Home Analisi Geo-Politiche non convenzionali Riciclaggio con immunità: il quadro di controllo – Parte 1

Riciclaggio con immunità: il quadro di controllo – Parte 1

33
0

Una banda di criminali si è riunita un secolo fa e ha deciso che avrebbe posseduto il mondo, detenuto tutto il potere, creato e accumulato tutto il denaro e tenuto tutti in un ciclo di rotazione costante per ingannarli. Non solo l’avrebbero costruito come meglio credevano, ma avrebbero costruito il più elaborato sistema di riduzione in schiavitù che questo mondo abbia mai visto, uno che desse loro piena immunità, consentisse loro di operare completamente al di fuori della legge, e stavano continuando senza che nessuno se ne accorgesse. Questi “governanti” autoimposti si credono intoccabili, hanno creato documenti che lo affermano e ridono dell’umanità.

Questa è la storia che deve essere condivisa con il mondo e con ogni legislatore statale che dovrebbe muoversi immediatamente per creare l’indipendenza dal sistema della Federal Reserve e dalle Banche Centrali e far rispettare la nostra Costituzione e le leggi sulla gestione finanziaria per proteggere la sovranità a livello statale e locale . Ciò dovrebbe includere misure per recuperare il denaro rubato illegalmente, prevenire la spesa illegale attuale e futura dei nostri soldi delle tasse e porre fine ai privilegi che sono stati utilizzati per impegnarsi in attività criminali sistematiche e racket.

• 76 Le organizzazioni internazionali e le banche che godono di immunità, privilegi ed esenzioni fiscali

• GAVI, Big Pharma e CERN godono di immunità simili

• La Banca dei regolamenti internazionali ha l’immunità sovrana e alcune di queste immunità si estendono ai suoi membri, essendo 63 banche centrali e il sistema della Federal Reserve, mentre altre immunità si estendono a “istituzioni di importanza sistemica”

• Trilioni di dollari dei contribuenti e denaro stampato sono passati attraverso queste organizzazioni e banche senza trasparenza o responsabilità mentre continuano a costruire un sistema di asservimento globale

• Centinaia, se non migliaia, di ONG e società lavorano con e attraverso queste organizzazioni e banche, alcune delle quali hanno accordi, NDA e/o immunità per estensione

Non operano al di sopra della legge, operano completamente al di fuori della legge.

La parte 2 si tuffa in profondità nelle connessioni che svelano un gruppo più ampio che tira le fila che sembra aver ricevuto poca o nessuna visibilità, e mostra fino a che punto si estenda e il vero potere che detengono tutti – dove le leggi e la costituzione sembrano non esistere per loro.

Scarica questo rapporto completo in formato pdf da The Bookshop >

Versione audio completa di questo rapporto:

Il quadro di controllo

Questo mondo dualistico che hanno creato va ben oltre ciò che molti hanno immaginato. Non è tanto il fatto che questi individui e organizzazioni siano “al di sopra della legge”, quanto piuttosto che operano completamente al di fuori della legge e si sono concessi il permesso di farlo mediante ordini esecutivi, trattati e la creazione della BIS. La struttura che hanno creato è molto simile a uno schema piramidale in un certo senso. In cima alla torre d’avorio, siede la BIS, la Banca dei regolamenti internazionali, con immunità sovrana. Quando svolgono attività specifiche nell’ambito della BRI, questa immunità si estende ai suoi membri, che sono costituiti da 63 banche centrali e autorità monetarie mondiali, al sistema della Federal Reserve, oltre agli assicuratori e ai sistemi di pagamento attraverso la loro controllata, che la BRI considera “istituzioni di importanza sistemica .”

Come se non bastasse, peggiora. Gli Stati Uniti hanno concesso a 76 organizzazioni internazionali pubbliche immunità, privilegi ed esenzioni fiscali risalenti al 1946, appena 10 anni dopo che la BIS ha ampliato le proprie immunità con la Convenzione dell’Aia del 1936. Inoltre, alcune di queste organizzazioni hanno aggiunto immunità attraverso trattati.

Sotto quello strato, ci sono centinaia di ONG, società e università che operano con e attraverso queste organizzazioni internazionali che detengono immunità e privilegi – alcune delle quali hanno firmato accordi e NDA, altre hanno ottenuto l’immunità per estensione.

Il processo è abbastanza semplice. Il denaro viene essenzialmente riciclato attraverso le organizzazioni e le banche che hanno uno scarso livello di trasparenza o responsabilità e si diffonde in più paesi, rendendolo molto più facile da raggiungere.

Ma non finisce qui. Oltre alle immunità di cui godono queste banche e organizzazioni, GAVI di Bill Gates  gode anche di  immunità e privilegi. Naturalmente, la Banca Mondiale  fa  parte del consiglio, gestisce le loro finanze ed è l’amministratore fiduciario, che gode di un’ampia quantità di immunità e privilegi per tutti e cinque i rami del Gruppo della Banca Mondiale. Abbinalo al rilascio della responsabilità delle grandi case farmaceutiche quando si tratta di vaccini, e questa è una ricetta per il disastro. Anche il CERN detiene lo status di immunità internazionale, separatamente dagli elenchi forniti in questo rapporto.

In fondo a questa piramide ci sono i civili che pagano le tasse, rispettano una serie di leggi di cui gli altri non devono mai occuparsi e che hanno ingenuamente creduto che queste organizzazioni e banche operino nel loro migliore interesse, mentre sprecano trilioni di dollari per costruire un sistema di schiavitù umana, e il grande governo incanala i dollari dei contribuenti. È così che sono riusciti a farlo per così tanto tempo, senza paura né coscienza.

Ciò che è importante riconoscere di queste organizzazioni specifiche è il fatto che coprono quasi tutti i settori. In altre parole, coloro che stanno dietro a queste organizzazioni e banche sono i futuri governanti del mondo se non vengono fermati. La loro struttura è già in atto. Cosa si deve fare per fermare questa banda di personaggi criminali che hanno ideato come creare privilegi speciali per se stessi, al di fuori del sistema, hanno firmato alcuni pezzi di carta e hanno dichiarato di avere l’immunità per rubare i sudati soldi delle persone?

Legge sulle immunità delle organizzazioni internazionali (IOIA) del 29 dicembre 1945

Quasi immediatamente dopo la seconda guerra mondiale, il Congresso approvò l’International Organizations Immunities Act, che fu convertito in legge il 29 dicembre 1945. Questo stabiliva immunità, privilegi ed esenzioni fiscali per le organizzazioni internazionali che potrebbero non essere considerate organizzazioni internazionali secondo le regole internazionali leggi, come il Global Fund, per esempio.

