CoronavirusSaluteScienza e Tecnologia

Robert F. Kennedy Jr smaschera i traffici di Bill Gates in India



Robert F. Kennedy Jr, il nipote dell’ex presidente americano John F. Kennedy, in un lungo pezzo ha esposto le attività di Bill Gates in India e la sua “ossessione per i vaccini”.

Sulla base di un rapporto di intelligence intercettato, scoppiò una controversia in Nigeria in cui fu rivelato che Bill Gates offrì 10 milioni di dollari per un programma di vaccinazione per il Coronavirus alla Camera dei Rappresentanti nigeriana.

Le parole di Robert Kennedy Jr:

I vaccini, per Bill Gates, sono una filantropia strategica che alimenta i suoi numerosi affari legati ai vaccini (compresa l’ambizione di Microsoft di controllare un’impresa globale di ID di vaccinazione) e gli danno il controllo dittatoriale della politica sanitaria globale.

L’ossessione di Gates per i vaccini sembra essere alimentata da una convinzione di salvare il mondo con la tecnologia.

Promettendo la sua parte di 450 milioni di dollari su 1,2 miliardi di dollari per sradicare la polio, Gates ha preso il controllo del National Technical Advisory Group on Immunization (NTAGI) dell’India che ha imposto fino a 50 dosi (vedi tabella 1) di vaccini contro la polio attraverso programmi di immunizzazione sovrapposti ai bambini prima dei cinque anni.

I medici indiani incolpano la campagna Gates per una devastante epidemia di paralisi flaccida acuta non polio (NPAFP) che ha paralizzato 490.000 bambini oltre i tassi previsti tra il 2000 e il 2017

Nel 2017, il governo indiano ha ridimensionato il regime di vaccini di Gates e ha chiesto a Gates e alle sue politiche sui vaccini di lasciare l’India. I tassi di NPAFP sono scesi precipitosamente.

Articoli correlati

Nel 2017, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha ammesso a malincuore che l’esplosione globale della polio è prevalentemente un ceppo vaccinale.

Le epidemie più spaventose in Congo, Afghanistan e Filippine, sono tutte legate ai vaccini. Infatti,

Nel 2018, il 70% dei casi globali di polio erano di ceppo vaccinale.

Nel 2014, la Fondazione Gates ha finanziato test di vaccini HPV sperimentali, sviluppati da Glaxo Smith Kline (GSK) e Merck, su 23.000 ragazze( ovvero circa il 5%) in remote province indiane. Circa 1.200 hanno subito gravi effetti collaterali, tra cui disturbi autoimmuni e di fertilità. Sette sono morte.

Le indagini del governo indiano hanno accusato i ricercatori finanziati da Gates di aver commesso violazioni etiche diffuse: pressioni sulle ragazze dei villaggi vulnerabili per la sperimentazione, prepotenza dei genitori, falsificazione dei moduli di consenso e rifiuto delle cure mediche alle ragazze ferite. Il caso è ora alla Corte Suprema del paese.

Nel 2010, la Fondazione Gates ha finanziato un trial di fase 3 del vaccino sperimentale contro la malaria della GSK, uccidendo 151 neonati africani e causando gravi effetti avversi tra cui paralisi, convulsioni e convulsioni febbrili a 1.048 dei 5.949 bambini (vale a dire circa il 18%).

Durante la campagna MenAfriVac di Gates del 2002 nell’Africa subsahariana, gli operatori di Gates hanno vaccinato con la forza migliaia di bambini africani contro la meningite. Circa 50 dei 500 bambini vaccinati hanno sviluppato la paralisi.

I giornali sudafricani si sono lamentati:

Siamo cavie per i produttori di farmaci

L’ex economista senior di Nelson Mandela, il professor Patrick Bond, descrive le pratiche filantropiche di Gates come

“spietate e immorali”.

Nel 2010, Gates ha impegnato 10 miliardi di dollari per l’OMS dicendo: “Dobbiamo fare di questo il decennio dei vaccini!

Un mese dopo, Gates ha detto in un Ted Talk che i nuovi vaccini “potrebbero ridurre la popolazione.

Bisogna avere il coraggio di dire le cose, in pratica, Adolf Hitler era un principiante nella mefistofelica arte della morte, direi che Bill Gates lo stia surclassando con diabolica perversione.

Nel 2014, l’associazione dei medici cattolici del Kenya ha accusato l’OMS di aver sterilizzato chimicamente milioni di donne keniote riluttanti con una campagna di vaccini contro il “tetano“. Laboratori indipendenti hanno trovato una formula di sterilità in ogni vaccino testato.

Dopo aver negato le accuse, l’OMS ha finalmente ammesso di aver sviluppato i vaccini contro la sterilità per oltre un decennio. Accuse simili vennero dalla Tanzania, Nicaragua, Messico e Filippine.

Uno studio del 2017 (Morgenson et. al. 2017) ha dimostrato che il popolare vaccino DTP dell’OMS sta uccidendo più bambini africani delle malattie che previene. Le bambine vaccinate al DTP hanno subito un tasso di mortalità 10 volte superiore a quello dei bambini che non avevano ancora ricevuto il vaccino.

L’OMS ha rifiutato di ritirare il vaccino letale che impone ogni anno a decine di milioni di bambini africani.

I sostenitori della salute pubblica globale in tutto il mondo accusano Gates di allontanare l’agenda dell’OMS dai progetti che hanno dimostrato di contenere le malattie infettive: acqua pulita, igiene, nutrizione e sviluppo economico. La Fondazione Gates spende solo circa 650 milioni di dollari del suo budget di 5 miliardi di dollari in queste aree. Dicono che ha deviato le risorse dell’agenzia per servire la sua filosofia personale che la buona salute arriva solo in una siringa.

Oltre a usare la sua filantropia per controllare l’OMS, l’UNICEF, GAVI e PATH, Gates finanzia una società farmaceutica privata che produce vaccini, e inoltre sta donando 50 milioni di dollari a 12 società farmaceutiche per accelerare lo sviluppo di un vaccino contro il coronavirus.

Nelle sue recenti apparizioni sui media, Gates sembra fiducioso che la crisi del Covid-19 gli darà ora l’opportunità di forzare i suoi dittatoriali programmi di vaccinazione sui bambini americani.

Permetterai che Bill Gates e i suoi compagni di merenda si arrichiscano vendendo questo siero malefico dagli effetti collaterali irreversibili e che il tuo governo ti forzi ad iniettarti questa sostanza sperimentale nel tuo braccio? La tua vita vale meno di quella di Bill Gates e soci?

L’informazione libera e indipendente ha bisogno del tuo aiuto. Ora più che mai… Database Italia non riceve finanziamenti e si mantiene sulle sue gambe. La continua censura, blocchi delle pubblicità ad intermittenza uniti agli ultimi attacchi informatici non ci permettono di essere completamente autosufficienti.
Fai una donazione seguendo il link sicuro qui sotto
SOSTIENI DATABASE ITALIA

Il Ficcanaso

Il Ficcanaso è un libero cittadino che impegna il proprio tempo ad informarsi sugli eventi che accadano alla costante ricerca della verità per poterla condividere con i propri simili. Ha maturato esperienza come libero professionsita sia per multinazionali che amministrazione pubblica nel settore consulenza e sicurezza informatica e web marketing. Cura articoli relativi al settore sicurezza/privacy digitale nella sezione Cybersecurity oltre a pubblicare video-inchiesta che hanno come oggetto la ricerca della scomoda verità. L'informazione è Libertà, l'ignoranza è schiavitù!Segui i miei articoli : https://www.databaseitalia.it/rubriche/il-ficcanaso/ Telegram: t.me/ilficcanasonews

Articoli correlati

Vedi anche
Close
Back to top button

Database Italia ha bisogno di te!

Database Italia è finanziato da te, per te. Questo significa  che
ci affidiamo al tuo supporto. Se ti piace
quello che facciamo puoi scegliere di effettuare una sottoscrizione per evitare di visualizzare pubblicità durante la lettura degli articoli.
In alternativa puoi effettuare una donazione tramite debit card o carta di credito.

Le donazioni non sono obbligatorie. Puoi continuare tranquillamente la lettura chiudendo questo popup.

ABBONATI! Con un piccolo contributo di 3 € al mese potrai leggere tutti gli articoli senza fastidiose pubblicità.

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!