EconomiaIntel

STATI UNITI SULL’ORLO DEL DEFAULT. ARRIVA L'”X DATE” OVVERO IL SUPERAMENTO DEL LIMITE DEL DEBITO

Il Bipartisan Policy Center (BPC) ha dichiarato venerdì che è probabile che il governo federale degli Stati Uniti esaurisca lo spazio per i prestiti e superi il limite del debito dopo il 21 dicembre.

“Il limite del debito ‘X Date’ – quando gli Stati Uniti non saranno più in grado di adempiere ai propri obblighi in pieno e in tempo – molto probabilmente si verificherà tra il 21 dicembre 2021 e il 28 gennaio 2022”, il think tank CON SEDE A Washington, DC- ha avvertito sul suo sito web.

Secondo Shai Akabas, direttore della politica economica presso BPC, “Coloro che credono che il limite del debito possa essere tranquillamente spinto in fondo al tamponamento legislativo di dicembre sono male informati”. Ha aggiunto: “Il Congresso sta flirtando con il disastro finanziario se pensa di partire per le vacanze senza affrontare il limite del debito”.

Il BPC ha osservato che il 15 dicembre sarà di particolare importanza. Il suo intervallo di date X aggiornato include il trasferimento di 118 miliardi di dollari al Trust Fund che il Dipartimento del Tesoro ha confermato sarà completato entro tale data. Se le entrate trimestrali dell’imposta sulle società dovute quel giorno dovessero risultare particolarmente deboli, secondo la BPC, ciò potrebbe lasciare il Dipartimento del Tesoro con un saldo di cassa pericolosamente basso, accelerando la data X e aumentando i rischi per i contribuenti, i mercati finanziari e l’economia. Ha inoltre aggiunto che con diversi ingenti pagamenti federali dovuti nei giorni successivi, e in particolare verso la fine del mese, uno scenario del genere comporterebbe probabilmente una data X prima di Capodanno.

“Non riuscire a estendere il limite del debito della nazione sarebbe un evento senza precedenti nella storia americana moderna che comporta gravi rischi per i contribuenti americani”, ha affermato il think tank.
“Il mancato pagamento delle bollette della nazione in tempo potrebbe avviare effetti a catena immediati in tutta l’economia globale, in particolare durante un periodo di ripresa economica e maggiore incertezza su una nuova variante di Covid-19”.

Articoli correlati

Davide Donateo

Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.

Articoli correlati

Back to top button

Database Italia ha bisogno di te!

Database Italia è finanziato da te, per te. Questo significa  che
ci affidiamo al tuo supporto. Se ti piace
quello che facciamo puoi scegliere di effettuare una sottoscrizione per evitare di visualizzare pubblicità durante la lettura degli articoli.
In alternativa puoi effettuare una donazione tramite debit card o carta di credito. 

Le donazioni non sono obbligatorie. Puoi continuare tranquillamente la lettura chiudendo questo popup.

ABBONATI! Con un piccolo contributo di 3 € al mese potrai leggere tutti gli articoli senza fastidiose pubblicità.

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!