CoronavirusDeep StateSalute

Scienziato e professore del MIT lancia l’allarme sulle reazioni avverse ai sieri Covid-19

Medici in terapia intensiva e prestigiosi scienziati sono minacciati di aver denunciato le reazioni avverse al siero COVID-19

Oggi vi porto ulteriori prove che i leader delle agenzie sanitarie del governo degli Stati Uniti e le aziende farmaceutiche che producono i “vaccini” COVID-19 sono colpevoli di crimini contro l’umanità.

Sono stato criticato e censurato da molti anche nei media alternativi per aver usato un linguaggio così forte, spesso accusato di usare “sensazionalismo”.

Ma quando la verità e i fatti sono così evidenti come lo sono oggi, il sensazionalismo non serve. Solo il coraggio di dire la verità e di smascherare i criminali  è tutto ciò che serve per mettere in guardia il pubblico.

E la verità è che sempre più medici in prima linea che lavorano con pazienti che subiscono effetti avversi da vaccino, così come scienziati e ricercatori medici molto prestigiosi, hanno cercato di denunciare coloro che sono stati uccisi e feriti da questi vaccini informando i leader della FDA, CDC, NIH, ecc., e non solo le loro voci vengono ignorate, c’è uno sforzo concertato per metterle a tacere.

Questi professionisti stanno rischiando non solo le loro carriere e mezzi di sussistenza, ma forse le loro stesse vite per esporre la verità su quanti danni stanno causando questi sieri sperimentali di alterazione genetica.

Le compagnie farmaceutiche e gli organismi di regolamentazione federali sanno benissimo cosa sta succedendo, il che li rende complici di questi  crimini contro l’umanità e genocidio .

Questa è la verità, e per i miei colleghi dei media alternativi che non hanno il coraggio di uscire allo scoperto e dirlo perché hanno paura di essere presi di mira dai fact checker o perchè questo potrebbe influenzare la loro stessa popolarità,  vergognatevi!

Anche voi siete quindi complici di questi crimini mentre questi mostri si precipitano il più velocemente possibile per iniettare quanti più bambini e altre persone possibile prima che la verità finalmente li raggiunga.

Perché questo accadrà ad un certo punto. Ad un certo punto la narrazione pubblica cambierà, perché ci saranno così tante persone morte e vittime di lesioni che non si potrà più negare, anche tra la maggior parte degli ignoranti e degli stolti.

Oggi pubblico il lavoro dell’avvocato Aaron Siri che rappresenta più di 12 medici di unità di terapia intensiva e altri operatori ospedalieri di prima linea che hanno cercato di parlare al CDC, alla FDA e ad altre organizzazioni sanitarie di ciò che stanno vedendo nei loro pazienti dopo la vaccinazione, ma vengono ignorati.

L’avvocato Siri ha presentato 11 dichiarazioni contro queste agenzie e sta minacciando ulteriori azioni legali.

Poi ho anche pubblicato un altro oratore della tavola rotonda della scorsa settimana a Washington DC dal senatore Ron Johnson, con il dottor Retsef Levi, un professore israeliano alla MIT Sloan School of Management che ha anche cercato di mettere in guardia i funzionari sanitari in Israele e qui negli Stati Uniti , ma è stato censurato, compresa la mancata pubblicazione su riviste accademiche.

A 11 mesi dall’inizio delle campagne di vaccinazione di massa contro il COVID-19, non ci sono più scuse per coloro che stanno permettendo a queste morti di continuare. È tempo di iniziare ad arrestare le persone e convocare gran giurie di cittadini per iniziare a processare i loro casi.

E questi criminali sono in entrambi i partiti politici, quindi prima smettiamo di farne una questione di parte, prima possiamo iniziare ad arrestare e processare i criminali.

Un coraggioso medico di terapia intensiva che segnala lesioni da vaccino Covid-19

La dottoressa Patricia Lee.

di Aaron Siri
AaronSsiri.substack.com

Un atto di coraggio inizia a valere come una valanga.  La dottoressa Patricia Lee  “ha rischiato tutto” per farsi avanti, dopo essere stata ignorata dai funzionari della sanità pubblica, per aver rivelato la grave serie di danni a cui ha assistito dai vaccini Covid-19 nella sua unità di terapia intensiva.

Con quell’unico atto, il mio studio è stato contattato da più di una dozzina di altri medici. In allegato sono 11 dichiarazioni di medici in tutto il paese che attestano gravi danni da vaccini Covid-19.

Questi medici, come il Dr. Lee, hanno contattato le autorità sanitarie pubbliche presso il CDC, la FDA e il NIH per oltre dieci mesi solo per essere ignorati.

Queste agenzie in genere rispondono dicendo che  VAERS  non mostra un segnale di sicurezza, quindi non c’è nulla di cui preoccuparsi.

Se non lo sai già, VAERS è il sistema che secondo il CDC e la FDA non può dimostrare che un vaccino provoca un danno, ma può dimostrare che un vaccino è sicuro. Vale a dire, testa vincono loro, croce perdi tu.

Le autorità sanitarie ci dicono di fidarci dei medici. Se le persone hanno dubbi sul vaccino, dicono: “parla con il medico”. Questi stessi medici ora stanno dicendo alle autorità sanitarie che c’è un problema serio.

Lo hanno detto a queste autorità sanitarie per mesi in una miriade di corrispondenze. E le  11 dichiarazioni allegate  sono probabilmente un piccolo campione – dopotutto, la lettera della dottoressa Patricia Lee è stata rilasciata solo su questo Substack quando aveva solo poche centinaia di abbonati. Tuttavia, ha iniziato una valanga di medici che si sono rivolti a storie simili che stanno crescendo di giorno in giorno.

I medici dovrebbero essere ascoltati soprattutto quando la loro esperienza clinica si oppone direttamente a tale messaggio. Ma l’esperienza di questi medici, e di molti altri che hanno contattato la mia azienda, dimostra esattamente il contrario.

Questi medici, come la maggior parte dei medici, sono gli ultimi individui che vogliono ammettere che un vaccino contro il Covid-19 ha causato lesioni ai propri pazienti. E sono gli ultimi a voler fare pubblicamente una simile ammissione. Veramente.

Ma la realtà non offre loro questi lussi. Le ferite riportate sono fin troppo reali e devastanti. Come dettagliato nelle  dichiarazioni allegate , la maggior parte dei medici infortunati non può più lavorare o è gravemente limitata nella propria capacità lavorativa.

La lezione ancora una volta è che i diritti civili e individuali non dovrebbero mai essere subordinati a una procedura medica. Mai.

Richiedere il consenso informato – che significa dare a ogni americano la possibilità di dare o negare il consenso senza coercizione – è l’ultimo sostegno ai pericoli che derivano quando permettiamo al governo di decidere cosa deve essere iniettato o posto nei nostri corpi.

Questa non è un’iperbole poiché lo stato attuale delle cose è che non  puoi citare in giudizio  i produttori per lesioni da vaccino Covid-19,  non puoi vedere  i dati alla base della licenza del vaccino,  non puoi discutere le  lesioni da vaccino Covid-19 sui social media e  non puoi dire di no  al vaccino se vuoi mantenere il tuo lavoro o frequentare molte università.

Qualunque sia la tua opinione sul vaccino Covid-19 stesso, ogni essere umano dovrebbe rifiutare di lasciare che sia il governo a decidere quali procedure mediche devono intraprendere per partecipare alla società civile.

Scienziato israeliano del MIT sulla narrativa “mainstream” del vaccino COVID-19: “Devi stare attento perché potresti essere eliminato”

Il dottor Retsef Levi è professore alla  MIT Sloan School of Management . È stato uno degli oratori in primo piano la scorsa settimana a Washington DC durante la tavola rotonda di discussione del senatore Ron Johnson sui mandati del vaccino COVID-19. Abbiamo pubblicato le presentazioni di molti degli altri partecipanti che hanno partecipato a questo incontro ospitato dal senatore Johnson. 

Il dottor Levi è pro-vaccino e ha una biografia impressionante come scienziato e professore alla  MIT Sloan School of Management .

Retsef Levi è  J. Spencer Standish (1945) Professore di Operations Management  presso la MIT Sloan School of Management. È membro dell’Operations Management Group del MIT Sloan e affiliato al MIT Operations Research Center. Levi è anche Co-Direttore di Facoltà dei Leaders for Global Operations (LGO) del MIT.

Prima di venire al MIT, ha trascorso un anno presso il Dipartimento di Scienze Matematiche presso l’IBM TJ Watson Research Center come titolare della Goldstine Postdoctoral Fellowship.

Ha conseguito una laurea in matematica presso l’Università di Tel-Aviv (Israele) nel 2001 e un dottorato di ricerca in ricerca operativa presso la Cornell University nel 2005.

Levi ha trascorso quasi 12 anni nelle forze di difesa israeliane come ufficiale nell’ala dell’intelligence ed è stato designato come ufficiale al merito extra. Dopo aver lasciato l’esercito, Levi è entrato a far parte di una nuova azienda hi-tech israeliana emergente come consulente per lo sviluppo aziendale.

L’attuale ricerca di Levi è incentrata sulla progettazione di modelli e strumenti di supporto alle decisioni analitici basati sui dati che affrontano complesse decisioni di progettazione di sistemi e aziendali in condizioni di incertezza in aree quali la gestione della salute e dell’assistenza sanitaria, la catena di approvvigionamento, la gestione degli approvvigionamenti e dell’inventario, la gestione delle entrate, l’ottimizzazione dei prezzi e la logistica.

Levi ha condotto diversi sforzi di ricerca collaborativa basati sul settore con alcuni dei principali ospedali accademici nell’area di Boston, come il Mass General Hospital (MGH), il Beth Israel Deaconess Medical Center (BIDMC), l’ospedale pediatrico e negli Stati Uniti (ad es. , Memorial Sloan Kettering Cancer Center, NYC Presbyterian Hospital System e American Association of Medical Colleges).

Levi è stato il PI su un contratto del MIT con la Federal Drug Administration (FDA) per sviluppare un approccio sistematico di gestione del rischio per affrontare il rischio correlato alle adulterazioni economicamente motivate degli alimenti prodotti nelle catene di approvvigionamento globali.

Levi ha laureato 10 dottorandi, 34 studenti di master e 6 borsisti post-dottorato. Ha inoltre ricevuto diversi prestigiosi premi per l’insegnamento. ( Biografia completa qui .)

Come puoi vedere, ha molta esperienza nello sviluppo di farmaci e nel lavoro con la FDA.

Eppure, come per i medici in prima linea che hanno inviato dichiarazioni a FDA, CDC e HHS, le sue preoccupazioni sui pericoli dei vaccini COVID-19 sono state ignorate.

Ha dichiarato:

Non sono un anti-vaxxer. Non sono repubblicano, non sono democratico.

Sono solo uno scienziato che sfida l’attuale narrativa che domina le politiche di salute pubblica in tutto il mondo, negli Stati Uniti e in Israele.

Posso dirti che conosco molti scienziati e professionisti medici tradizionali, che come me, pensano che la narrativa attuale sia estrema e sbagliata.

Ma pochissimi di loro sono disposti a parlare.

E non sono sicuro di poter biasimarli, perché ogni tentativo di deviare dalla narrativa oggi si trova di fronte a un muro di ostilità, rifiuto e persino eliminazione dal governo, comprese le agenzie di finanziamento, dai media pubblici e, peggio ancora, dalla stessa comunità scientifica.

Il Dr. Levi afferma poi che un suo collega al MIT che è membro della National Academy of Engineering gli ha detto:

“Bisogna stare attenti, perché si può essere eliminati”.

Il Dr. Levi continua poi a parlare di frode accademica e di come lui e molti altri scienziati abbiano visto subito che ciò che Pfizer stava pubblicando sui risultati dei loro studi sui vaccini COVID-19 era seriamente errato e che le loro affermazioni sull’efficacia erano sbagliate.

Questi scienziati hanno cercato di far pubblicare le loro critiche agli studi Pfizer nelle riviste accademiche, ma sono state negate. Gli unici studi pubblicati erano quelli conformi alla narrativa mainstream, e questi studi erano fondamentalmente pura spazzatura.

Il Dr. Levi fa l’esempio degli studi che sono stati pubblicati di recente per affermare che i nuovi vaccini di richiamo erano efficaci e sicuri. La maggior parte dei pazienti a cui è stato somministrato il vaccino negli studi è stata seguita solo per meno di due settimane affinché le aziende farmaceutiche dichiarassero che i vaccini erano sicuri ed efficaci.

È molto critico nei confronti di queste riviste, perché per quanto riguarda la sicurezza, non riportano alcun effetto collaterale negativo, compresi i decessi.

Il Dr. Levi continua dando un esempio di questa censura accademica.

Io e i miei coautori abbiamo sottolineato che quando si guarda alle chiamate dei servizi di emergenza nazionali in Israele per l’arresto cardiaco tra i giovani sotto i 40 anni, si vede un drammatico aumento del 25% di queste chiamate parallelamente alla campagna di vaccinazione in Israele all’inizio del 2021, e vediamo un’associazione statistica a quella campagna.

Abbiamo scritto il documento su questo, NON affermando che c’è un effetto casuale tra i vaccini e ciò che vediamo, perché non abbiamo le prove per questo.

Ma abbiamo sollevato la preoccupazione e abbiamo chiamato le autorità per verificare cosa sta succedendo.

Inutile dire che non abbiamo mai ricevuto risposta dalle autorità e, in effetti, sono diventate pubbliche e hanno definito questa ricerca “falsa”.

Ma ancora più preoccupante, rivista dopo rivista dopo la rivista nella letteratura accademica sta rifiutando questo articolo, il più delle volte sulla base dell’argomento che “non è una priorità”.

Beh, non credo che chiamare “falso” i problemi di sicurezza sia moralmente giusto o scientificamente giusto.

Penso che sia chiaro che questi vaccini non sono ingenui e hanno effetti collaterali gravi e senza precedenti.

Guarda la presentazione completa del Dr. Levi Rumble  e  Bitchute .

Articoli correlati

Back to top button

Database Italia ha bisogno di te!

Database Italia è finanziato da te, per te. Questo significa  che
ci affidiamo al tuo supporto. Se ti piace
quello che facciamo puoi scegliere di effettuare una sottoscrizione per evitare di visualizzare pubblicità durante la lettura degli articoli.
In alternativa puoi effettuare una donazione tramite debit card o carta di credito. 

Le donazioni non sono obbligatorie. Puoi continuare tranquillamente la lettura chiudendo questo popup.

ABBONATI! Con un piccolo contributo di 3 € al mese potrai leggere tutti gli articoli senza fastidiose pubblicità.

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!