Cosa definisce una qualificante “organizzazione internazionale”? L’IOIA afferma: “Ai fini del presente titolo, il termine “organizzazione internazionale” indica un’organizzazione internazionale pubblica a cui gli Stati Uniti partecipano ai sensi di qualsiasi trattato o sotto l’autorità di qualsiasi atto del Congresso che autorizza tale partecipazione o effettua uno stanziamento per tale partecipazione…”

Una volta che l’IOIA è stato approvato, è stato con l’autorizzazione del presidente (i) concedere questi privilegi alle organizzazioni internazionali per ordine esecutivo. Il Presidente ha altresì facoltà di condizionare, limitare o revocare la designazione. Mentre ci sono stati alcuni che hanno ricevuto privilegi limitati, non sembra che ce ne siano stati revocati, ad eccezione delle organizzazioni che si sono sciolte. Tuttavia, nel 1983 il presidente Ronald Reagan ha esteso all’Interpol ulteriori immunità da azioni legali e procedimenti giudiziari e nel 2009 il presidente Barack Obama ha concesso ulteriori vantaggi.

L’IOIA afferma che “le organizzazioni internazionali … godranno della stessa immunità da azioni legali e ogni forma di processo giudiziario di cui godono i governi stranieri, tranne nella misura in cui tali organizzazioni possono espressamente rinunciare alla loro immunità”. Questo ha dato loro l’immunità assoluta. Nel 1976 è stato approvato il Foreign Sovereign Immunities Act che ha creato alcune restrizioni sulle immunità, ma l’IOIA sembrava essere rimasto sul vago sulla questione.

Quando si tratta di immunità e privilegi, ci sono paesi che li concedono a organizzazioni internazionali in base ai propri criteri e regole, ci sono accordi di sede che forniscono immunità e privilegi aggiuntivi e ci sono trattati internazionali che concedono anche immunità e privilegi. Una singola organizzazione potrebbe averne uno, due o tutti e tre contemporaneamente. Ad esempio, il Fondo globale ha privilegi da parte degli Stati Uniti e trattati internazionali con più paesi, mentre ha immunità aggiuntive in Svizzera, incluso un accordo di sede. In altre parole, sono protetti fino in fondo.

Immunità, privilegi ed esenzioni fiscali di cui godono lo stato IOIA

Si noti che in questa legge, così come nei trattati, spesso dicono “a meno che l’immunità non sia revocata”, e ciò che intendono con ciò è che i capi interni dell’organizzazione determinano se desiderano rinunciare all’immunità in modo che un particolare caso legale possa vedere la luce in tribunale, al di fuori dell’organizzazione, utilizzando il suo consiglio interno per tali dibattiti o azioni legali. A meno che non accadesse qualcosa di così oltraggioso, come un dipendente che uccide un altro dipendente, sarebbe improbabile che un’organizzazione rinunci ai propri diritti di immunità per risolvere le controversie da sola.

Questo è un riassunto della loro capacità di operare al di fuori della legge. La versione completa dell’IOIA può essere esaminata in dettaglio tramite l’  atto originale   firmato in legge,  Yale Law School , o per ulteriori informazioni, visitare  Wikipedia .

• Le organizzazioni internazionali, i loro beni e i loro beni, ovunque si trovino e da chiunque siano detenuti, godranno della stessa immunità da azioni legali e da ogni forma di procedimento giudiziario di cui godono i governi stranieri, a meno che l’organizzazione non rinunci alla loro immunità

• Immunità da perquisizione e sequestro di proprietà e beni, ovunque si trovino e da chiunque siano detenuti

• Gli archivi sono inviolabili

• Esenzione da tasse sulla proprietà, tasse interne sul reddito, tasse sulle comunicazioni, tasse sul trasporto di persone o cose, dazi doganali e tasse

• Ammissione di funzionari e dipendenti, e dei loro familiari, senza controlli doganali

• Funzionari e dipendenti sono esentati da azioni legali o da qualsiasi altra azione legale in relazione ad attività legate al lavoro

• I dipendenti sono esenti dall’imposta sul reddito, se non sono cittadini statunitensi o sono sia cittadini statunitensi che cittadini del Commonwealth delle Filippine

• Funzionari e dipendenti dell’organizzazione internazionale e membri dei loro parenti stretti, diversi dai cittadini degli Stati Uniti, non richiedono la registrazione o il rilevamento delle impronte digitali degli stranieri o la registrazione di agenti stranieri

• Se il Segretario di Stato determina che la presenza continuativa di una persona di un’organizzazione internazionale, negli Stati Uniti, non è più auspicabile, o se il Segretario di Stato desidera revocare i privilegi, le esenzioni e le immunità dell’organizzazione internazionale stessa , hanno il potere di farlo

76 Organizzazioni internazionali a cui sono state date immunità e privilegi

L’elenco seguente è nell’ordine in cui le immunità sono state concesse per la prima volta a queste organizzazioni. Come chiunque può vedere, Truman è stato determinante nel dare il via a questo con 20 designazioni e Bill Clinton detiene il secondo posto. Dal presidente Truman, da allora in poi ogni presidente ha rilasciato immunità a varie organizzazioni, ad eccezione del presidente Trump e, finora, di Biden.

Questo è un elenco completo che include l’organizzazione, la data di fondazione, la sede centrale, le date in cui è stata concessa l’immunità e da chi, e i numeri di ordine esecutivo corrispondenti, che sono stati rigorosamente controllati. Si noti inoltre che alcune di queste organizzazioni hanno anche trattati che conferiscono loro immunità e privilegi aggiuntivi, come l’ONU. Questo sarà trattato ulteriormente nella parte 2.


