Quantcast
Database Italia

TRIBUNALE PERU’: “COVID CREATO DA ELITE CRIMINALE NWO”


Tribunale peruviano indaga sui presunti responsabili del virus SARS-CoV-2 che causa la malattia Covid-19 ovvero l’elite che vede coinvolti Bill Gates, George Soros e la fondazione Rockefeller che tenterebbero con la complicità, di altri membri altolocati, di instaurare un nuovo ordine mondiale basato sul comunismo globale ed espropriare tutte le proprietà private entro il 2030. (visita il sito World Economic Forum, conosciuto con il nome DAVOS, progetto Great Reset https://www.weforum.org/great-reset/).
La presidenza della Corte Superiore di Giustizia di Ica in collaborazione con l’Ufficio Decentrato di Controllo della Magistratura Odecma Ica hanno rilasciato una dichiarazione di avvio per un’indaginepreliminare ad opera dei giudici superiori in merito all’oggetto covid-19 che sembra essere un’invenzione delle “élite criminali globali“ (Nuovo Ordine Mondiale), a cui aderiscono miliardari come Bill GatesGeorge SorosRockefeller e assocaiti.


Di seguito la traduzione  della dichiarazione completa.

“La presidenza della Corte Superiore di Giustizia di Ica e dell’Ufficio Decentrato di Controllo della Magistratura ODECMA Ica, in relazione alle notizie diffuse in alcuni media dove si riporta: “Sala afferma che il covid-19 è stato creato da Bill Gates, Soros, Rockefeller, ecc. («Nuovo ordine mondiale») ”e sviluppano la notizia precisando che la Camera di ricorso penale di Chincha e Pisco ha riportato questi argomenti nell’ordine di udienza che dichiarava fondata la richiesta di proroga della detenzione preventiva, rende noto quanto segue.
Che alla luce di tali circostanze, il capo dell’Ufficio Decentrato per il Controllo della Magistratura – ODECMA Ica, ha disposto l’avvio di un’indagine preliminare dei giudici superiori della Camera di ricorso penale di Chincha e Pisco, al fine di raccogliere gli elementi prove che aiutano a determinare l’esistenza o meno di presunte irregolarità.L’istruttoria svolta dall’Organo Disciplinare si svolge nell’ambito di un regolare procedimento amministrativo, ed è finalizzata all’accertamento dei fatti contestati.”
L’avvocato Miguel Pérez Arroyo ha pubblicato l’estratto del controverso ragionamento giudiziario e LP ha pubblicato l’ordinanza emessa il 21 dicembre 2020, che ha confermato la risoluzione che dichiarava fondata l’obbligo di proroga del carcere preventivo.

Di seguito il controverso paragrafo:

c) L’Accordo Plenario 01-2017 nella sua 18esima fondazione recita:  “[…] un’estensione della detenzione preventiva non può essere accettata se il processo penale è stato paralizzato senza alcuna giustificazione che lo legittimi []”.

Nel caso del sub judice, il processo penale è stato paralizzato a causa della pandemia Covid-19, creata dalle élite criminali, che cercano di dominare il mondo; e che ha paralizzato le attività in quasi tutti i paesi del globo, e nessuno ne immaginava l’avvento e la continuazione in futuro.
Questo evento ha un carattere “imprevedibile” ed è una causa giustificata che ha paralizzato e continuerà a ostacolare non solo il lavoro giudiziario delle Corti di giustizia del mondo, ma anche tutte le attività economiche, sociali e culturali, e lo ha fatto con restrizioni pre-esistenti, anche nel nostro paese.

Pertanto, nessun governo mondiale, persone fisiche e giuridiche, o la difesa dell’imputato, possono sostenere che questa pandemia abbia la qualità di “prevedibile”, fatta eccezione per i suoi creatori del nuovo ordine mondiale come Bill GatesGeorge Sorosfondazione Rockefeller, che l’hanno gestita e continuano a farlo con estrema segretezza all’interno dei loro ambienti e delle multinazionali, in proiezionie del progetto Agenda 2030. Pertanto, la pandemia COVID-19 costituisce senza dubbio una “particolare difficoltà nell’ostacolare le indagini o il processo penale “.

VIDEO: https://rumble.com/vcsm5n-tribunale-peru-covid-creato-da-elite-criminale-nwo.html

Il Ficcanaso

Fonte:

L’informazione libera e indipendente ha bisogno del tuo aiuto. Ora più che mai! Database Italia non riceve finanziamenti e si mantiene sulle sue gambe. La continua censura, i blocchi delle pubblicità ad intermittenza e in ultimo l’immotivata chiusura del conto Pay Pal uniti agli ultimi attacchi informatici non ci permettono di essere completamente autosufficienti.

SOSTIENICI


Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.