Quantcast
Database Italia

SOSPESO IL VACCINO ASTRAZENECA IN DANIMARCA, ESTONIA, LITUANIA, LUSSEMBURGO E LETTONIA DOPO SEGNALAZIONI DI COAGULI NEL SANGUE POTENZIALMENTE FATALI




Il lancio del vaccino AstraZeneca Covid in Danimarca, Estonia, Lituania, Lussemburgo e Lettonia è stato sospeso poiché le autorità sanitarie indagano su un possibile effetto collaterale grave sotto forma di coaguli di sangue potenzialmente fatali.

Giovedì, il ministro della Salute danese Magnus Heunicke ha twittato che il paese sospenderà l’uso del vaccino anglo-svedese, che è già stato oggetto di un intenso controllo in tutta Europa e oltre. 

“Le autorità sanitarie hanno sospeso, per misure precauzionali, la vaccinazione con AstraZeneca a seguito del segnale di un possibile grave effetto collaterale sotto forma di coaguli di sangue fatali.

Questa notizia arriva dopo che mercoledì l’Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha pubblicato la sua opinione su una serie di effetti collaterali presumibilmente collegati alla somministrazione del vaccino AstraZeneca in Austria. 

Le autorità austriache hanno sospeso l’uso di un lotto di vaccini AstraZeneca Covid-19 dopo che a una persona è stata diagnosticata una trombosi multipla (formazione di coaguli di sangue all’interno dei vasi sanguigni) ed è deceduta 10 giorni dopo la vaccinazione. Un altro è stato ricoverato in ospedale con un’embolia polmonare e ci sono state altre due segnalazioni di incidenti di eventi tromboembolici legati al lotto.

L’EMA ovviamente afferma che “non vi è alcuna indicazione che la vaccinazione abbia causato queste condizioni”.

Anche Estonia, Lituania, Lussemburgo, Lettonia hanno sospeso l’uso del lotto in seguito alle notizie dall’Austria.



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 vote
Article Rating
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments