Database Italia

Twitter blocca alcuni video su Biden etichettandoli come “sfruttamento sessuale infantile.” Video

Girano in rete da tempo diversi video che mettono in luce il modo “particolare” con cui Joe Biden si approccia alle donne e in particolar modo alle ragazze molto giovani. Uno dei video più conosciuti è stato segnalato da Twitter dopo essere comparso online durante una discussione, perchè violerebbe la Politica sullo sfruttamento sessuale dei minori.

La disputa sui social media ha visto il texano attivista Johnny Graz chiedere che il candidato democratico alla presidenza sia indagato per violenza sessuale.

Un altro commentatore, Jake Koenig, ha cercato di sostenere le argomentazioni di Graz pubblicando una raccolta video di Biden che tocca varie ragazze durante i servizi fotografici alle cerimonie di giuramento al Congresso dei loro genitori nel 2015.

Tuttavia, il commentatore non è stato in grado di pubblicare il filmato benchè sia relativo a documenti pubblici ufficiali perché “Twitter lo ha segnalato per aver tentato di pubblicare immagini di molestie su minori”.

Il famigerato filmato mostra l’ex vice presidente che tocca le figlie e le nipoti dei legislatori statunitensi. In vari punti, sembra che tenga alcune ragazze a posto e si avvicini in modo “morboso” per sussurrare loro qualcosa.

La discussione sul comportamento di Biden è stata in gran parte alimentata da una serie di accuse da parte di diverse donne di averle toccate “in modo inappropriato” . In particolare, a marzo, l’ex membro dello staff del senatore Tara Reid si è fatta avanti pubblicamente accusandolo di averla aggredita sessualmente nel 1993.

Le affermazioni non hanno attirato molto l’attenzione dei media, anche se hanno coinciso con l’ascesa del movimento “MeToo”, incaricato di portare uomini potenti a rendere conto del comportamento scorretto contro le donne. Le più grandi personalità dell’organizzazione non sembravano essere interessate al caso di Reid, il che ha portato a lotte intestine e accuse di faziosità.

Lo stesso Biden ha negato le accuse, dicendo che “non è mai successo niente di simile”, e ha anche aggiunto di non ricordare la donna.



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

I commenti sono chiusi.