Organizzazione degli Stati americani (ex Unione Panamericana)
Fondata: 1890 (la carta è stata ufficialmente creata il 30 aprile 1948)
Sede: Washington DC
Stato IOIA: EO 9698 il 19 febbraio 1946 da Harry S. Truman e EO 10533 giugno 3, 1954 di Dwight D. Eisenhower

Organizzazione internazionale del lavoro (fondata sotto la Società delle Nazioni, ora parte delle Nazioni Unite)
Fondata: ottobre 1919
Sede centrale: Ginevra, Svizzera
Stato IOIA: EO 9698 il 19 febbraio 1946 – Harry S. Truman

Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura
Fondata: 16 ottobre 1945
Sede centrale: Roma, Italia
Stato IOIA: EO 9698 il 19 febbraio 1946 – Harry S. Truman

Fondazione delle Nazioni Unite
: 24 ottobre 1945
Sede centrale: New York
Stato IOIA: EO 9698 il 19 febbraio 1946 – Harry S. Truman

Organizzazione Panamericana della Sanità (precedentemente Pan American Sanitary Bureau)
Fondata: 2 dicembre 1902
Sede centrale: Washington, DC
Stato IOIA: EO 9751 l’11 luglio 1946 e EO 10025 il 30 dicembre 1948 da Harry S. Truman e EO 10864 il 18 febbraio 1960 da Dwight D. Eisenhower

Istituto statistico interamericano
Fondato: 12 maggio 1940
Sede centrale: Washington, DC
Stato IOIA: EO 9751 l’11 luglio 1946 e EO 10025 il 30 dicembre 1948 da Harry S. Truman e EO 10864 il 18 febbraio 1960 da Dwight D. Eisenhower

Istituto interamericano per la cooperazione per l’agricoltura (ex Istituto interamericano per le scienze agrarie)
Fondato: 1942
Sede centrale: San Jose, Costa Rica
Stato IOIA: EO 9751 l’11 luglio 1946 – Harry S. Truman

Banca internazionale per la ricostruzione e lo sviluppo (Banca mondiale)
Fondata: luglio 1944 (aperta i battenti il ​​25 giugno 1946)
Sede centrale: Washington, DC
Stato IOIA: EO 9751 l’11 luglio 1946 – Harry S. Truman

Fondo monetario internazionale (ONU)
Fondato: luglio 1944
Sede centrale: Washington, DC
Stato IOIA: EO 9751 l’11 luglio 1946 – Harry S. Truman

Comitato consultivo internazionale del grano (Consiglio internazionale del grano)
Fondato: 1933
Sede centrale: Londra, Inghilterra
Stato IOIA: EO 9823 il 24 gennaio 1947 – Harry S. Truman

Unione internazionale delle telecomunicazioni (est come International Telegraph Union, ora sotto le Nazioni Unite)
Fondata: 17 maggio 1865
Sede centrale: Ginevra, Svizzera
Stato IOIA: EO 9863 il 31 maggio 1947 – Harry S. Truman

Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura (UNESCO) –
Fondazione delle Nazioni Unite: 16 novembre 1945
Sede centrale: Parigi, Francia
Stato IOIA: EO 9863 il 31 maggio 1947 – Harry S. Truman

Organizzazione per l’aviazione civile internazionale (ONU)
Fondata: 4 aprile 1947
Sede centrale: Montreal, Canada
Stato IOIA: EO 9863 il 31 maggio 1947 – Harry S. Truman

Comitato consultivo internazionale del cotone
Fondato: 1939
Sede centrale: Washington DC
Stato IOIA: EO 9911 il 19 dicembre 1947 – Harry S. Truman

Commissione mista internazionale – Stati Uniti e Canada
Fondata: 1909
Sede centrale: Ottawa, ON e Washington, DC
Stato IOIA: EO 9972 il 25 giugno 1948 – Harry S. Truman

Organizzazione Mondiale della Sanità (ONU)
Fondata: 7 aprile 1948
Sede centrale: Ginevra, Svizzera
Stato IOIA: EO 10025 il 30 dicembre 1948 – Harry S. Truman

Pacific Community (ex South Pacific Commission)
Fondata: 1947
Sede: Noumea, Nuova Caledonia
Stato IOIA: EO 10086 il 25 novembre 1949 – Harry S. Truman

Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) – (ex Organizzazione per la cooperazione economica europea)
Fondata: 16 aprile 1948 (modificata in OCSE il 30 settembre 1961)
Sede: Parigi, Francia
Stato IOIA: EO 10133 il 27 giugno 1950 – Harry S. Truman

Consiglio di difesa interamericano
Fondato: gennaio 1942
Sede centrale: Washington, DC
Stato IOIA: EO 10228 il 26 marzo 1951 – Harry S. Truman

Organizzazione internazionale per le migrazioni (ex Comitato intergovernativo provvisorio per il movimento dei migranti per l’Europa e Comitato intergovernativo per le migrazioni europee)
Fondata: 6 dicembre 1951
Sede centrale: Grand-Saconnex, Svizzera
Stato IOIA: EO 10335 il 28 marzo 1952 – Harry S. Truman

International Finance Corporation (sotto la Banca Mondiale)
Fondata: 20 luglio 1956
Sede centrale: Washington, DC
Stato IOIA: EO 10680 il 2 ottobre 1956 – Dwight D. Eisenhower

Unione postale universale (istituita dal Trattato di Berna, ora sotto le Nazioni Unite)
Fondata: 9 ottobre 1874
Sede: Berna, Svizzera
Stato IOIA: EO 10727 il 31 agosto 1957 – Dwight D. Eisenhower

Agenzia internazionale per l’energia atomica (ONU)
Fondata: 29 luglio 1957
Sede centrale: Vienna, Austria
Stato IOIA: 10727 il 31 agosto 1957 – Dwight D. Eisenhower

Ufficio Idrografico Internazionale
Fondato: 21 giugno 1921
Sede: Monte Carlo, Monaco
Stato IOIA: EO 10769 il 29 maggio 1958 – Dwight D. Eisenhower

Organizzazione marittima internazionale (ex Organizzazione consultiva marittima intergovernativa – ONU)
Fondata: 17 marzo 1958
Sede centrale: Londra, Regno Unito
Stato IOIA: EO 10795 il 13 dicembre 1958 – Dwight D. Eisenhower

Organizzazione meteorologica mondiale (ONU)
Fondata: 23 marzo 1950
Sede centrale: Ginevra, Svizzera
Stato IOIA: EO 10676 il 1 settembre 1959 – Dwight D. Eisenhower

Banca interamericana di sviluppo
fondata: 8 aprile 1959
Sede centrale: Washington, DC
Stato IOIA: EO 10873 l’8 aprile 1960 da Dwight D. Eisenhower e EO 11019 il 27 aprile 1962 da John F. Kennedy

Fondazione della Commissione internazionale per l’halibut del Pacifico
: 1923
Sede centrale: Seattle, WA
Stato IOIA: EO 11059 il 23 ottobre 1962 – John F. Kennedy

Commissione interamericana per il tonno tropicale
Fondata: 1949
Sede centrale: San Diego, CA
Stato IOIA: EO 11059 il 23 ottobre 1962 – John F. Kennedy

Commissione per la pesca dei Grandi Laghi
Fondata: 1955
Sede centrale: Ann Arbor, MI
IOIA Stato: EO 11059 il 23 ottobre 1962 – John F. Kennedy

Organizzazione internazionale del caffè (istituita sotto gli auspici delle Nazioni Unite)
Fondata: 1963
Sede centrale: Londra, Regno Unito
Stato IOIA: EO 11225 il 22 maggio 1965 e EO 11449 da Lyndon B. Johnson

Banca asiatica di sviluppo
Fondata: 19 dicembre 1966
Sede centrale: Mandaluyong, Filippine
Stato IOIA: EO 11269 il 14 febbraio 1966 e EO 11334 il 7 marzo 1967 da Lyndon B. Johnson

Inter-American Investment Corporation
Fondata: 1985
Sede: Washington, DC
Stato IOIA: EO 11269 il 14 febbraio 1966 da Lyndon B. Johnson e EO 12567 il 2 ottobre 1986 da Ronald Reagan

Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo
Fondata: 1991
Sede centrale: Londra, Regno Unito
Stato IOIA: EO 11269 il 14 febbraio 1966 da Lyndon B. Johnson e EO 12766 il 18 giugno 1991 da George HW Bush

Agenzia spaziale europea (ex Organizzazione europea per la ricerca spaziale)
Fondata: 1964
Sede centrale: Parigi Francia
Stato IOIA: EO 11318 il 5 dicembre 1966 e EO 11351 il 22 maggio 1067 da Lyndon B. Johnson, EO 11760 il 17 gennaio 1974 di Richard Nixon e EO 12766 il 18 giugno 1991 di George HW Bush

Segretariato internazionale per il servizio volontario (ex Segretariato del Corpo di pace internazionale)
Fondato: gennaio 1963
Sede centrale: Washington, DC
Stato IOIA: EO 11363 il 20 luglio 1967 – Lyndon B. Johnson

Ufficio internazionale unito per la protezione della proprietà intellettuale (BIPRI)
Fondato: 1893
Sede centrale: Ginevra, Svizzera
Stato IOIA: EO 11484 il 29 settembre 1969 – Richard Nixon

Organizzazione mondiale delle dogane (ex Consiglio di cooperazione doganale)
Fondata: 26 gennaio 1952
Sede centrale: Bruxelles, Belgio
Stato IOIA: EO 11596 il 5 giugno 1971 – Richard Nixon

Unione Africana (ex Organizzazione dell’Unità Africana)
Fondata: 25 maggio 1963
Sede: Addis Abeba, Etiopia
Stato IOIA: EO 11767 il 19 febbraio 1974 da Richard Nixon e EO 13377 il 13 aprile 2005 da George W. Bush

Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (ONU)
Fondata: 14 luglio 1967
Sede centrale: Ginevra, Svizzera
Stato IOIA: EO 11866 il 18 giugno 1975 – Gerald Ford

International Development Association (sotto la Banca Mondiale)
Fondata: 24 settembre 1960
Sede centrale: Washington, DC
Stato IOIA: EO 11966 il 19 gennaio 1977 – Gerald Ford

Centro internazionale per la risoluzione delle controversie sugli investimenti (sotto la Banca mondiale)
Fondato: 4 ottobre 1966
Sede centrale: Washington DC
Stato IOIA: EO 11966 il 19 gennaio 1977 – Gerald Ford

Centro internazionale per lo sviluppo dei fertilizzanti
Fondato: ottobre 1974
Sede centrale: Muscle Shoals, AL
IOIA Stato: EO 11977 il 14 marzo 1977 – Jimmy Carter

International Mobile Satellite Organization
Fondata: 16 luglio 1979
Sede centrale: Londra, Regno Unito
Stato IOIA: EO 12238 il 12 settembre 1980 – Jimmy Carter

Forza multinazionale e osservatori
Fondata: 3 agosto 1981
Sede centrale: Roma
Stato IOIA: EO 12359 il 12 aprile 1982 – Ronald Reagan

International Food Policy Research Institute – privilegi limitati
Fondato: 5 marzo 1975
Sede centrale: Washington, DC
Stato IOIA: EO 12359 il 22 aprile 1982 – Ronald Reagan

Banca africana di sviluppo
fondata: 10 settembre 1964
Sede centrale: Abidjan, Costa d’
Avorio Stato IOIA: EO 12403 l’8 febbraio 1983 – Ronald Reagan

Organizzazione internazionale di polizia criminale (INTERPOL) – privilegi limitati
Fondata: 7 settembre 1923
Sede centrale: Lione, Francia
Stato IOIA: EO 12425 il 16 giugno 1983 da Ronald Reagan, EO 12971 il 15 settembre 1995 da William J. Clinton e EO 13524 il 16 dicembre 2009 da Barack Obama

Commissione internazionale per i confini e l’acqua – Stati Uniti e Messico
Fondata: 1 marzo 1889
Sede centrale: El Paso, TX
Stato IOIA: EO 12467 il 2 marzo 1984 – Ronald Reagan

Organizzazione Mondiale del Turismo (ONU)
Fondata: 1975
Sede: Madrid, Spagna
Stato IOIA: EO 12508 il 22 marzo 1985 – Ronald Reagan

Pacific Salmon Commission
Fondata: 1937
Sede: Vancouver, Canada
Stato IOIA: EO 12567 il 2 ottobre 1986 – Ronald Reagan

Organizzazione delle Nazioni Unite per lo sviluppo industriale
Fondata: 17 novembre 1966
Sede centrale: Vienna, Austria
Stato IOIA: EO 12628 l’8 marzo 1988 – Ronald Reagan

Comitato Internazionale della Croce Rossa
Fondato: 17 febbraio 1863
Sede: Ginevra, Svizzera
Stato IOIA: EO 12643 il 23 giugno 1988 – Ronald Reagan

Agenzia multilaterale di garanzia degli investimenti (sotto la Banca mondiale)
Fondata: 1988
Sede centrale: Washington, DC
Stato IOIA: EO 12467 il 22 agosto 1988 – Ronald Reagan

Organizzazione per gli Stati dei Caraibi Orientali
Fondata: 1981
Sede: Castries, Santa Lucia
Stato IOIA: EO 12669 il 20 febbraio 1989 – George HW Bush

