Database Italia

TEXAS – ARRESTATA PER FRODE ELETTORALE LA DONNA INCASTRATA DA “PROJECT VERITAS”. RISCHIA 20 ANNI DI CARCERE



Una consulente politica del Texas è stata arrestata per frode elettorale, dopo che le sue azioni sono state esposte in più video di Project Veritas, in cui ha ammesso di aver raccolto le votazioni e di essere stata pagata per “far votare Biden”. ha annunciato mercoledì il procuratore generale del Texas Ken Paxton.

Nei video sotto copertura, Rodriguez può essere vista convincere almeno un elettore a cambiare la propria preferenza da repubblicano a democratico e offrire regalie infrangendo le leggi elettorali. Rodriguez continua ammettendo che spesso ha fatto regali ad anziani ed ex detenuti in cambio di voti per alcuni candidati, e dice di essere stata pagata per il suo lavoro.

“Sì, sto ottenendo il voto Biden, ma voglio dire che non ho intenzione di farlo gratuitamente – in altre parole, se non mi pagassero…”

Rodriguez non ha specificato chi, l’aveva pagata per i voti di Biden, ma ha affermato che molti funzionari repubblicani in Texas stavano cercando di “aiutare” in quell’impresa. Ha anche identificato numerosi funzionari locali per i quali aveva aiutato a raccogliere schede in cambio di denaro o favori politici. 

Rodriguez è accusata di frode elettorale, voto illegale, assistenza illegale a persone che hanno votato per posta e possesso illegale di un timbro ufficiale, secondo Paxton. Potrebbe rischiare fino a 20 anni di carcere se venisse condannata.

“Molti continuano a sostenere che non esiste una frode elettorale. Abbiamo sempre saputo che una simile affermazione è falsa e fuorviante, e oggi abbiamo ulteriori prove concrete. Questa è una vittoria per l’integrità elettorale e un segnale forte che chiunque tenti di frodare il popolo del Texas, privarlo del suo voto o minare l’integrità delle elezioni sarà assicurato alla giustizia “, ha detto Paxton. “L’azione scioccante e palesemente illegale documentata da Project Veritas dimostra una forma di frode elettorale che il mio ufficio indaga e persegue continuamente. Sono fermamente impegnato a garantire che il processo di voto sia sicuro ed equo in tutto lo stato e il mio ufficio è pronto ad assistere qualsiasi contea del Texas nella lotta a questa forma di frode insidiosa e antiamericana “.

Gli investigatori stanno continuando a esaminare il caso e l’ufficio di Paxton chiede a chiunque possa avere informazioni di farsi avanti

L’informazione libera e indipendente ha bisogno del tuo aiuto. Ora più che mai… Database Italia non riceve finanziamenti e si mantiene sulle sue gambe. La continua censura, blocchi delle pubblicità ad intermittenza uniti agli ultimi attacchi informatici non ci permettono di essere completamente autosufficienti.
Fai una donazione seguendo il link sicuro qui sotto
SOSTIENI DATABASE ITALIA



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.