CoronavirusVideo

Indagine – Il modello del governo del Regno Unito afferma che i decessi saranno dominati dai completamente vaccinati nella terza ondata ma si incolperanno i bambini e i non vaccinati

L’informazione libera e indipendente ha bisogno del tuo aiuto. Ora più che mai… Database Italia non riceve finanziamenti e si mantiene sulle sue gambe. La continua censura, blocchi delle pubblicità ad intermittenza uniti agli ultimi attacchi informatici non ci permettono di essere completamente autosufficienti.
Fai una donazione seguendo il link sicuro qui sotto
SOSTIENI DATABASE ITALIA

https://assets.publishing.service.gov.uk/government/uploads/system/uploads/attachment_data/file/975909/S1182_SPI-M-O_Summary_of_modelling_of_easing_roadmap_step_2_restrictions.pdf

Un documento prodotto per il governo del Regno Unito dal titolo “ Riepilogo dell’ulteriore modellizzazione dell’allentamento delle restrizioni – Roadmap Step 2 ”, che consigliava sulle conseguenze della riapertura del paese, dichiarando che una terza ondata è inevitabile e che sarà colpa dei bambini e di coloro che che rifiutano i vaccini sperimentali Covid-19.

Deluderà anche milioni di ingenui membri del pubblico che credono che la vita tornerà alla normalità a partire dal 21 giugno 2021, che il documento, preparato dallo Scientific Pandemic Influenza Group on Modeling, conferma che le mitigazioni a lungo termine e le linee guida rimarranno in vigore. oltre quella data.

Il documento  che sarà senza dubbio seguito alla lettera dal governo britannico per la loro costante ammissione di essere “guidati dalla scienza”, utilizza due modelli per prevedere l’esito dell’allentamento delle restrizioni insieme al programma di vaccinazione durante tutto l’anno. Uno dei modelli è stato raccolto dal famigerato Imperial College, mentre l’altro modello è stato raccolto dalla Warwick University.

L’Imperial College con l’assistenza del professore notoriamente in errore Neil Ferguson hanno prodotto il modello estremamente esagerato utilizzato dal Regno Unito e dagli Stati Uniti per giustificare l’imposizione di restrizioni draconiane nel marzo 2020. Tuttavia, stranamente questa volta il loro modello è leggermente più ottimista di quello prodotto dalla Warwick University.

Ma mentre i numeri e le date differiscono leggermente, tutto il resto rimane lo stesso, ed è qui che le cose si fanno leggermente strane.

La sezione 31 del documento afferma che entrambi i modelli si basano su un assorbimento estremamente elevato dei vaccini Covid-19 e non hanno preso in considerazione alcuna immunità calante o “variante di fuga”  (questa è una carta non giocata abbastanza e possiamo aspettarci di vederla giocato entro la fine dell’estate 2021) . Ma entrambi i modelli prevedono ancora una terza ondata significativamente dannosa nonostante utilizzino uno scenario migliore all’interno del modello, e indovina a chi daranno la colpa? – Bambini e non vaccinati.

Il documento afferma che  “La rinascita è il risultato di alcune persone (per lo più bambini) non idonee alla vaccinazione; altri che scelgono di non ricevere il vaccino; e altri vengono vaccinati ma non perfettamente protetti “.

Cosa possiamo trarne? Bene, torniamo indietro al marzo 2020, quando le autorità dissero al popolo che avevano bisogno solo di “tre settimane per appiattire la curva”. Tredici mesi dopo stanno ancora cercando di “appiattire la curva” e il governo continua a spostare i pali della porta. Ad esempio, diamo un’occhiata a ciò che Draghi ha dichiarato: “Il vaccino è la nostra strada per tornare alla normalità”.

Ora che i più vulnerabili alla presunta malattia da Coronavirus sono completamente vaccinati, diamo un’occhiata a ciò che sta dicendo Draghi: “I test regolari sono la nostra strada per tornare alla normalità”. Spostare i pali della porta.

Le autorità sono riuscite a convincere il pubblico a cadere per la facciata del Covid-19 per oltre un anno, in cui gli è stato conferito il massimo potere sul popolo, pensi onestamente che lo lasceranno adesso?

La prossima domanda che dovrebbe essere sulla bocca di tutti è “perché le autorità vogliono così disperatamente vaccinare ogni uomo, donna e bambino?”. I dati mostrano che il presunto Covid-19 uccide solo lo 0,2% di coloro che infetta. Mostra anche che la stragrande maggioranza dei decessi si verifica in coloro che hanno più di 85 anni e hanno patologie di base. Anche tra i 60 e gli 85 anni il rischio di morte non è significativo a meno che la persona non abbia già una grave condizione di base. Ma i dati mostrano anche che chiunque abbia meno di 60 anni ha una possibilità così ridotta di soffrire di malattie gravi e di morire che il numero è trascurabile. Quindi chiederemo di nuovo, perché le autorità sono così disperate nel vaccinare ogni uomo, donna e bambino?

Tenendo conto di tutto ciò e applicandolo all’affermazione contenuta nel documento che la prevista ripresa sarà  “il risultato di alcune persone (per lo più bambini) non idonee alla vaccinazione; altri che scelgono di non ricevere il vaccino; e altri sono vaccinati ma non perfettamente protetti ”, non vedi che questo è uno stratagemma che servirà per giustificare la vaccinazione dei bambini? Anche se c’è quasi zero rischio che sviluppino anche i sintomi di Covid-19. È anche uno stratagemma per giustificare l’ostracismo di coloro che si rifiutano di prendere parte a quello che è un esperimento umano di massa a causa della fase tre della sperimentazione dei vaccini Covid-19 che non terminerà prima del 2023. È garantito che questo verrà utilizzato per giustificare il lancio di un sistema di “passaporto vaccinale” noto anche come pass per la libertà.

La parte successiva del documento afferma in relazione alla prevista terza ondata che “la ripresa sia dei ricoveri che dei decessi è dominata da coloro che hanno ricevuto due dosi di vaccino, che comprendono rispettivamente circa il 60 – 70% dell’ondata”.

Che cosa? Deve essere un errore? Ospedalizzazioni e morte saranno dominate da chi ha ricevuto due dosi di vaccino?

Man mano che leggiamo ulteriormente nel documento e passiamo alla sezione 56, possiamo vedere chiaramente che non si è trattato di un errore. Poiché lo Scientific Pandemic Influenza Group on Modeling fornisce diverse illustrazioni sui ricoveri ospedalieri e sui decessi e le raggruppa in non vaccinati, quelli che hanno ricevuto una dose e quelli che hanno ricevuto due dosi.

Le illustrazioni mostrano chiaramente che al picco previsto della terza ondata ci saranno circa 300 morti al giorno, di cui 250 completamente vaccinati. Dimostrano inoltre che i vaccinati completamente rappresenteranno circa il 60-70% dei ricoveri ospedalieri a causa della presunta malattia da Coronavirus.

Ma come può essere questo? Il documento afferma chiaramente che la terza ondata sarà colpa principalmente dei bambini e di coloro che hanno rifiutato il vaccino, quindi sicuramente la maggior parte dei decessi dovrebbe essere vista in coloro che hanno rifiutato il vaccino. Perché questo non sia il caso, ciò che abbiamo qui è un’ammissione che questi vaccini sperimentali sono essenzialmente ridondanti e non funzionano. Ma questo ci riporta di nuovo alla domanda sul perché mai le autorità sono così disperate nel vaccinare ogni uomo, donna e bambino.

Una delle possibili ragioni è la loro disperazione nell’imporre un’identità digitale mascherata da passaporto vaccinale. Un altro è ovviamente che il governo e la sua cerchia di consulenti scientifici sono tutti pronti a fare fortuna dall’introduzione dei vaccini Covid grazie alle quote importanti nelle società farmaceutiche.

Un “passaporto vaccinale” garantirà a milioni di persone che altrimenti direbbero di no ai vaccini Covid sperimentali, ora diranno di sì perché credono che restituirà loro la libertà. Le varianti vedranno anche un aumento degli utili delle autorità attraverso le loro azioni in società farmaceutiche a causa dell’inevitabile richiesta di ricariche vaccinali annuali o addirittura due volte l’anno.

Ci sono ovviamente molte altre ragioni che potrebbero spiegare perché le autorità sono così disperate nel vaccinare ogni uomo, donna e bambino, ma abbiamo bisogno di prove concrete per sostenerle.  Ma abbiamo prove concrete a sostegno dell’introduzione di un’identità digitale mascherata da “passaporti vaccinali” e per sostenere la nostra affermazione che il governo e la sua cerchia di consulenti scientifici hanno quote importanti nelle aziende farmaceutiche.

Concluderemo con la nostra ultima prova a sostegno delle nostre affermazioni che non finirà il 21 giugno 2021. La sezione 51 del documento “Riepilogo di ulteriori modelli di allentamento delle restrizioni – Roadmap Step 2” afferma quanto segue:  “È possibile che un’estate a bassa prevalenza possa essere seguita da sostanziali aumenti dell’incidenza nell’autunno e nell’inverno successivi. La bassa prevalenza a fine estate non dovrebbe essere considerata un’indicazione che la SARS-CoV-2 si è ritirata o che la popolazione ha livelli di immunità sufficientemente elevati da prevenire un’altra ondata “.

È tutto in bianco e nero, la stagionalità verrà utilizzata per creare l’illusione di una terza ondata di cui saranno incolpati i bambini e coloro che hanno rifiutato il vaccino, al fine di giustificare la vaccinazione dei bambini e l’imposizione di “passaporti vaccinali” alla società. Ma la maggior parte dei decessi si verificherà in coloro che sono completamente vaccinati, quindi una nuova “variante preoccupante” verrà incolpata per giustificare l’introduzione di vaccinazioni Covid-19 annuali o biennali.

La domanda è perché? È perché non si tratta di un virus, si tratta di controllo – non l’hai ancora capito?

L’informazione libera e indipendente ha bisogno del tuo aiuto. Ora più che mai… Database Italia non riceve finanziamenti e si mantiene sulle sue gambe. La continua censura, blocchi delle pubblicità ad intermittenza uniti agli ultimi attacchi informatici non ci permettono di essere completamente autosufficienti.
Fai una donazione seguendo il link sicuro qui sotto
SOSTIENI DATABASE ITALIA

Davide Donateo

Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.
Back to top button

Database Italia ha bisogno di te!

Database Italia è finanziato da te, per te. Questo significa  che
ci affidiamo al tuo supporto. Se ti piace
quello che facciamo puoi scegliere di effettuare una sottoscrizione per evitare di visualizzare pubblicità durante la lettura degli articoli.
In alternativa puoi effettuare una donazione tramite debit card o carta di credito.

Le donazioni non sono obbligatorie. Puoi continuare tranquillamente la lettura chiudendo questo popup.

ABBONATI! Con un piccolo contributo di 3 € al mese potrai leggere tutti gli articoli senza fastidiose pubblicità.

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!