CulturaDeep StateLetture Consigliate

ROCHE CONTRO ADAMS | Un’azienda farmaceutica, l’Unione Europea e un eroe

Roche contro Adams
Stanley Adams Pubblicato per
la prima volta nel 1984

Il libro di Stanley Adams mi ha davvero toccato le corde del cuore quando è stato pubblicato per la prima volta.

Hoffman-la-Roche, il produttore di tranquillanti benzodiazepinici come Valium e Librium e, all’epoca il più grande fornitore mondiale di vitamine, era un mio obiettivo da prima che aprissi questo sito.

Sono sempre stato un convinto critico di Roche a causa dell’entusiasmo sfrenato e con cui l’azienda promuoveva le sue benzodiazepine.

Adams era un dipendente senior ben ricompensato di Roche. Nel 1973 si rese conto che Roche fissava i prezzi e controllava il mercato mondiale delle vitamine.

Quando la Svizzera (dove aveva sede Roche) firmò un accordo di libero mercato con quello che allora era chiamato il Mercato Comune (ora noto come Unione Europea), Adams si rivolse alla commissione del Mercato responsabile delle leggi sulla concorrenza. E, dopo aver fischiato un po’ forte, lasciò Roche e mise i risparmi di una vita in un allevamento di maiali in Italia.

Nel 1974, Adams e la sua famiglia si recarono in Svizzera per una festa di Capodanno in famiglia. Fu allora che iniziò il suo incubo.

Adams fu arrestato, messo in isolamento e processato per spionaggio industriale e tradimento. Tutto questo perché aveva raccontato al mercato comune degli affari sporchi di Roche e il mercato comune era corso da Roche e gli aveva detto che aveva denunciato.

A Marilene Adams (la moglie di Stanley) non è stato permesso di comunicare con suo marito e gli è stato detto che avrebbe dovuto affrontare fino a 20 anni di prigione. Disperata, si suicidò. Quasi incredibilmente, Adams non è stato informato per giorni e gli è stato rifiutato il permesso di partecipare al suo funerale.

Dopo essere stato rilasciato su cauzione, Adams è tornato a casa per prendersi cura delle sue tre figlie e del suo allevamento di maiali. Ma le strutture bancarie precedentemente organizzate erano improvvisamente “non disponibili” e Adams fallì e perse la sua fattoria.

Nel 1979, la vigilia di Natale, Adams fu nuovamente arrestato e imprigionato.

In seguito ha combattuto per il risarcimento da quella che era ormai diventata la Comunità economica europea e alla fine ha pagato un decimo dei suoi debiti. Quando fu rilasciato dalla prigione, Adams fuggì in Inghilterra.

Questa, in poche parole proverbiali, è l’orribile storia raccontata in “Roche contro Adams”. Adams, l’onesto informatore, è stato quasi distrutto da Roche e dall’Unione Europea.

Davide Donateo

Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!