Fondo internazionale per lo sviluppo agricolo (ONU)
Fondato: dicembre 1977
Sede centrale: Roma, Lazio, Italia
Stato IOIA: EO 12732 il 31 ottobre 1990 – George HW Bush

International Development Law Organization
Fondata: 1 gennaio 1983
Sede: Roma, Italia
Stato IOIA: EO 12842 il 29 marzo 1993 – William J. Clinton

Commissione per la pesca anadromica del Pacifico settentrionale
Fondata: 11 febbraio 1992
Sede centrale: Vancouver, BC, Canada
Stato IOIA: EO 12895 il 26 gennaio 1994 – William J. Clinton

North Pacific Marine Science Organization
Fondata: 24 marzo 1992
Sede centrale: Sidney, Canada
Stato IOIA: EO 12894 il 26 gennaio 1994 – William J. Clinton

Commissione di cooperazione ambientale di confine
Fondata: 1994
Sede: Ciudad Juarez, Messico
Stato IOIA: EO 12904 il 16 marzo 1994 – William J. Clinton

Commissione per la Cooperazione Ambientale
Fondata: 1994
Sede: Montreal, Canada
Stato IOIA: EO 12904 il 16 marzo 1994 – William J. Clinton

Banca di sviluppo nordamericana
fondata: 1994
Sede centrale: San Antonio, TX
Stato IOIA: EO 12904 il 16 marzo 1994 – William J. Clinton

Fondazione binazionale per la ricerca e lo sviluppo industriale Israele-Stati Uniti
Fondata: 1977
Sede centrale: Israele
Stato IOIA: EO 12956 il 13 marzo 1995 – William J. Clinton

Unione internazionale per la conservazione della natura e delle risorse naturali – privilegi limitati
Fondata: 5 ottobre 1948
Sede centrale: Gland, Svizzera
Stato IOIA: EO 12986 il 18 gennaio 1996 – William J. Clinton

Organizzazione Mondiale del Commercio
Fondata: 1 gennaio 1995
Sede: Ginevra, Svizzera
Stato IOIA: EO 13042 il 9 aprile 1997 – William J. Clinton

Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche
Fondata: 29 aprile 1997
Sede centrale: L’Aia, Paesi Bassi
Stato IOIA: EO 13049 l’11 giugno 1997 – William J. Clinton

Uffici economici e commerciali di Hong Kong
Fondazione: 1986
Sede centrale: Pechino / New York
Stato IOIA: EO 13052 il 30 giugno 1997 – William J. Clinton

Unione Interparlamentare
Fondata: 1889
Sede: Ginevra, Svizzera
Stato IOIA: EO 13097 il 7 agosto 1998 – William J. Clinton

GRECO (Consiglio d’Europa nel rispetto del Gruppo di Stati contro la corruzione)
Fondato: 1999
Sede: Consiglio d’Europa, Strasburgo, Francia
Stato IOIA: EO 13240 il 18 dicembre 2001 – George W. Bush

Banca Centrale Europea
Fondata: 1 giugno 1998
Sede: Francoforte, Germania
Stato IOIA: EO 13307 il 29 maggio 2003 – George W. Bush

Fondo di sviluppo africano
Fondato: 10 settembre 1964
Sede centrale: Tunisi, Tunisia
Stato IOIA: EO 13377 il 13 aprile 2005 – George W. Bush

Fondo globale (Bill & Melinda Gates, Jeffrey Sachs, Kofi Annan, Amir Attaran )
Fondato: 28 gennaio 2002
Sede centrale: Ginevra, Svizzera
Stato IOIA: EO 13395 il 13 gennaio 2006 – George W. Bush

ITER International Fusion Energy Organization
Fondata: 24 ottobre 2007
Sede centrale: Saint-Paul-les-Durance, Francia
Stato IOIA: EO 13451 il 19 novembre 2007 – George W. Bush

Ufficio dell’Alto Rappresentante in Bosnia ed Erzegovina e Ufficio Civile Internazionale in Kosovo
Fondato: 1995
Sede: Sarajevo, Bosnia ed Erzegovina
Stato IOIA: EO 13568 l’8 marzo 2011 – Barack Obama

Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA)
Fondata: 26 gennaio 2009
Sede centrale: Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti
Stato IOIA: EO 13705 il 3 settembre 2015 – Barack Obama

Organizzazione Mondiale per la Salute Animale (ex Office International des Epizooties (OIE))
Fondata: 25 gennaio 1924
Sede centrale: Parigi, Francia
Stato IOIA: EO 13759 il 12 gennaio 2017 – Barack Obama

Da Truman, ogni presidente ha concesso immunità a un certo numero di organizzazioni internazionali, ad eccezione del presidente Trump e, finora, di Biden.

La parte 2 approfondisce le connessioni che svelano un gruppo più ampio che tira molte fila che sembra aver ricevuto poca o nessuna visibilità, e mostra fino a che punto si estenda e il vero potere che detengono – dove le leggi e la costituzione sembrano non esistere per loro.

Organizzazioni aggiuntive con immunità da trattati e/o leggi di nessuna responsabilità

GAVI L’alleanza dei vaccini

GAVI, fondata nel 2000 dalla Bill & Melinda Gates Foundation, con l’UNICEF, il Gruppo della Banca Mondiale e l’OMS elencati come partner, è stata originariamente ospitata dal Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia (UNICEF), il che significa che le sono state concesse immunità e privilegi attraverso questa relazione di accoglienza . Quando l’UNICEF non ha più ospitato GAVI, è diventata una fondazione e un’istituzione internazionale di diritto svizzero e   il 1 gennaio 2009 ha ricevuto privilegi e immunità in Svizzera, equivalenti a quelli di cui gode l’ONU. In effetti, GAVI è stata la prima istituzione internazionale a ricevere il riconoscimento ai sensi della nuova legge sullo Stato ospitante in Svizzera.

Sì, questo è lo stesso GAVI che ha stipulato un contratto con la maggior parte del mondo per aiutare a lanciare il vaccino Covid e lo stesso GAVI che ha ricevuto miliardi di finanziamenti dal governo degli Stati Uniti negli ultimi due decenni. Come bonus aggiuntivo, gli Stati Uniti hanno deciso di creare la  US International Development Finance Corporation  (DFC) nel 2019 per finanziare il settore privato nel settore sanitario, energetico, delle telecomunicazioni e delle infrastrutture critiche. Proprio questo maggio, GAVI e DFC hanno collaborato per creare la COVAX Rapid Financing Facility, fornendo fino a $ 1 miliardo per scatenare la produzione di più vaccini di Covid.

