Quantcast
Database Italia

Scontro a fuoco tra Gang rivali a Montpellier. I VIDEO

Un furioso scontro a fuoco è scoppiato domenica nelle strade della città di Montpellier, nel sud della Francia, quando due “bande rivali” armate di pistole e fucili si sono scontrate tra loro. La polizia comunica che almeno una persona è rimasta ferita.

I rumori forti degli spari hanno scosso domenica pomeriggio il quartiere nord-occidentale di La Paillade di Montpellier mentre le due bande si scaricavano raffiche di colpi di pistola e colpi automatici l’una contro l’altra. Un video drammatico pubblicato su Teitter evidenzia uomini armati mascherati mentre spari assordanti risuonano vicino alla Torre di Assas, un edificio residenziale descritto come il più alto nella regione francese meridionale della  Languedoc-Roussillon.

Un altro video che è emerso sui social media mostra un uomo ferito nello scontro a fuoco.

Una grande forza di polizia supportata da unità di controllo antisommossa, paramilitari e unità dell’esercito è stata schierata sulla scena, secondo i media francesi. Hanno messo in sicurezza l’area, mentre il ferito è stato inviato in un ospedale sotto la scorta della polizia.

La sparatoria è nata da un conflitto tra due bande, ha detto una fonte della polizia ai media locali, con alcuni testimoni che hanno affermato che la disputa riguardasse un traffico di droga.

In risposta all’incidente, il sindaco di Montpellier ha denunciato gli “atti indicibili” e “l’incredibile violenza” in un post su Twitter . Anche il sindacato di polizia francese ha rilasciato una dichiarazione, in cui si afferma che solo “sostanziali rinforzi di polizia” potrebbero aiutare le forze dell’ordine ad arginare un “incredibile aumento della violenza e della delinquenza” nell’area.

“Montpellier sta per diventare una delle città più colpite dalla criminalità in Francia”, ha detto il sindacato



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.

Ti è piaciuto questo articolo?

Continua a seguirci sui nostri social per restare sempre aggiornato!