Intel

Terroristi dal Caucaso schierati in Azerbaigian: un servizio di un canale televisivo siriano

Il canale televisivo siriano Alyaum ha documentato l’invio di terroristi da parte della Turchia dalla Siria in Azerbaigian per la guerra contro l’Artsakh.

Il rapporto afferma:

“I mercenari del regime turco che si trasferiscono in Azerbaijan per combattere l’esercito armeno hanno origini diverse, ma le loro caratteristiche sono le stesse: il lavoro come mercenari che eseguono gli ordini dei turchi.

2.000 mercenari siriani e dozzine di civili sono stati trasportati dalla Siria all’Azerbaigian con il sostegno e il finanziamento del regime turco.

Tuttavia, questa volta la notizia è che 150 terroristi sono stati schierati anche dal Caucaso: si tratta di unità straniere che hanno combattuto in Siria negli ultimi anni, note come unità del Caucaso. Si sono recentemente trasferiti ad Artsakh per lo stesso scopo.

Secondo l’organizzazione Syrians for Truth and Justice, sono stati reclutati dai territori controllati dalla Turchia in Siria, così come dalle città di Afrin e Bab, e trasferiti in Azerbaigian.

Il primo ministro armeno ha chiesto un’indagine internazionale sulla presenza di mercenari stranieri nelle ostilità in corso in Artsakh dopo l’arresto dei mercenari turco-siriani “.

Fonti riservate.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!