Deep StateIntelPolitica

Una nuova Tangentopoli in Italia é ormai imminente e inevitabile.

Articolo di Nicola Bizzi: giornalista, saggista ed esperto di geopolitica internazionale non convenzionale.

Una nuova “Tangentopoli” sta per travolgere ancora una volta l’Italia, sempre innescata da Washington. Ma questa volta non sarà innescata da un Deep State ormai in fase di chiaro smantellamento. Sarà innescata da quella parte sana del FBI e della CIA che sta portando allo scoperto la verità.

E sarà una tangentopoli ancora più devastante, perché andrà inesorabilmente a colpire e a perseguire tutte quelle forze politiche e quei personaggi (anche della cosiddetta “opposizione”) colpevoli di aver asservito l’Italia a dei poteri mostruosi e criminali, e di aver calpestato e represso le nostre libertà civili e costituzionali con il pretesto di una falsa pandemia, applicando un’agenda che è stata scritta e pianificata non nelle aule parlamentari, ma nelle segrete stanze del Bilderberg e della OMS.

Lo spettro di questa nuova Tangentopoli, che ritengo ormai imminente e inevitabile, comincia a far tremare molte poltrone, perché essa, a differenza di quella del ’92, potrà avere un effetto diametralmente inverso: potrebbe portare l’Italia a liberarsi dalle pesanti catene che fino ad oggi ci hanno costretti, come schiavi e potrebbe restituirci la Sovranità nazionale e quella monetaria.

Articoli correlati

Molti italiani, dimostratisi purtroppo negli ultimi mesi in buona parte un popolo di pecore, facilmente asservibili e suggestionabili, inizialmente non capiranno la portata di certi eventi e, come fecero nel 1992, faranno emergere il loro lato più giacobino e giustizialista sputando addosso e lanciando monetine ai personaggi politici che via via saranno arrestati. Quegli stessi personaggi che fino a ieri hanno votato!

In tutto questo verminaio non potevano mancare gli italioti, e le indagini americane hanno messo in evidenza abbastanza chiaramente l’intervento di una manina tricolore, nella costruzione della pantomima Russiagate finto scandalo creato ad hoc per affossare l’elezione di Trump, con il contributo dei nostri servizi segreti e l’avvallo di Renzi servo di Obama e dei Clinton.

Il 9 Ottobre del 2019 (dieci giorni prima del rilascio del Covid-19 a Wuhan), due settimane dopo l’incontro con il ministro della Giustizia William Barr, anche il direttore della CIA, Gina Haspel venne a Roma per incontrarsi con i vertici dell’Intelligence: Gennaro Vecchione (DIS), Luciano Carta (AISE), e Mario Parente (AISI). Secondo gli investigatori americani, ci sono chiare evidenze che qualcuno in Italia stia spudoratamente mentendo, e pare che l’attuale Premier sia sulla graticola. Per questo motivo il direttore della CIA si sarebbe preso la briga di venire personalmente a Roma.

Per tre mesi, dal 24 Giugno al 27 Settembre 2019, all’interno dei Servizi Italiani, l’ufficio sicurezza interna ha indagato in segreto sull’operato dei due governi a guida PD, per verificare se si fossero verificati comportamenti non del tutto regolari a favore dell’allora Presidente Obama e del suo Segretario di Stato Hillary Clinton, per boicottare Trump nel 2016.

Vale la pena ricordare che nello stesso periodo Conte ha fatto accordi importanti con due protagonisti di quella fase: ha formato un nuovo Governo grazie a un accordo ispirato da Matteo Renzi (attuale suo sostenitore), uno dei due Premier sul cui operato stava indagando l’Intelligence, e ha nominato alla Commissione Europea il secondo, Paolo Gentiloni.

Ogni prova di eventuali irregolarità commesse da Renzi o da Gentiloni farebbe esplodere il Governo e metterebbe lo stesso Giuseppe Conte di fronte a enormi problemi giudiziari. Le cose diventeranno molto più chiare a tutti quando verrà pubblicata la relazione e i media mainstream italiani non potranno ignorare la portata devastante di certe rivelazioni.

La Libertà forse per l’Italia è già dietro l’angolo… Ma la domanda è un’altra: gli italiani se la meritano?

Ringraziamo Nicola Bizzi per la disponibilità.

Davide Donateo

Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.

Articoli correlati

0 0 votes
Article Rating
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

[…] Russiagate: 100% made in Italy […]

Silvio

Beeeee…. direi gregge di pecore , non è offensivo visto che ancora la gente crede a questi indecenti che continuano ad ingannare il popolo con le menzogne. Ancora il popolo continua a vedere trasmissioni televisive manipolate, continuano ad indossare mascherine anche sulla spiaggia, continuano a stare a casa sul divano a guardare ,mentre gente del popolo va a manifestare contro questi mascalzoni, continua a manifestare in piazza per un povero innocente americano ucciso da un manigoldo mentre c’è gente del popolo che è morta per disperazione: no per questi non manifestate allora voi non siete il popolo voi siete coloro che fanno parte del sistema malato , quindi non vi vogliamo. Noi vogliamo un popolo libero e non manipolato per decreto, vogliamo i nostri figli con il sorriso non coperto da ridicole mascherine, noi vogliamo riprenderci la nostra PATRIA, ricordatevi tutto questo si può ottenere solo se si è uniti lasciando perdere l’ideale politico così facendo, trionferà l’amore e la giustizia!!! VIVA l’ITALIA Poveri noi!!!!

Marijke Noevers

Noi Italiani non siamo un gregge di pecore. Siamo esseri umani. Meritiamo di venir finalmente liberati dalle stalle del terrorismo mediatico. Come ha scritto in termini biblici l’ecclesiastico Viganò la maggioranza del popolo italiano pensa e agisce in modo positivo, onesto, vuole vivere nella Luce e nell’Amore Divino. Purtroppo il popolo è stato manipolato per mesi e la paura si legge negli occhi di molti… Molti Italiani hanno sofferto, hanno visto morire parenti ed amici, hanno subito enormi danni economici, hanno capito forse che è meglio coltivare la pazienza che una rivoluzione che rischierebbe di venir strumentalizzato da coloro che lavorano coltivando l’egoismo e l’avidità…
Non credo alle Forze del Male. Ma credo all’Ignoranza. C’è chi pensa di poter essere felice quando il suo conto in banca avrà almeno 6 zeri, ma nessun ricco è mai soddisfatto del proprio capitale, ciò spiega che si tratta di un fata morgana….e allora bisogna mettere un tetto ai propri desideri e basta. Chi invece desidera il potere avrà molti adulatori, e pochissimi amici veri. L’egoismo essendo basato su una mera illusione, non può dare frutti autentici ma solo fasulli, da illusione non nasce realtà né verità.
Noi esseri umani di qualsiasi patria, colore, cultura o religione abbiamo la possibilità di scegliere tra essere autentici o falsi. Possiamo scegliere la Luce, l’Amore innata in ognuno di noi come figli di un Creatore che per ora non è stato superato da nessuno scienziato anche se la follia di questo periodo mi fa pensare che qualche “scienziato in prima elementare” si crede (!) oramai pari alla Fonte di tutta questa MERAVIGLIOSA e PERFETTA Creazione, Cosmo, Mondo, cellula, corpo, minerale, pianta, animale, bellezza, armonia… evidentemente l’egoismo porta a non poter vedere la Realtà….
Ho fiducia che questa lotta sta per finire e auguro a tutti di scoprire l’Amore Divino e la Luce Divina che sono la Realtà di cui tutto il Creato è intriso…
??

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!