La  Banca Mondiale , le cui filiali ricevono tutte immunità e privilegi oltraggiosi, casualmente è l’amministratore fiduciario di GAVI, gestisce le loro finanze e detiene diversi seggi nel consiglio di amministrazione.

Il Global Fund è stato fondato nel 2000 da Bill & Melinda Gates, Kofi Annan, Amir Attaran e Jeffrey Sachs ed è stato lanciato nel 2002. Hanno gestito uno  schema simile . Costituirono anche una fondazione di diritto svizzero. In un accordo con l’OMS che fornisce un segretariato per il Fondo globale, ha esteso le immunità e i privilegi dell’OMS al Fondo globale. Nello stesso momento in cui GAVI ha ricevuto privilegi e immunità in Svizzera, il Fondo Globale ha concluso il suo accordo con l’OMS lo stesso giorno. Detto questo, come si vede nell’elenco sopra, il Global Fund stava già ricevendo immunità e privilegi dagli Stati Uniti e li aveva già ottenuti anche dalla Svizzera. Non ci volle molto perché convincessero altre giurisdizioni a concedere loro immunità simili.

Non sono gli unici ad aver beneficiato di immunità estese. Molto di più su questo in arrivo nella parte 2.

BIG PHARMA

Come riportato nel rapporto Digs di Corey su  Measles, Masterminds, and Millions , le big pharma hanno ottenuto la piena immunità dalle cause legali per lesioni e decessi derivanti da vaccini, nel 1986, quando è stato creato il programma di compensazione per le lesioni da vaccino.

Giusto per essere chiari, tutte le big pharma, GAVI, l’OMS, tutte e cinque le armi della Banca Mondiale e il Global Fundall hanno l’immunità. Qualcuno crede di essere preoccupato per oltre 1,6 milioni di casi di reazioni avverse e decessi segnalati a  VAERS  dal 1986, quando nessuno di loro sarebbe ritenuto responsabile e i dollari dei contribuenti pagheranno chiunque riceva un risarcimento minimo? Ricorda, la maggior parte di loro ha queste immunità su scala internazionale. E le persone si chiedono perché vanno in giro senza paura, mentre espandono gli obiettivi di “controllo della popolazione”.

CERN: L’Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare

Costituiti nel 1954 e con sede nel Canton Ginevra, in Svizzera, gli scienziati del CERN vogliono capire “di cosa è fatto l’universo e come funziona”. Mentre  accendono il  loro Hadron Collider lungo 17 miglia per studiare le particelle, sondare la materia oscura e celebrare con  cerimonie rituali sataniche incredibilmente bizzarre , anche loro godono dell’immunità e dei privilegi.

“Il Protocollo riconosce… la capacità dell’ente di contrarre, acquisire e disporre di beni mobili e immobili e di partecipare a procedimenti legali… Tra l’altro, il nuovo riconoscimento significa che il nostro fondo pensione – che è parte integrante del CERN senza un status giuridico a sé stante – può ora intraprendere operazioni di investimento in mercati a cui prima era difficile accedere”. – Eva-Maria Groniger-Voss, consulente legale del CERN

A partire da marzo 2004, il CERN può godere di ulteriori  immunità , operando al di fuori degli stati ospitanti Svizzera e Francia, verso gli altri stati membri della loro organizzazione.

Il CERN  opera  con 23 Stati membri, con altri Stati che detengono lo status di osservatore e un gran numero di Stati non membri con accordi di cooperazione internazionale con il CERN. Lo status di osservatore e lo status di non membro della Federazione Russa è stato rimosso l’8 marzo 2022.

Il Protocollo concede loro anche l’immunità dalla giurisdizione dei tribunali nazionali. Naturalmente, il personale che ha reclami contro l’organizzazione deve presentarli all’Organizzazione internazionale del lavoro, che detiene anche lo status di immunità internazionale. L’immunità dalla giurisdizione è estesa anche al personale ed esenta lo stesso ei suoi familiari dall’imposta sul reddito e dalle restrizioni sull’immigrazione. Il CERN conta oltre 9.000 scienziati.

La Banca dei Regolamenti Internazionali (BRI): Immunità e oltre

La Bank for International Settlements è stata fondata a Basilea, in Svizzera, nel 1930. È un istituto finanziario internazionale di proprietà di banche centrali e funge da banca per le banche centrali, oltre ad agire come agente o fiduciario con transazioni finanziarie internazionali. È composto da membri delle banche centrali e delle autorità monetarie, incluso il Board of Governors del Federal Reserve System. La BRI è governata da un Consiglio di amministrazione. In effetti, Jerome H. Powell fa parte del  consiglio. La BRI opera con l’immunità sovrana e, secondo il loro sito web, alcune di queste immunità non solo si estendono ai membri della BRI nell’ambito di attività specifiche, ma si estendono anche a “istituzioni di importanza sistemica”, che sono probabilmente gli assicuratori e i sistemi di pagamento. Attualmente ci sono 63 banche membri e autorità monetarie, oltre ai loro membri sussidiari nell’ambito dell’International Association of Deposit Insurers (IADI). Hanno anche hub di innovazione per CBDC.

Nell’accordo tra il Consiglio federale svizzero e la BRI, alcune delle immunità si suddividono come segue:

Articolo 12-15, 18: Immunità per i membri del consiglio di amministrazione, funzionari, personale bancario, rappresentanti di banche (non) membri e “esperti”, inclusa l’inviolabilità di tutta la documentazione.

Articolo 24: Immunità dei locali.

In sostanza, ciò significa che non c’è assolutamente trasparenza, tracciabilità o responsabilità per dove vengono spostati i fondi.

Il fatto che alcune di queste immunità si estendano ai membri e sembrino estendersi alle “istituzioni di importanza sistemica” da parte della BRI non sorprende. Separatamente, come si vede nell’elenco sopra sulle organizzazioni internazionali con immunità, sappiamo che le seguenti 13 istituzioni finanziarie hanno immunità ai sensi della legge sulle immunità delle organizzazioni internazionali:

Banca africana di sviluppo Fondo di sviluppo africano Banca
asiatica di sviluppo
Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo
Banca centrale europea (quotata anche nella BRI sotto le 63 banche membri)
Banca interamericana di sviluppo
Banca internazionale per la ricostruzione e lo sviluppo (Banca mondiale)
Centro internazionale per la risoluzione delle controversie sugli investimenti (parte del Gruppo della Banca Mondiale)
International Development Association (parte del Gruppo della Banca Mondiale)
International Finance Corporation (parte del Gruppo della Banca Mondiale)
Fondo Monetario Internazionale (ONU)
Agenzia Multilaterale di Garanzia degli Investimenti (parte del Gruppo della Banca Mondiale)
Nord America Banca di sviluppo

Nel 2005, il Congresso ha introdotto il disegno di legge HR 3269 per modificare l’International Organization Immunities Act per includere la Bank for International Settlements ai sensi della legge. Mentre è passato alla Camera, non è mai uscito dal Senato.

Catherine Austin Fitts di  The Solari Report , Patrick Wood e John Titus, hanno tutti coperto le immunità con la BRI e le banche centrali. Detto questo, ci sono alcuni punti aggiuntivi che devono essere fatti in merito ad alcuni elementi temporali chiave.

Alcuni punti chiave della sequenza temporale di riferimento:

23 dicembre 1913
Viene creata la Federal Reserve

20 gennaio 1930
Viene fondata la Banca dei Regolamenti Internazionali

1936
La Convenzione dell’Aia amplia le immunità della BRI

Luglio 1944
Viene fondata la Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo (Banca Mondiale).

27 dicembre 1945
Undici paesi europei hanno firmato gli articoli dell’accordo della Banca internazionale per la ricostruzione e lo sviluppo (Banca mondiale)

29 dicembre 1945
Gli Stati Uniti hanno firmato l’International Organizations Immunities Act

19 febbraio 1946
Il presidente Harry S. Truman iniziò a distribuire immunità alle organizzazioni internazionali, che includevano le cinque filiali del Gruppo della Banca Mondiale, così come altre banche sopra elencate

Settembre 1994
La prima  riunione del consiglio della BRI  dopo che la Federal Reserve ha finalmente acquistato azioni nel sistema della BRI, ha dato il via al sistema della banca centrale su scala globale, con la BRI al timone

1 ottobre 1997
Il denaro ha iniziato a scomparire dal Dipartimento della Difesa e dal Dipartimento per l’edilizia abitativa e lo sviluppo urbano del governo federale degli Stati Uniti, in grandi quantità, per un totale di 21 trilioni di dollari entro l’anno fiscale 2015

Il 10 settembre 2000
BIS  ha inviato una nota  ai suoi azionisti registrati informandoli della decisione di BIS sulla nuova restrizione al diritto di detenere azioni della BIS esclusivamente alle banche centrali, che includeva dettagli sul riacquisto obbligatorio di tutte le azioni e gli emendamenti dello statuto di BIS che doveva essere adottato dall’Assemblea Generale Straordinaria dell’8 gennaio 2001.  Nota sul sito di BIS .

Maggio 2002
BIS  ha creato  una filiale chiamata International Association of Deposit Insurers (IADI), di cui la Federal Deposit Insurance Corporation (FDIC) è membro, insieme ad altri 91 assicuratori dei depositi. Il Tesoro degli Stati Uniti, il Fondo Monetario Internazionale e la Banca Mondiale sono alcuni dei partner di IADI.

22 agosto 2019 Il white paper
di BlackRock   su “Going Direct” rivela che la banca centrale sta  spostando i fondi  direttamente nelle mani di investitori del settore pubblico e privato (ovvero investitori azionari), in uno schema di riciclaggio. Il piano ha iniettato più di 5 trilioni di dollari nel sistema finanziario statunitense. Il mese successivo, la Federal Reserve statunitense ha avviato un programma di salvataggio dei prestiti repo tramite “Going Direct” alle società commerciali di Wall Street e, nel marzo 2020, ha assunto  BlackRock  per aiutare ad attuare il piano “Going Direct”.

Per  una comprensione più completa della  storia  della BRI , delle banche  centrali, delle immunità  e  del significato di tutto ciò, è prudente guardare e leggere quanto segue:

Tutti gli uomini della plenaria , di John Titus

The Iron Bank: l’immunità sovrana della BRI è la salsa segreta dietro il colpo di stato globale? Parte 1
con Catherine Austin Fitts e Patrick Wood

The Iron Bank: l’immunità sovrana della BRI è la salsa segreta dietro il colpo di stato globale? Parte 2
con Catherine Austin Fitts e Patrick Wood

La BRI deve 21 trilioni di dollari (o ti deve 65.000 dollari)?  di Catherine Austin Fitts

Immunità federale per i banchieri  con John Titus e Robert F. Kennedy Jr.

La Torre di Basilea , di Adam Lebor

Soldi mancanti , sezione sul Rapporto Solari contenente documenti, articoli e video

Membri della BRI : 63 banche centrali, autorità monetarie e sistema della Federal Reserve:

Ciò non include gli assicuratori e le società di sistemi di pagamento

Banca d’Algeria
Banca Centrale dell’Argentina
Riserva Banca d’Australia
Banca Centrale della Repubblica d’Austria
Banca Nazionale del Belgio
Banca Centrale della Bosnia ed Erzegovina
Banca Centrale del Brasile
Banca Nazionale Bulgara
Banca del Canada
Banca Centrale del Cile
Banca Popolare Cinese
Banca Centrale della Colombia
Banca nazionale croata Banca
nazionale ceca
Danmarks Banca nazionale (Danimarca)
Banca d’Estonia
Banca centrale europea
Banca di Finlandia
Banca di Francia
Deutsche Bundesbank (Germania)
Banca di Grecia
Autorità monetaria di Hong Kong
Magyar Nemzeti Bank (Ungheria)
Banca Centrale d’Islanda
Riserva Banca d’India
Banca Indonesia Banca
Centrale d’Irlanda
Banca d’Israele
Banca d’Italia
Banca del Giappone
Banca di Corea
Banca Centrale del Kuwait
Banca di Lettonia
Banca di Lituania
Banca Centrale del Lussemburgo
Banca Centrale della Malesia
Banca del Messico
Banca Al- Maghrib (Banca centrale del Marocco)
Paesi Bassi Bank
Reserve Bank of New Zealand
Central Bank of Norway
National Bank of the Republic of North Macedonia
Central Reserve Bank of Peru
Bangko Sentral ng Pilipinas (Filippine)
Narodowy Bank Polski (Polonia)
Banco de Portugal
Banca nazionale di Romania
Banca centrale della Federazione russa
Banca centrale saudita Banca
nazionale di Serbia
Autorità monetaria di Singapore
Banca nazionale di Slovacchia
Banca di Slovenia Banca di
riserva sudafricana
Banca di Spagna
Sveriges Riksbank (Svezia)
Banca nazionale svizzera
Banca di Thailandia
Banca centrale della Repubblica di Türkiye
Banca Centrale degli Emirati Arabi Uniti
Banca d’Inghilterra
Consiglio dei Governatori del Sistema della Riserva Federale (Stati Uniti)
Banca di Stato del Vietnam

È ora di chiudere la lavanderia a gettoni

Ora che il momento ah ah è entrato in vigore, contempla quante migliaia di ONG e società hanno operato con e attraverso questo vasto campo di immunità, questa terra irreperibile e irresponsabile che non conosce confini. Non c’è burocrazia all’interno di questo regno, solo fantasie distopiche che desiderano soddisfare mentre eliminano gli alimentatori per servire il loro futuro mondo dei sogni. Immagina di camminare attraverso la vita sapendo che sei intoccabile e considera l’euforia in cui sono immersi questi individui assetati di potere. Sedotti dall’oscurità e dal vuoto di coscienza, continuano a portare avanti i loro programmi, mentre tutti si siedono pregando per un miracolo.

Questi sono gruppi di uomini e donne che hanno ideato un piano per prendere il controllo globale del denaro mondiale e armarlo contro tutti. Il complotto è iniziato un secolo fa ed è passato molto tempo per sventare il loro piano.

La John Birch Society ha recentemente  pubblicato  un paio di idee brillanti come un modo per combattere questa tirannia. Spiegano che i governi statali hanno l’obbligo di rendere inapplicabili o nulle tutte le azioni federali incostituzionali e delineano due modi per ottenere ciò quando si tratta di spesa federale.

1) Promulgare una legge sull’impegno

Suggeriscono che le legislature statali dovrebbero emanare una “Legge sulla sovranità statale e sui fondi fiscali federali”, nota come legge “escrow”. Le tasse federali sarebbero necessarie per entrare in un fondo speciale controllato dal governo statale. Una volta calcolata l’effettiva  spesa federale costituzionale  , lo stato invierebbe solo quella percentuale di fondi all’Internal Revenue Service (IRS). I fondi rimanenti sarebbero andati a spese statali che dipendevano da finanziamenti federali o sarebbero stati restituiti ai contribuenti.

Sottolineano che ciò farebbe risparmiare ai contribuenti una notevole quantità di denaro duramente guadagnato perché stimano che l’80% della spesa federale sia incostituzionale. Ciò proteggerebbe lo stato e le persone, mettendo sotto controllo il governo federale. Sottolineano inoltre che questo disegno di legge è stato introdotto in cinque stati negli anni precedenti, ma deve ancora essere convertito in legge, il che è fondamentale in questo momento per avere il sopravvento.

2) Annullare la Federal Reserve

Qui, sostengono che la Federal Reserve è incostituzionale e ha creato un monopolio sulla valuta. Illustrano come 42 stati hanno emanato una legislazione per abolire o ridurre le tasse sulla vendita dei metalli preziosi, il che è un grande passo avanti verso il loro trattamento legale. Oklahoma, Utah e Wyoming stanno guidando il gruppo riaffermando la validità dell’oro e dell’argento come moneta legale per competere con le banconote della Federal Reserve. Il Texas ha aperto un deposito statale di metalli preziosi e il Tennessee ha emanato una legislazione per studiare la creazione di un proprio deposito.

Questi sono grandi passi nella giusta direzione, ma come sottolinea la John Birch Society, i governi statali devono far rispettare la clausola dell’oro e dell’argento della Costituzione ( articolo I, sezione 10 ), che dichiara che “Nessuno Stato può … fare altro che oro e moneta d’argento una gara d’appalto per il pagamento dei debiti.


La linea di fondo è che gli stati dovrebbero smettere di ricevere assistenza finanziaria federale che li vincola alle regole e alle disposizioni che il governo allega a quei fondi, e dovrebbero iniziare a ritenerli responsabili, tagliare i legami e adempiere ai loro obblighi nei confronti del popolo del loro stato , o questi ladri continueranno a prosperare fino a quando non avranno dissanguato tutti.

Le persone, d’altra parte, dovrebbero iniziare a prestare attenzione a con chi stanno facendo affari, dove stanno effettuando operazioni bancarie e investendo, perché i contanti sono così importanti per rimanere fuori dal loro sistema e perché tutti devono ottenere queste informazioni nelle mani di immediatamente i loro legislatori. Trilioni di dollari sono passati dalle persone, attraverso l’IRS e il grande governo, e direttamente nelle loro mani. Questa centrifuga deve finire. La  Sound Money Defense League  è una buona fonte di informazioni sulle leggi statali con metalli preziosi e notizie aggiornate e approfondimenti sulle mosse finanziarie in corso.

Questo è un invito all’azione e le persone devono lavorare insieme per elaborare strategie, fare mosse e affrontare questo schema di schiavitù di cui tutti sono caduti preda. È ora di chiudere per sempre le porte di questa lavanderia a gettoni.

La parte 2 approfondisce le connessioni che svelano un gruppo più ampio che tira molte fila che sembra aver ricevuto poca o nessuna visibilità, e mostra fino a che punto si estenda e il vero potere che detengono – dove le leggi e la costituzione sembrano non esistere per loro. Rivela anche come le immunità estese, gli accordi e gli accordi di non divulgazione forniscano copertura a coloro che lavorano con queste organizzazioni che sono così “privilegiate”.

Questo rapporto è stato sponsorizzato da  The Solari Report .

Un ringraziamento speciale a The Sharp Edge per l’assistenza nella convalida degli ordini esecutivi per le organizzazioni ea Robert Dupper per aver ispirato il tema grafico della lavanderia a gettoni, dal rapporto Solari Spacs.

SOSTIENI DATABASE ITALIA (QUI) o sulla pagina dedicata (qui)

Database Italia è attivamente preso di mira da forze potenti che non desiderano che sopravviviamo. Il tuo contributo, per quanto piccolo, ci aiuta a restare a galla. Accettiamo pagamenti volontari peri contenuti disponibili gratuitamente su questo sito Web

SOSTIENI DATABASE ITALIA

Previous articleSpaventati dalla loro stessa creazione: gli Stati Uniti sono pronti al dialogo con la Russia?
Next articleFACT CHECKING: Secondo il “Times” “I No-vax sono una minaccia che deve essere sconfitta” tra le altre affermazioni FALSE ma la verità è che il triplo vaccinato rappresenta il 94% dei decessi per Covid-19
Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.