Intel

Tensioni con la Turchia. La Francia si unisce alle esercitazioni militari nel Mediterraneo orientale con Italia, Grecia e Cipro

 La Francia si sta unendo alle esercitazioni militari con Italia, Grecia e Cipro nel Mediterraneo orientale in un contesto di crescente disputa tra Turchia e Grecia sulle risorse energetiche nella regione, ha detto mercoledì il ministro delle Forze armate Florence Parly.

Le tensioni tra Turchia e Grecia sono aumentate dopo che Ankara ha inviato questo mese la sua nave da ricognizione Oruc Reis nelle acque contese del Mediterraneo orientale, una mossa che Atene ha definito illegale.

“Il Mediterraneo orientale si sta trasformando in un’area di tensione. Il rispetto del diritto internazionale deve essere la regola e non l’eccezione “, ha detto Parly su Twitter, aggiungendo che” non dovrebbe essere un terreno di gioco per le ambizioni di alcuni “.

Articoli correlati

Tre aerei da combattimento Rafale e una nave da guerra equipaggiata con un elicottero faranno parte delle esercitazioni militari congiunte, ha detto.

Le relazioni tra Francia e Turchia si sono inasprite negli ultimi mesi a causa delle azioni di Ankara nella NATO, in Libia e nel Mediterraneo.

Il presidente Emmanuel Macron ha chiesto all’UE di mostrare solidarietà con la Grecia e Cipro nella disputa sulle riserve di gas naturale al largo di Cipro e l’estensione delle loro piattaforme continentali e ha spinto per ulteriori sanzioni a livello dell’UE, sebbene ci siano divisioni nel blocco sulla questione .

La Germania ha cercato di mediare tra Ankara e Atene. Martedì i rispettivi ministri degli esteri hanno affermato di voler risolvere la questione attraverso il dialogo dopo i colloqui con il ministro degli esteri tedesco Heiko Maas. Tuttavia, ciascuno ha avvertito che avrebbe continuato a difendere i propri diritti nella regione.

“Il nostro messaggio è semplice: priorità al dialogo, alla cooperazione e alla diplomazia affinché il Mediterraneo orientale diventi un’area di stabilità e rispetto per il diritto internazionale”, ha affermato Parly.

Fonte: Reuters

Davide Donateo

Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!