nuovo Ordine Mondiale di operare in territorio russo “in qualsiasi circostanza”.

Ora, dopo il suo attuale successo elettorale, Putin ha promesso di continuare a “alleggerire” l’economia russa dal pericoloso monopolio del dollaro USA per garantire la sovranità russa in un mondo sempre più globalizzato.

Rivolgendosi al parlamento russo dopo il suo insediamento, Vladimir Putin ha dichiarato che affermare “la totale indipendenza” dal cartello bancario mondiale e dalle organizzazioni Rothschild che forniscono denaro globale sarebbe il “regalo più grande” che potrebbe fornire alle generazioni future.

“Prima ci comportavamo in modo ingenuo, ma ora vediamo che le regole dell’OMC [l’Organizzazione mondiale del commercio] sono troppo spesso infrante, le restrizioni sono imposte per ragioni politiche, che chiamano sanzioni. Inoltre, sempre più vengono imposte per assicurarsi i suoi vantaggi competitivi preferiti “, ha  detto Putin.

Ha affermato che i nuovi “vincoli”, rompendo i principi del commercio mondiale, fanno capire al mondo che il monopolio del dollaro degli Stati Uniti è una minaccia per molte aree. Putin afferma di aver liberato la Russia dalla dipendenza dal dollaro USA.

Secondo il leader russo, la de-dollarizzazione deve essere promossa per principio, al fine di proteggere la sovranità del paese.

Il dollaro USA controllato dai Rothschild

Sebbene Putin non abbia definito una valuta alternativa, si pensa che sia contrario a qualsiasi valuta che finisca per essere una valuta quasi mondiale, in particolare se quella valuta è spinta dal Fondo monetario internazionale dei Rothschild e dall’OMC.

“Hanno detto che non potevamo farlo, hanno detto che saremmo stati distrutti”, ha detto Putin al personale e ai collaboratori senior in un evento lo scorso anno.

“Le nostre generazioni future nasceranno senza catene Rothschild intorno ai polsi e alle caviglie.

“Questo è il miglior regalo che possiamo offrire.”

Anche il ministro delle finanze russo Alexei Kudrin ha parlato all’occasione e ha applaudito il risultato di Putin nel cacciare i Rothschild dal paese.

“Non lo facciamo velocemente come vorremmo”, ha dichiarato Kudrin.

“Ma abbiamo dimostrato che è possibile.

“La più grande tradizione che può essere trasmessa ai vostri figli e nipoti non è il denaro o altre cose materiali costruite nella vita, ma piuttosto una tradizione di libertà dalla schiavitù”. Putin dichiara che la Russia è finalmente libera dalla ‘gelida morsa’ di Lord Jacob Rothschild

Effettuando l’ultimo pagamento su tutti i debiti delle ex repubbliche sovietiche alle banche centrali del mondo – rendendo la Russia la prima nazione a liberarsi totalmente dalla morsa oppressiva del sistema bancario del Nuovo Ordine Mondiale – Putin si è effettivamente assicurato che le future generazioni di russi non viveranno in schiavitù per obblighi finanziari alla cabala globalista.

Resta inteso che il racket bancario Rothschild era un cappio legato al collo dell’economia russa.

Quando il nodo si fosse stretto, l’economia l’avrebbe soffocata.

Il Fondo monetario internazionale (FMI) e la Banca mondiale sono stati i principali attori nel panorama finanziario globale considerando la loro creazione nel 1944.

Queste organizzazioni bancarie internazionali, controllate in modo indipendente dalla famigerata famiglia di banchieri Rothschild, fanno prima pressione sulle nazioni per decontrollare il loro settore finanziario, permettendo alle banche private di saccheggiare le loro economie.

Una volta che i governi sono costretti a salvare il loro settore monetario deregolamentato, il FMI o la Banca Mondiale istituiscono un pacchetto di prestiti composto in segreto da istituti di credito centrali e ministri delle finanze che minano la loro sovranità nazionale e richiedono loro di abbracciare politiche di austerità che danneggiano i lavoratori, le famiglie e l’ambiente.

La Russia è stata il primo paese a diventare saggia nello stratagemma.
In realtà hanno lavorato molto duramente per ottenere l’autosufficienza monetaria e successivamente hanno terminato il processo di cacciare le banche gestite dai Rothschild dalla loro nazione.

Il piano di Putin

All’inizio della sua presidenza Putin ha dato la priorità all’unificazione della Russia socialmente, spiritualmente e finanziariamente. Ordinò l’arresto dell’oligarca Mikhail Khodorkovsky, sostenuto dai Rothschild, che in realtà aveva nominato Rothschild, Henry Kissinger e Arthur Hartman direttori della Open Russia Foundation.

L’anno scorso Putin ha informato il suo governo che si stava occupando dei Rothschild e dei bankster globalisti “afferrandoli per la collottola e buttandoli fuori dalla porta sul retro della Russia”.

“Non possiedono il mondo e non hanno carta bianca per fare ciò che desiderano.

“Se non li sfidiamo ci saranno altri problemi. Non saremo vittime di bullismo da parte loro “.



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

fonte Mondestuff
0 0 votes
Article Rating
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments