Database Italia

VACCINI COVID, OLTRE 4000 SEGNALAZIONI DI EFFETTI INDESIDERATI LEGATI AL CICLO MESTRUALE. PER I REGOLATORI TUTTO OK


Fonte: Reddit
Oltre 4.000 donne hanno segnalato irregolarità mestruali dopo la vaccinazione, tuttavia, si ritiene che ce ne siano molte altre che non hanno segnalato le loro esperienze a Yellow Card.

Migliaia di donne hanno segnalato problemi mestruali dopo aver ricevuto il vaccino contro il Covid-19 e sono ora monitorate dall’Agenzia di regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari (MHRA).

4.000 donne hanno riportato cambiamenti nel loro ciclo mestruale dopo aver ricevuto il vaccino contro il Covid, in particolare tra quelle di età compresa tra 30 e 49 anni.

I dati ottenuti dal Sunday Times mostrano che 2.734 segnalazioni di problemi mestruali dopo l’inoculazione con AstraZeneca al MHRA fino al 17 maggio, ulteriori 1.158 sono legate al vaccino Pfizer e 66 sono collegate al vaccino Moderna.

Gli effetti collaterali del ciclo includono principalmente emorragie più pesanti del normale e altre irregolarità, che si ritiene abbiano colpito molte più donne rispetto a quelle segnalate che non hanno riportato la loro esperienza.

Nonostante oltre 4.000 donne abbiano segnalato questi problemi dopo la vaccinazione, i medici hanno affermato che non vi è “un aumento del rischio” di problemi mestruali dopo il vaccino, quindi non c’è motivo di aggiungerlo alla crescente lista di effetti collaterali.

Victoria Male, immunologa riproduttiva presso l’Imeprial College di Londra, ha dichiarato: “È sicuramente vero che non tutti segnaleranno i cambiamenti mestruali che hanno notato a Yellow Card [il programma dell’MHRA per le persone che segnalano sospetti effetti collaterali] semplicemente perché non tutti sanno che esiste e che possono presentare un rapporto.

“Molte persone mi hanno contattato per informarmi sui cambiamenti del loro ciclo dopo la vaccinazione.

“Il tipo di cose di cui mi stanno parlando, per lo più periodi più pesanti o più ritardi del solito, sono molto simili ai rapporti che stiamo vedendo in Yellow Card”.

Nonostante le migliaia di segnalazioni a Yellow Card, l’MHRA non ritiene che ci siano rischi o impatti sulle mestruazioni post-vaccinazione.

Sarah Branch, direttore della vigilanza e della gestione del rischio dei farmaci dell’MHRA, ha affermato che i rapporti non suggeriscono un aumento del rischio, a seguito della vaccinazione, con i tre vaccini Covid-19 del Regno Unito.

Ha detto: “Il numero di segnalazioni è basso in relazione al numero di donne che hanno avuto il vaccino fino ad oggi e al tasso di fondo dei disturbi mestruali in generale”.

L’MHRA ha affermato che stanno continuando a monitorare da vicino i rapporti.

I medici stanno esortando le donne a contattare il proprio medico di famiglia se notano “emorragie insolite” dopo essere state vaccinate, aggiungendo che gli effetti collaterali non dovrebbero dissuaderle dal fare il vaccino.

Questa è semplicemente un’altra situazione in cui il vaccino sta causando danni e i responsabili del lancio del vaccino sperimentale stanno cercando di nascondere questi casi sotto il tappeto.

L’informazione libera e indipendente ha bisogno del tuo aiuto. Ora più che mai… Database Italia non riceve finanziamenti e si mantiene sulle sue gambe. La continua censura, blocchi delle pubblicità ad intermittenza uniti agli ultimi attacchi informatici non ci permettono di essere completamente autosufficienti.
Fai una donazione seguendo il link sicuro qui sotto
SOSTIENI DATABASE ITALIA



Segui Database Italia su Google News: Database Italia

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

fonte The Daily Expose

I commenti sono chiusi.