CoronavirusEventi Avversi V.C.Salute

UK, ECCO I DATI UFFICIALI: I VACCINATI RAPPRESENTANO L’82% DEI DECESSI, IL 69% DEI RICOVERI E IL 54 % DEI CASI COVID-19

Gli ultimi dati ufficiali della sanità pubblica mostrano che la popolazione vaccinata ha rappresentato oltre l’82% dei decessi per Covid-19 a settembre, mentre rappresentava anche il 69% dei ricoveri per Covid-19 e il 54% dei presunti casi di Covid-19 dall’11 settembre all’8 ottobre.

Il Covid-19 Statistical Report è un rapporto settimanale sui dati Covid-19 pubblicato da Public Health Scotland e l’ultimo aggiornamento pubblicato il 13 ottobre conferma che le cose stanno peggiorando per la popolazione completamente vaccinata di settimana in settimana mentre le cose migliorano per la popolazione non vaccinata.

La tabella 16 del rapporto conferma che la maggior parte dei casi di Covid-19 è tra la popolazione non vaccinata nella settimana a partire dall’11 settembre 2021, pari a 13.553 casi. Mentre la popolazione completamente vaccinata non è rimasta molto indietro registrando 12.120 casi. Tuttavia, nelle tre settimane da quando i vaccinati completamente hanno rappresentato la maggior parte dei casi, con la differenza tra i non vaccinati che aumenta di settimana in settimana.

Articoli correlati
Fonte

Il numero totale di casi per stato vaccinale, come confermato dalla tabella sopra, tra l’11 settembre e l’8 ottobre 2021 è stato il seguente:

  • Popolazione non vaccinata = 39.166 casi
  • Popolazione parzialmente vaccinata = 5.049 casi
  • Popolazione completamente vaccinata = 40.223 casi

Ciò significa che la popolazione vaccinata ha rappresentato il 54% dei casi di Covid-19 tra l’11 settembre e l’8 ottobre, mentre la popolazione non vaccinata ha rappresentato il 46%.

Tuttavia, la differenza tra i vaccinati e i non vaccinati peggiora molto quando si tratta di ricoveri, con i completamente vaccinati che ora rappresentano la maggior parte dei ricoveri Covid-19 almeno da luglio 2021.

Fonte

La tabella sopra mostra che gli over 60 non vaccinati hanno rappresentato solo l’11% dei ricoveri Covid-19 tra l’11 settembre e l’8 ottobre, mentre gli over 60 vaccinati hanno rappresentato l’89%.

Il numero totale di ricoveri per stato vaccinale per tutte le fasce di età tra l’11 settembre e l’8 ottobre 2021, come confermato dalla tabella 17 del rapporto PHS , è stato il seguente:

  • Popolazione non vaccinata = 868
  • Popolazione parzialmente vaccinata = 106
  • Popolazione completamente vaccinata = 1850

Ciò significa che la popolazione vaccinata ha rappresentato il 69% dei ricoveri per Covid-19 tra l’11 settembre e l’8 ottobre 2021, mentre i non vaccinati hanno rappresentato solo il 31%.

Ma ancora una volta la differenza tra vaccinati e non vaccinati peggiora molto quando si tratta di decessi presumibilmente legati al Covid-19.

Secondo la tabella 18 del Public Health Scotland Covid-19 Statistical Report, il numero di decessi per Covid-19 è quasi raddoppiato nella settimana che inizia l’11 settembre rispetto al numero di decessi registrati nella settimana che inizia il 4 settembre 2021.

Fonte

Ma ancora una volta la stragrande maggioranza di loro erano completamente vaccinati.

Il numero totale di presunti Covid-19 per stato vaccinale tra il 4 settembre e il 1 ottobre 2021, come confermato dalla tabella 18 del rapporto PHS , era il seguente:

  • Popolazione non vaccinata = 89 decessi
  • Popolazione parzialmente vaccinata = 18 decessi
  • Popolazione completamente vaccinata = 393 decessi

Ciò significa che la popolazione vaccinata rappresenta l’82,2% dei decessi per Covid-19 nel settembre 2021, mentre i non vaccinati rappresentavano solo il 17,8%.

Alcune persone potrebbero obiettare che questo è previsto se la maggior parte della popolazione è stata vaccinata. Il che sarebbe vero se i dati ufficiali non mostrassero che il numero di decessi per Covid-19 a settembre 2021 è stato superiore del 2,172% rispetto al numero registrato a settembre 2020.

Fonte

Tra il 4 settembre e il 30 settembre 2020 sono stati registrati solo 22 decessi per Covid-19, mentre tra il 4 settembre e il 30 settembre 2021 sono stati registrati 500 decessi per Covid-19. La differenza tra i due è che nessuno è stato vaccinato a settembre 2020, mentre a settembre 2021 è stato vaccinato l’80% della popolazione.

Ciò non solo dimostra che le iniezioni di Covid-19 non funzionano, ma suggerisce anche che in realtà peggiorano il ricevente.

Il motivo per cui i decessi sono stati così bassi a settembre 2020 è perché la stagionalità è stata dalla nostra parte, come è sempre stato con tutti i virus respiratori.

Il fatto che la stagionalità non abbia funzionato nel 2021, quando presumibilmente avevamo anche i vaccini Covid-19 dalla nostra parte, suggerisce che la popolazione vaccinata ha davanti a sé un inverno molto duro, perché stiamo già vedendo i primi segni di aumento della dipendenza da anticorpi.

Approfondimenti:

Articoli correlati

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Back to top button

Database Italia ha bisogno di te!

Database Italia è finanziato da te, per te. Questo significa  che
ci affidiamo al tuo supporto. Se ti piace
quello che facciamo puoi scegliere di effettuare una sottoscrizione per evitare di visualizzare pubblicità durante la lettura degli articoli.
In alternativa puoi effettuare una donazione tramite PayPal o carta di credito. 

Le donazioni non sono obbligatorie. Puoi continuare tranquillamente la lettura chiudendo questo popup.

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!