Quantcast
Database Italia

SCIENZIATI E MEDICI IRLANDESI CONTRO I LOCKDOWN. PUBBLICATO IL LIBRO BIANCO: “STRATEGIA ALTERNATIVA AL COVID-19”

Un team di medici irlandesi e professionisti della sanità pubblica ha recentemente pubblicato un Libro bianco intitolato “Strategia alternativa COVID-19: un caso per la salute e il benessere socioeconomico”, chiedendo un approccio “basato sull’evidenza” alla gestione della pandemia. Nel documento, il team fornisce un’analisi costi-benefici dei blocchi e ne esamina l’efficacia complessiva, citando al contempo un’ampia ricerca di supporto. Trovano costi eccessivi associati ai lockdown rispetto ai benefici previsti. I risultati del documento suggeriscono che una seconda serie di misure di lockdown sarà ancora più dannosa, soprattutto data l’ipotesi che il virus stia passando dallo stadio epidemico iniziale allo stadio endemico.

Il documento mostra che i test e le strategie di blocco sono inefficaci nell’abbassare la curva dei decessi di Covid-19. I test PCR non sono affidabili e tendono a sovrastimare il numero di persone malate di Covid-19, questo influisce ovviamente in modo negativo, falsando le decisioni politiche. Anche i tassi di mortalità e ospedalizzazione correlati al virus del 2020 non si discostano drasticamente dagli anni precedenti, suggerendo che il Covid-19 non abbia creato un aumento significativo della mortalità. Inoltre, dimostrano che non esiste alcuna correlazione tra una mortalità inferiore e blocchi più rigorosi.

Sebbene gli autori suggeriscano che l’idea di “Flatten the Curve” potrebbe essere stata una strategia adatta all’inizio allo scopo di non sovraccaricare gli ospedali, scoprono che ci sono significative conseguenze non intenzionali dei lockdown, specialmente per quanto riguarda la salute pubblica. La maggior parte dei decessi da Covid-19 si verifica in persone vicine all’aspettativa di vita, mentre i decessi indotti da lockdown si verificano in giovani lontani dall’aspettativa di vita, determinando un numero elevato di anni di vita totali persi. Gli autori citano vari studi che mostrano che bambini, adolescenti, donne, individui con bambini piccoli e individui a rischio stanno sperimentando una salute mentale ridotta. Riferiscono anche che i decessi per cancro e cardiovascolari sono in aumento a causa dei blocchi perché meno persone ricevono gli esami necessari o vanno in ospedale.

Nella sua conclusione, il Libro bianco raccomanda quattro strategie generali coerenti con le linee guida dell’OMS e della pandemia irlandese del 2019, inclusa la rimozione dei lockdown e una protezione mirata dei vulnerabili. Nel complesso, questo documento è uno studio impressionante sui blocchi e presenta una montagna di prove che dimostrano che i blocchi non sono solo inefficaci ma dannosi per le persone e devono essere interrotti per mantenere una società sana.

Scarica Il White Paper

FONTE: AMERICAN INSTITUTE FOR ECONOMIC RESEARCH



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ti è piaciuto questo articolo?

Continua a seguirci sui nostri social per restare sempre aggiornato!