Bersaglio MobileCoronavirusDeep StateScienza e Tecnologia

VACCINI PFIZER COME LA ROULETTE RUSSA. Scoperti alcuni Lotti Killer di Bambini in Vietnam e USA

ENGLISH VERSION

Non bastavano i sempre più elevati rischi di reazioni avverse anche gravi e letali, come confermato dalle autopsie di un medico tedesco. Non bastavano gli ignoti e pericolosi danni futuri, come le immunopatologie polmonari secondo lo studio di due università cinesi, causati da sieri genici sperimentali a base di RNA messaggero che secondo un genetista di Colonia possono anche modificare il DNA.

Ecco un altro incubo che dovranno affrontare tutti coloro che acconsentiranno a vaccinarsi o saranno obbligati a farlo da alcune democrazie occidentali come l’Austria, dove i degni eredi del nazista Adolf Hitler vogliono imporre i vaccini antiCovid in palese violazione all’articolo 1 del Codice di Norimberga. 

Articoli correlati

Sono in commercio nel mondo alcuni lotti di Pfizer che hanno fatto riscontrare un’alta percentuale di casi letali e reazioni avverse gravissime. Stavolta non è la ricerca di qualche scienziato a rivelarlo o un coraggioso medico No Vax.

Sono state le autorità sanitarie governative a comunicarlo in Vietnam, dove lo stock di sieri è stato ritirato, e negli Usa è invece apparso un inquietante studio sui dati VAERS (Vaccine Adverse Event Reporting System), l’organo di farmacovigilanza americano dei Centers of Diseases Control and Prevention (CDC), gli organi statali di monitoraggio delle epidemie.

Fin dai primi mesi della distribuzione dei vaccini il Comirnaty prodotto dalla multinazionale americana Pfizer con la tedesca Biontech aveva attirato l’attenzione per un lotto con RNA difettoso non segnalato all’European Medicines Agency (EMA). Ma ora sta capitando di peggio: soprattutto per i bambini e proprio dopo l’autorizzazione all’uso di emergenza ottenuta da FDA, CDC, EMA e AIFA (in Italia) anche per gli over 5 anni.

VIETNAM: 120 BIMBI IN OSPEDALE, RITIRATO LOTTO DI VACCINI PFIZER

«Dal 30 novembre la provincia centrale vaccina i bambini dai 15 ai 17 anni con il vaccino Pfizer Covid-19. Tuttavia, oltre 120 bambini sono stati ricoverati in ospedale dopo aver manifestato sintomi come nausea, febbre alta o difficoltà respiratorie, ha detto giovedì il Centro provinciale per il controllo delle malattie (CDC)» ha scritto VN Express.

Di questi, 17 hanno avuto reazioni gravi, ma la loro salute si è stabilizzata e continuano a essere monitorati in ospedale, ha detto il centro. La causa dei loro sintomi deve ancora essere confermata dalle autorità di Thanh Hoa, secondo il quotidiano vietnamita.

Il direttore del CDC di Thanh Hoa, Luong Ngoc Truong, ha affermato che la provincia ha smesso di utilizzare l’attuale lotto di vaccini. “Abbiamo ancora altri lotti, anche vaccini Pfizer, quindi continueremo a vaccinare i bambini”, ha detto.

Il lotto sospeso sarebbe stato immagazzinato e potrebbe essere utilizzato in seguito per altri gruppi come gli adulti, ha aggiunto Truong. Vu Van Chinh, direttore dell’ospedale generale del distretto di Ha Trung, ha affermato che gli effetti collaterali dopo la vaccinazione erano normali, ma è più probabile che si verifichino nei bambini rispetto agli adulti.

“Coloro che hanno reazioni o svengono devono essere separati in modo che non si verifichi alcuna reazione a catena”, ha affermato Chinh. Il CDC di Thanh Hoa ha distribuito circa 117.000 dosi di vaccino contro il Covid-19 in 27 distretti e città. Sono state somministrate oltre 56.700 dosi.

La scorsa settimana, tre bambini sono morti a seguito della vaccinazione con il vaccino Pfizer Covid-19 a Bac Giang, Hanoi e Binh Phuoc. La causa della morte è stata determinata come “reazione eccessiva al vaccino”.

La scorsa settimana, quattro lavoratori della fabbrica di scarpe Kim Viet di Thanh Hoa sono morti a seguito della vaccinazione contro il Covid-19 Vero Cell, anche a causa di una “reazione eccessiva”.

Hanoi ha invece sospeso l’uso di due lotti di vaccini Pfizer Covid-19 di circa tre milioni di dosi, la cui data di scadenza è stata prorogata. Tran Thi Nhi Ha, direttore del Dipartimento municipale della salute, ha affermato che i genitori hanno informato il dipartimento del fatto che due lotti hanno avuto la loro data di scadenza prorogata.

DATI DI FARMACOVIGILANZA INQUIETANTI NEGLI USA

Un’indagine sui dati trovati nel Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS) degli Stati Uniti ha rivelato che un numero estremamente elevato di reazioni avverse, ricoveri, eventi potenzialmente letali, disabilità permanenti e decessi tra i bambini è stato segnalato per numeri di lotti specifici del Covid- 19 vaccini più volte.

«Ciò significa che i lotti più pericolosi e mortali delle iniezioni sperimentali somministrate ai bambini sono stati ora identificati e confrontando le reazioni avverse tra i bambini ai vaccini antinfluenzali per un certo numero di anni possiamo vedere che le iniezioni di Covid-19 si stanno dimostrando essere estremamente rischiosi per i bambini» scrive The Daily Esposé dal Regno Unito.

I dati utilizzati nell’indagine sono stati estratti dal database VAERS pubblicamente accessibile che può essere visualizzato qui. Il Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS) è un programma statunitense per la sicurezza dei vaccini, co-gestito dai Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) e dalla Food and Drug Administration (FDA).

«I rapporti estratti dal database erano quelli inviati fino al 5 novembre 2021 e includevano tutte le reazioni avverse segnalate contro le iniezioni di Pfizer Covid-19 tra i bambini dai 6 ai 17 anni. Ma prima è stato creato un set di dati di controllo utilizzando tutte le reazioni avverse segnalate contro tutti i vaccini antinfluenzali somministrati a tutti i bambini di età compresa tra 6 e 17 anni durante il 2019 e il 2020, un periodo di due anni» aggiunge il giornale online britannico noto per le sue importanti inchieste sulla pandemia e le reazioni avverse ai vaccini.

Evitiamo tutta la parte riferita all’osservazione dei dati sui vaccini influenzali utile a distinguere l’origine del potenziale rischio e completa di tabelle statistiche. Ci concentriamo sulle considerazioni cruciali derivanti dall’analisi dell’eloquente tabella pubblicata dalla piattaforma di farmacovigilanza americana VAERS.

 La tabella sui differenti lotti Pfizer somministrati e le ospedalizzazioni attinta dai dati VAERS

Il grafico sopra mostra il numero di ricoveri segnalati come reazioni avverse al vaccino Pfizer per numero di lotto inviato negli Stati Uniti. Questo grafico ha identificato i numeri di lotto effettivi del vaccino antinfluenzale che hanno causato il ricovero in ospedale dei bambini.

«Come puoi vedere, solo un singolo numero di lotto “3GG33” aveva più di 1 rapporto di ricovero contro di esso, ma questo ammontava a solo 2 ricoveri. Mentre altri 33 numeri di lotto hanno causato un unico ricovero. Tutti i dati di cui sopra sulle reazioni avverse al vaccino antinfluenzale tra i bambini per un periodo di due anni sono stati utilizzati come set di dati di controllo per confrontare i dati VAERS per il vaccino Pfizer Covid-19» scrive ancora The Daily Exposé.

Il database VAERS ha mostrato un totale di 16.880 segnalazioni di eventi avversi contro il vaccino Pfizer Covid-19 tra i bambini di età compresa tra 6 e 17 anni. Questi includevano 5.161 visite al pronto soccorso, 1.365 ricoveri, 264 eventi potenzialmente letali, 120 disabilità permanenti e 29 decessi. Il conteggio totale dei numeri di lotto restituiti è stato 748.

Il 10 maggio 2021 la Food and Drug Administration (FDA) ha concesso l’autorizzazione all’uso di emergenza per l’iniezione di Pfizer Covid-19 da somministrare a bambini di età superiore ai 12 anni.

Ciò significa che in un periodo di 6 mesi ci sono stati –

8 volte il numero di reazioni avverse,
18 volte il numero di visite al pronto soccorso,
30 volte il numero di ricoveri,
24 volte il numero di eventi potenzialmente letali,
7 volte il numero di disabilità permanenti e
15 volte il numero di morti dovute al vaccino Pfizer rispetto a quello registrato tra i bambini contro i vaccini antinfluenzali in un periodo di due anni.

L’inchiesta dettagliata di Daily Esposé si trova sotto al link tra le fonti di questo articolo.

Per conoscere tutti i retroscena sulla pandemia da SARS-Cov-2 creato in laboratorio acquista il libro WuhanGates…

Fabio Giuseppe Carlo Carisio
© COPYRIGHT GOSPA NEWS
divieto di riproduzione senza autorizzazione 
segui Gospa News su Telegram


MAIN SOURCES

GOSPA NEWS – WUHAN.GATES REPORTAGE

GOSPA NEWS – INCHIESTE CORONA VIRUS

VN EXPRESS – 120 CHILDREN HOSPITALIZED

THE DAILY ESPOSE – 100% of Covid-19 Vaccine Permanent Disabilities and Deaths among Children were caused by just 6% of the batches produced according to official Government data

[jetpack_subscription_form]

Fabio G. C. Carisio

Fabio Giuseppe Carlo Carisio, classe 1967, è giornalista pubblicista dal 1991. Ha diretto vari giornali locali piemontesi ed è stato corrispondente per i quotidiani Il Giornale e Libero. Nel 2018 ha fondato il webmedia di informazione giornalistica cristiana Gospa News. Dal 2019 è autore sul sito americano di gepolitica ed intelligence militare Veterans Today. Le sue investigazioni internazionali sono state pubblicate su Reseau International, Sputnik Italia, Maurizio Blondet e altri portali di contro-informazione. Alcune inchieste sono state tradotte in varie lingue e pubblicate su siti cinesi, russi, bulgari, mediorientali e latino americani. https://gospanews.net

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!