Database Italia

Regno Unito, 16.000 morti per mancata assistenza medica durante il lockdown.

Le restrizioni da lockdown del Regno Unito hanno ucciso due persone su tre tra quelle colpite dal COVID-19 entro il 1 ° maggio, lo riferisce il Telegraph citando i dati forniti dal gruppo di consulenza scientifica per le emergenze (SAGE) del governo.

Secondo le stime, all’inizio di maggio, 16.000 persone sono morte nel Regno Unito a causa di cure mediche mancate, di cui 6.000 che non avevano cercato aiuto presso i servizi di pronto soccorso per timori di contrarre il virus. Il rapporto osserva che il messaggio “Resta a casa, proteggi il servizio sanitario nazionale, salva vite” spinge i pazienti a evitare di frequentare i pronto soccorso.

Le cifre, calcolate dal Dipartimento della Salute, dall’Office for National Statistics (ONS), dal Dipartimento del governo e dal Ministero degli interni, hanno anche mostrato che 10.000 persone in più sono morte nelle case di cura dopo essere state dimesse dagli ospedali durante il picco del virus.

Le cifre suggeriscono anche che altre 26.000 persone potrebbero perdere la vita nei prossimi mesi a causa delle restrizioni sanitarie imposte al NHS dalla pandemia.

Tuttavia, il rapporto afferma che “il blocco ha agito positivamente in altri ambiti, infatti è stato notevole il calo degli incidenti stradali con decessi, meno 2.500 rispetto ai mesi precedenti.

Le stime arrivano tra le critiche degli operatori sanitari britannici rivolte all’enfasi eccessiva del governo britannico sulla risposta al coronavirus con una conseguente riduzione di alcuni servizi del NHS. Il rapporto prevede anche che almeno 1.400 persone moriranno nei prossimi cinque anni a causa di una diagnosi tardiva di cancro. Nel complesso, la recessione causata dal coronavirus e i tempi di attesa più lunghi per i servizi di assistenza medica non urgente metterebbero a rischio altre 81.500 vite nei prossimi 50 anni, ha affermato il gruppo.

Secondo gli ultimi dati della Johns Hopkins University, ci sono stati 46.596 decessi registrati nel Regno Unito a causa di COVID-19. Tuttavia, i dati pubblicati dall’ONS affermano che il coronavirus potrebbe aver effettivamente ucciso 56.600 persone in tutto il paese durante l’intero periodo della pandemia.



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.