Quantcast
Database Italia

SEGRETI DI UN PRINCIPE NAZISTA




LA TERZA GUERRA MONDIALE è già iniziata. Questa non è una guerra tra nazione e nazione. La Terza Guerra Mondiale è il luogo in cui l’Elite dei super ricchi reali fa la guerra ai poveri …

Uno dei loro leader più importanti è morto ieri.

Questa guerra attuale è una continuazione delle due precedenti guerre mondiali del ventesimo secolo – in quasi tutti i casi, sono i poveri che muoiono e le famiglie dell’élite reale che traggono profitto dalla morte, dalla distruzione e dal caos …

Sono molto orgoglioso di essere britannico. Ma nel corso degli anni, la mia ricerca ha rivelato che abbiamo TRAITORS in mezzo a noi. Sono cresciuto pensando che la famiglia reale fosse tipicamente britannica e che amasse tutto il popolo britannico.

Sfortunatamente, mi sono reso conto che quasi tutti i ministri del governo, quasi ogni avvocato, diplomatico e capo di stato maggiore della difesa sono stati selezionati con cura per la loro lealtà alla famiglia reale, non al popolo britannico.

Nel 2009, sono stato uno dei primi giornalisti a pubblicare i documenti ufficiali nazisti che elencavano i duecento aristocratici, principi, duchi e principesse che avevano aderito al partito nazista della Germania.

Molti di questi nazisti hanno rapporti diretti – attraverso il suo matrimonio con il duca di Edimburgo – con la regina Elisabetta II.

La prima guerra mondiale fu gestita a tappe e innescata da membri “britannici” della famiglia reale.

I milioni di corpi schiacciati, pugnalati, violentati, torturati, affamati e fatti esplodere che hanno disseminato l’Europa tra il 1914 e il 1945 sono stati in gran parte causati da un piano segreto – un piano covato nei palazzi reali e nelle case signorili d’Inghilterra e in Baviera – da famiglie Reali che non avevano vergogna, nessun onore e nessuna empatia per le classi lavoratrici comuni.

Questo piano è stato progettato per bombardare, gasare e cancellare vaste aree di città in Europa dove vivevano le famiglie della classe operaia – e sostituire queste terre desolate bombardate con un Nuovo Ordine Mondiale a blocchi di cemento e un SuperStato europeo che avrebbe accumulato le valute estere collettive e le colonie d’oltremare di tutte le antiche nazioni europee e metterle in ginocchio sotto la bandiera di un “mercato comune”.

L’idea della Comunità economica europea – la CEE – è stata sostenuta da Buckingham Palace che ha letto un trattato dopo l’altro alle successive aperture del Parlamento, e questo ci ha portato su un percorso fino a perdere la nostra britannicità e l’antica identità di Regni del Galles, Irlanda, Scozia e Inghilterra.

Chiamarono questo nazista tedesco – le cui sorelle avevano tutte sposato alti ufficiali delle SS naziste – il “Duca di Edimburgo”. I media mainstream lo hanno travestito da ambientalista quando in realtà stava promuovendo lo SPOPOLAMENTO.

I due membri più anziani della famiglia germanico-danese del Duca di Edimburgo, il cui vero cognome è Schleswig-Holstein Sondersburg-Glucksburg, divennero membri del partito nazista due anni interi prima dell’invasione della Polonia.

In effetti, dei duecentosettanta reali tedeschi che si iscrissero e divennero membri / dirigenti del regime nazista, quasi ottanta di loro si erano iscritti prima che Hitler diventasse cancelliere della Germania. Questa è la prova sicura che Hitler e Heinrich Himmler, erano in realtà i burattini dei burattinai reali.

CONSPIRACY and the CROWN saranno pubblicati elettronicamente OGGI – Fare clic su questo collegamento per ordinare nella libreria GumRoad di Chris Everard 
https://gum.co/oovIt

L’informazione libera e indipendente ha bisogno del tuo aiuto. Ora più che mai… Database Italia non riceve finanziamenti e si mantiene sulle sue gambe. La continua censura, blocchi delle pubblicità ad intermittenza uniti agli ultimi attacchi informatici non ci permettono di essere completamente autosufficienti.
SOSTIENI DATABASE ITALIA



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.