CoronavirusSocietà

“Vaccino antinfluenzale obbligatorio, misurazione della temperatura e immunità per i presidi”. Il rientro in classe secondo Crisanti

Il virologo Andrea Crisanti, professore di Microbiologia all’Università di Padova, ha illustrato il suo piano per il ritorno in classe nel corso della serata del The Post Internazione Fest.

“Misurare la temperatura a scuola con termometri standardizzati in tutte le scuole, rendere obbligatorio il vaccino contro l’influenza, mettere i presidi nelle condizioni di non essere denunciati e dare ai dirigenti scolastici la possibilità d’interdire l’accesso a scuola ai bambini che risiedono in aree dove ci sono focolai”. 

Poi Crisanti argomenta punto per punto il suo piano:

  1.  “Bisogna misurare la temperatura: se ci vogliamo credere e crediamo sia importante misurarla, bisogna farlo a scuola con strumenti uguali in tutte le scuole, altrimenti avremo 10 milioni di mamme che misurano la temperatura con termometri diversi, e non è una cosa seria”.
  2. Bisogna che gli studenti facciano la vaccinazione per l’influenza, perché a ottobre novembre o dicembre non vogliamo si crei una situazione caotica”
  3. Bisogna poi mettere i presidi nelle condizioni di non essere denunciati, prendere un atto di corresponsabilità con i genitori: si devono rendere conto che a scuola c’è un rischio aumentato e accettarlo”
  4. “Infine, bisogna dare ai dirigenti scolastici la possibilità interdire accesso a scuola a bambini che risiedono in aree dove esistono i focolai”.

Fonte: TPI

Articoli correlati

[jetpack_subscription_form]

Davide Donateo

Fondatore e Direttore Responsabile di Database Italia.

Articoli correlati

0 0 votes
Article Rating
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Roberta Russo

Troppi incompetenti dicono la loro. È un incubo. Solo scienziati seri e “certificati” devono essere ascoltati. Basta

K

“avremo 10 milioni di mamme che misurano la temperatura con termometri diversi”..??? E fino a ieri come abbiamo fatto?? Ce lo misurava Crisanti casa per casa??
Un misero omuncolo che per altri interessi vuole giocare con la vita dei nostri figli.
Se sarà così a Settembre, scenderemo in piazza!

Barbara

Ogni giorno si fa a gara per chi la spara più grossa.
Addirittura immunità ai presidi… Vaccino obbligatorio, che neppure è stato ancora prodotto e tanto meno testato. Protocollo ufficiali per il trattamento di questo virus non mi sembra ce ne siano, anche se le cure vi sono. Inizialmente abbiamo completamente sbagliato l’approccio, i medici credevano fosse A e invece era B.
Ora dovremmo aver capito qualcosina in più, ma è come se non ci fosse la volontà di trattare questo virus. Ma piuttosto di continuare a seminare il panico e a imporre restrizioni.

Maria

Misurare la temperatura ai bambini quando entrano a scuola senza sapere minimamente cosa hanno fatto appena prima di entrare. Per fare un idea, provate a misurare la temperatura ai vostri bambini dopo che hanno corso avanti e dietro per 10 min o hanno avuto un attacco di rabbia o pianto. Temperatura si alza momentaneamente e potrebbe far pensare che il bambino /la bambina ha la febbre.
Poi obbligare un trattamento sanitario (vaccino anti-influenzare) senza prove tangibili che sia veramente benefica ai bambini è inaccettabile.
Questo virus sta creando chaos e paura nelle menti e cuori delle persone, ma per quale motivo? Non ci sta più affollamento negli ospedali. Adesso siamo più preparati e sapienti di come curare i pazienti. Basta con la paura e misure esagerati. Torniamo alla normalità, però con gli occhi più aperti per vedere che nel mondo ci stanno tanti problemi da risolvere, quali sono molto più gravi della corona virus.

Back to top button

Adblock Detected

Caro Utente, stai utilizzando AdBlock... e ti capiamo! Anche noi lo usiamo. Ma il nostro sito ha bisogno di queste pubblicità per rimanere in vita. Disattiva Ad-Block oppure sottoscrivi un Abbonamento a Database Italia a soli 3€ al mese per rimuovere tutte le pubblicità!