Coronavirus

Quebec, i cittadini positivi al tampone “non collaborativi” verranno isolati con la forza in strutture segrete

Controlli da parte di funzionari sanitari casa per casa per verificare che i positivi rispettino la quarantena

Le autorità di Quebec City, in Canada, hanno annunciato che isoleranno i cittadini “non cooperativi” in una struttura per il coronavirus, la cui posizione rimane segreta.

Durante una conferenza stampa, il dott.Jacques Girard, a capo dell’autorità sanitaria pubblica di Quebec City, ha richiamato l’attenzione su un caso in cui agli avventori di un bar è stato ordinato di attendere fino al ritorno dei test COVID-19, ma hanno ignorato il comando e hanno lasciato i locali prima che i risultati tornassero positivi.

Ciò li ha portati a essere ritenuti “non collaborativi” e internati con la forza in una struttura di quarantena.

“Potremmo isolare chi non collabora per 14 giorni”, ha detto Girard durante la conferenza stampa. “Ed è quello che abbiamo fatto questa mattina … abbiamo costretto una persona a collaborare alle indagini … e la cooperazione della polizia è stata eccezionale”.

https://youtu.be/wxUT1S0zBD4

Il funzionario sanitario ha poi sottolineato come lo stato stia anche rintracciando persone per aver violato la quarantena domestica e rimuovendole con la forza nella struttura segreta.

“Perché abbiamo avuto persone isolate a casa. E poi, abbiamo visto che queste personeavevano violato la quarantena. Così, siamo andati a casa loro e poi abbiamo detto loro che li avremmo isolati con la forza “, ha detto Girard.

“Altri sei bar di Quebec City” noti per essere stati frequentati dai clienti abituali di Kirouac “sono ora all’esame dei funzionari della sanità pubblica”, riferisce la Fondazione RAIR .

“Va notato che non è stato affermato che qualcuno degli isolati fosse effettivamente malato a causa del coronavirus. Ma lo stato ha comunque il potere di costringere un cittadino all’isolamento “.

Il governo della Nuova Zelanda ha annunciato misure simili, affermando che metteranno tutti i nuovi infetti da coronavirus e i loro familiari stretti in “strutture di quarantena”.

Articoli correlati

0 0 votes
Article Rating
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
ZorzeNon

Si, AstraZeneca e furba

Back to top button

Database Italia ha bisogno di te!

Database Italia è finanziato da te, per te. Questo significa  che
ci affidiamo al tuo supporto. Se ti piace
quello che facciamo puoi scegliere di effettuare una sottoscrizione per evitare di visualizzare pubblicità durante la lettura degli articoli.
In alternativa puoi effettuare una donazione tramite debit card o carta di credito.

Le donazioni non sono obbligatorie. Puoi continuare tranquillamente la lettura chiudendo questo popup.

ABBONATI! Con un piccolo contributo di 3 € al mese potrai leggere tutti gli articoli senza fastidiose pubblicità.

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!