Quantcast
Database Italia

TRUMP CONCEDE IL PERDONO A 73 PERSONE, PENE COMMUTATE PER ALTRE 70


Il presidente Donald Trump ha concesso la grazia a 73 persone e ha commutato le condanne di altre 70 persone nelle ultime ore della sua presidenza.

L’elenco completo  delle indulgenze presidenziali e delle commutazioni pubblicate sul sito web della Casa Bianca include l’ex capo stratega della Casa Bianca ed ex redattore capo di Breitbart Stephen Bannon, 67 anni, nonché i rapper Lil Wayne e Kodak Black, l’ex sindaco di Detroit Kwame Kilpatrick , e l’ex raccolta fondi di Trump Elliott Broidy.

Trump ha concesso a Bannon il pieno perdono . Bannon all’inizio di quest’anno  si è dichiarato non colpevole di accuse di frode relative alla raccolta di fondi per il progetto per il muro con il Messico . È stato rilasciato su cauzione nell’agosto 2020 e doveva essere processato nel maggio 2021 prima della grazia.

Il rilascio dalla Casa Bianca ha detto di Bannon, “I pubblici ministeri hanno perseguito il signor Bannon con accuse relative a frode derivante dal suo coinvolgimento in un progetto politico. Il signor Bannon è stato un importante leader nel movimento conservatore ed è noto per il suo acume politico “.

Bannon nell’agosto 2020 ha  descritto il suo arresto come un “lavoro di successo politico” per “fermare e intimidire le persone” dal sostenere un muro di confine tra Stati Uniti e Messico. 

“Mi sento molto male. Non ho a che fare con lui da molto tempo “, ha detto Trump ai giornalisti. “Non mi piace quel progetto. Pensavo fosse stato fatto per motivi di spettacolo. “

Il rapper Lil Wayne, noto anche come Dwayne Michael Carter Jr., ha ottenuto la grazia completa. Carter è stato perseguito con accuse federali di armi e “dichiarato colpevole di possesso di armi da fuoco e munizioni da parte di un criminale condannato, a causa di una condanna di oltre 10 anni fa”, secondo l’annuncio della Casa Bianca. L’annuncio rileva che da allora Carter ha “mostrato questa generosità attraverso l’impegno per una varietà di enti di beneficenza, comprese le donazioni a ospedali di ricerca e una miriade di banche alimentari”. Il suo perdono è sostenuto dall’allenatore di calcio Deion Sanders e dall’uomo d’affari Brett Berish.

Il rapper Kodak Black, noto anche come Bill Kapri, è stato condannato a 46 mesi di prigione per aver rilasciato false dichiarazioni su un documento federale e ha scontato quasi la metà della pena. L’annuncio della Casa Bianca ha rilevato che la commutazione di Kapri è sostenuta da molti leader religiosi e comunitari e che è stato coinvolto in “numerosi sforzi filantropici” prima della sua condanna.

L’ex sindaco di Detroit, Kilpatrick, ha scontato circa sette anni di una pena detentiva di 28 anni per il suo ruolo in uno schema di racket e corruzione mentre era in carica. Membri di spicco della comunità di Detroit, tra cui Alice Johnson, Diamond and Silk e il pastore Paula White, sostengono la sua commutazione.

Broidy, ex principale raccolta fondi per Trump durante la campagna del 2016, si è dichiarato colpevole nell’ottobre 2020 per aver violato le leggi sul lobbismo tentando di influenzare l’amministrazione per conto degli interessi cinesi e malesi.

Trump ha anche concesso la grazia completa a Todd Farha, Thaddeus Bereday, William Kale, Paul Behrens, Peter Clay, figure che sono “ampiamente citate come un caso di studio sulla ipercriminalizzazione” e hanno attirato un ampio sostegno per il loro perdono, secondo l’annuncio della Casa Bianca.

“Nel 2008, i signori Farha, Bereday, Kale, Behrens e Clay sono stati perseguiti penalmente per una questione di regolamentazione statale che comportava la rendicontazione delle spese a un’agenzia sanitaria statale”, si legge nell’annuncio della loro grazia. “Le spese riportate si basavano sui soldi effettivamente spesi e la metodologia di rendicontazione è stata rivista e approvata da coloro che hanno esperienza nello schema normativo statale. In particolare, non c’erano prove che nessuno degli individui fosse motivato dall’avidità. E infatti, il giudice della condanna ha definito “infinitesimale” la probabilità che ci fosse una motivazione finanziaria personale.

Continua: “Il giudice ha imposto una serie di condanne dalla libertà vigilata a 3 anni di reclusione, riflettendo la condotta come un’aberrazione rispetto alle vite altrimenti rispettose della legge di questi individui. I signori Farha, Bereday, Kale, Behrens e Clay sono descritti come devoti alla loro famiglia e alle loro comunità e hanno resistito alle loro convinzioni senza lamentarsi “.

Il potere di grazia si applica ai crimini federali ed è uno dei più ampi poteri a disposizione di un presidente. La decisione di grazia non è rivedibile da altri rami del governo e il presidente non deve fornire un motivo per emettere una grazia.

Trump nella sua ultima settimana in carica non ha tenuto eventi pubblici. Il presidente ha invece emesso una serie di memorandum e ordini esecutivi, inclusa la declassificazione di documenti precedentemente riservati relativi a “Crossfire Hurricane”, l’indagine dell’FBI sulla sua campagna del 2016.

Trump e la first lady Melania Trump non parteciperanno all’inaugurazione prevista del presidente eletto Joe Biden, e invece lasceranno Washington mercoledì mattina alle 8 per il club Mar-a-Lago a Palm Beach, in Florida.

Tra gli individui che non figurano nell’elenco delle indulgenze e delle commutazioni, ma sono stati spesso discussi sui social media prima dell’annuncio della Casa Bianca, vi sono il fondatore di WikiLeaks Julian Assange, l’ex dipendente della CIA e informatore Edward Snowden e Joe Exotic, un ex operatore dello zoo condannato in data accuse di maltrattamento di animali e tentato omicidio.

L’informazione libera e indipendente ha bisogno del tuo aiuto. Ora più che mai! Database Italia non riceve finanziamenti e si mantiene sulle sue gambe. La continua censura, i blocchi delle pubblicità ad intermittenza e in ultimo l’immotivata chiusura del conto Pay Pal uniti agli ultimi attacchi informatici non ci permettono di essere completamente autosufficienti.

SOSTIENICI


Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

0 0 vote
Article Rating
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments